10 domande sull'influenza

L'influenza è un virus che colpisce il sistema respiratorio, che comprende naso, gola, bronchi e polmoni. Ecco le risposte alle 10 domande più frequenti sull'influenza. 1. Qual è la differenza tra un raffreddore e l'influenza? Sia l'influenza che il raffreddore sono malattie respiratorie, ma sono causate da vari virus. Poiché hanno sintomi simili, a volte è difficile distinguerli.

11 modi per prevenire raffreddori e influenza

Non esiste una cura per il raffreddore e l'influenza, o meglio, trattiamo i sintomi. Pertanto, il compito principale di ciascuno dovrebbe essere la prevenzione della malattia. Prima di tutto, è necessario condurre uno stile di vita sano per rafforzare il corpo nel suo insieme e renderlo meno a rischio di malattie infettive. Il modo più efficace per combattere l'influenza è di essere vaccinati contro questa malattia.

3 malintesi mostruosi sulle allergie

Il polline giallo nell'aria ti fa sedere a casa dietro a finestre e porte chiuse? Forse questa non è la soluzione migliore. Gli allergici dicono che gli allergeni che sono in casa possono causare tanti problemi come le piante da fiore, solo che sono pericolosi tutto l'anno. I medici dell'Università dell'Ohio hanno parlato di diversi malintesi comuni sugli allergeni che possono essere trovati in quasi tutti gli appartamenti.

Freddo e influenza: 3 differenze

L'inverno è un periodo di gelo e freddo. Sai come distinguere l'influenza dai raffreddori. Offriamo tre semplici funzionalità. Temperatura Quando l'influenza è sempre una temperatura elevata (può salire fino a 40 gradi) Il comune raffreddore è solitamente accompagnato da una bassa temperatura. Tosse, naso che cola Di solito, durante l'influenza non c'è un cattivo naso che cola e tosse.

5 oggetti più sporchi in casa

Le cose più sporche della casa sono a portata di mano. Cosa dovrebbe essere lavato e lavato oggi, anche se avete una pulizia programmata per domani? 1. Tastiera per computer Sulla tastiera per computer, i batteri sono 200 volte più di quelli sul bordo del water. Nel corso del tempo, si accumula molta polvere sulla tastiera e, insieme a essa, germi, batteri e funghi.

5 modi per affrontare la congestione nasale in un bambino

Un naso che cola non è sempre male. In questo modo, il corpo si sbarazza dei germi. Quando un bambino ha troppo muco nel naso, può avere mal di testa. A causa del naso chiuso, è difficile mangiare o respirare. Ci sono diversi rimedi casalinghi che aiuteranno il tuo bambino a respirare di nuovo liberamente. 1. Provare una goccia di soluzione salina e sono venduti in farmacia.

6 posti incredibilmente sporchi in casa tua

I microbi - virus e batteri, a volte possono intrappolarci nei luoghi più inaspettati. Con l'aiuto del nostro articolo troverai nella tua casa almeno 6 siti dove i batteri pericolosi si sentono grandi e minacciano la tua salute. Posto sporco: il lavello della cucina ti fa stare male quando immagini quanti germi vivono nel tuo armadio?

Asma allergico

L'asma allergico è il tipo più comune di asma. Attualmente, le reazioni allergiche sono state osservate in circa il 90% dei bambini e nel 50% degli adulti con una diagnosi di asma. Gli allergeni inalati (polline, muffa, acari della polvere, ecc.) Esacerbano i sintomi dell'asma, che in questo caso si chiama allergico.

Test allergici e asma

Test per testare la reazione allergica - i test allergologici aiutano il medico a identificare gli agenti causali della malattia e ad elaborare un piano individualizzato di trattamento efficace. È possibile diagnosticare le allergie utilizzando un test allergologico cutaneo, esami del sangue e altri test di laboratorio diagnostici. Test allergico Questo test aiuta a rapidamente (entro un'ora), determinando in modo abbastanza accurato ed economico quali cause di esacerbazione dell'asma.

Malattie allergiche dei polmoni

Nei polmoni, le reazioni allergiche si sviluppano più frequentemente, poiché sono influenzate da un gran numero di antigeni dispersi nell'aria: polvere, polline e varie sostanze chimiche. Il contatto con sostanze irritanti durante il lavoro aumenta la probabilità di reazioni allergiche alle vie respiratorie.