Risonanza magnetica della cavità addominale: ciò che mostra la preparazione per lo studio

La risonanza magnetica addominale è un esame altamente informativo, sicuro, non invasivo e abbastanza esteso degli organi e dei tessuti della cavità addominale con l'aiuto di un campo magnetico e di impulsi a radiofrequenza. Questa tecnica può essere utilizzata sia per la diagnostica che per il monitoraggio dell'efficacia del trattamento. In alcuni casi clinici, solo attraverso la sua implementazione può essere stabilita una diagnosi accurata. Inoltre, tale studio spesso evita la conduzione di altre tecniche di esame doloroso e complesso.

In questo articolo imparerai le indicazioni, le controindicazioni, i metodi di preparazione e l'esecuzione di una procedura diagnostica come la risonanza magnetica addominale. Queste informazioni aiuteranno a capire l'essenza di questa tecnica e puoi porre domande al tuo medico.

Cosa mostra la risonanza addominale

La scansione della cavità addominale consente di determinare i seguenti parametri e patologie:

  • la struttura e la dimensione degli organi;
  • anomalie congenite nella struttura degli organi e dei vasi della cavità addominale;
  • processi infiammatori, cistici, ostruttivi e degenerativi;
  • neoplasie benigne o maligne;
  • disturbi circolatori;
  • cambiamenti nei vasi (aneurismi, trombosi, rotture, deformità);
  • cambiamenti nei tronchi nervosi;
  • pietre nel tratto biliare e urinario;
  • metastasi.

Dopo aver completato lo studio, il paziente riceve un'immagine strato per strato degli organi e dei tessuti della cavità addominale e la conclusione di uno specialista della diagnostica radiografica. In futuro, i risultati dello studio saranno analizzati dal medico curante del paziente e fare una diagnosi finale.

Controindicazioni

Se un paziente ha un impianto cocleare, una scansione MRI è controindicata.

In alcuni casi, una risonanza magnetica della cavità addominale è assolutamente controindicata:

  • la presenza nel corpo del paziente di un disegno elettronico o ferromagnetico: pacemaker, defibrillatore, impianto cocleare, clip vascolari, pompa per insulina, strutture per attaccare ossa, proiettili o frammenti, ecc .;
  • valvola cardiaca meccanica impiantata;
  • la presenza sul corpo di pitture per tatuaggi, che includono metalli;
  • I trimestre di gravidanza;
  • massa corporea troppo alta per un dispositivo di risonanza magnetica (oltre 120-130 kg).

La presenza nel corpo di dispositivi in ​​titanio, bretelle moderne, dentiere, protesi o faccette non è una controindicazione per la scansione a risonanza magnetica.

La risonanza magnetica della cavità addominale utilizzando il contrasto non è raccomandata in questi casi clinici:

  • reazione allergica ai componenti di un agente di contrasto;
  • la necessità di emodialisi;
  • insufficienza renale;
  • periodo di gravidanza e allattamento.

A volte una risonanza magnetica con contrasto può essere eseguita durante l'allattamento. La fattibilità di tale studio è determinata da indicazioni vitali. In questi casi, la donna deve iniziare a raccogliere il latte espresso 2 giorni prima del test. Dopo aver eseguito la procedura con il contrasto, deve interrompere l'allattamento al seno per 2 giorni e somministrare al bambino il latte materno conservato in frigorifero. Il latte che è stato teso in questi giorni non può essere utilizzato per l'alimentazione e deve essere smaltito.

Le controindicazioni relative alla RM addominale sono le seguenti:

  • disturbi mentali;
  • claustrofobia;
  • dolore cronico o altre condizioni in cui il paziente non può mantenere l'immobilità;
  • la gravidanza;
  • condizione grave del paziente.

La nomina di una risonanza magnetica addominale con relative controindicazioni viene effettuata solo se è possibile compensare le condizioni del paziente o se ci sono segni vitali.letture. Con la claustrofobia, un tale studio diagnostico è fatto meglio su dispositivi con un circuito aperto.

Come prepararsi per la procedura

Affinché la risonanza magnetica della cavità addominale dia i risultati più informativi e affidabili, è necessario sottoporsi a un semplice allenamento:

  1. 2-3 giorni prima dello studio per escludere dalla dieta prodotti che promuovono una maggiore formazione di gas. Questi includono legumi, latticini, un gran numero di verdure crude e frutta, pane nero, soda e bevande alcoliche. Inoltre, è necessario rifiutare di accettare farmaci che promuovono la formazione di gas (ad esempio, Normaze, Duphalac).
  2. Se il paziente ha bisogno di una risonanza magnetica del pancreas, del fegato o della milza, allora si dovrebbe seguire una dieta priva di carboidrati per 2-3 giorni per facilitare lo scarico di questi organi.
  3. Se il paziente soffre dell'accumulo di gas o costipazione, gli vengono prescritti carminativi e lassativi (o un clistere purificante il giorno prima della procedura). Espumizan e Sorbex possono essere utilizzati come agente carminativo e lassativo.
  4. Se necessario, eseguire una risonanza magnetica con contrasto per evitare una reazione allergica per testare un agente di contrasto.
  5. Se il paziente soffre di iper mobilità, può essere consigliato di eseguire la procedura in anestesia generale. In questi casi, il paziente dovrà consultare preventivamente l'anestesista.
  6. Se il paziente ha una malattia renale e uno studio è pianificato con l'uso di contrasto, per escludere controindicazioni devono essere effettuati esami delle urine e del sangue.
  7. Le donne in età fertile devono essere convinte dell'assenza di gravidanza (con l'aiuto di un test o di un'ecografia).
  8. Se è necessario eliminare l'ansia, il medico può raccomandare l'assunzione di un sedativo. In alcuni casi, i parenti del paziente possono essere presenti per eliminare il disturbo.
  9. L'ultimo pasto dovrebbe svolgersi 6-7 ore prima della procedura. Dovrebbe essere composto da piatti leggeri e ben digeribili.
  10. 4 ore prima che l'esame interrompa l'assunzione di liquidi. Il giorno della procedura non è possibile bere acqua con gas, è meglio anche rifiutare il caffè o il tè.
  11. Prendi i risultati della precedente risonanza magnetica con te per confrontare i risultati.
  12. Il giorno dello studio non dovrebbe usare cosmetici, applicare il trucco o lacca per capelli, perché possono distorcere i risultati.
  13. 30-40 minuti prima che lo studio prenda un antispasmodico (No-spa, Papaverin, Spazmalgon o altri).
  14. Prima della procedura, visita il bagno.
  15. Prima di entrare nella stanza della risonanza magnetica, rimuovere gioielli in metallo, orologi, protesi, forcine, piercing, parrucche, ecc. Anche i dispositivi elettronici, le carte bancarie devono essere lasciati nella borsa.

Come viene condotto lo studio?

L'installazione della risonanza magnetica è un tunnel cilindrico chiuso (camera), costituito da un tavolo automatico e un cilindro con un magnete. Esternamente, assomiglia a una pipa. Oltre a tali dispositivi, ci sono installazioni con circuito aperto.

Una procedura di risonanza magnetica addominale viene eseguita nella seguente sequenza:

  1. Il medico o il suo assistente incontrano il paziente, lo invita a cambiarsi in ampi indumenti monouso e parla della procedura e delle regole di comportamento.
  2. Se necessario, a un paziente viene iniettato un agente di contrasto.
  3. Il paziente viene posizionato su un'installazione tomografica a tavola retrattile,suggeriscono di indossare le cuffie o di inserire i tappi per le orecchie nelle orecchie (per livellare il rumore generato durante lo studio), fissare gli arti con appositi dispositivi di fissaggio e trasportarli nel foro del magnete dell'apparato RM.
  4. Il dottore si reca in un'altra stanza per un esame. Se necessario, può monitorare il paziente e parlargli attraverso il microfono. Se durante lo studio il paziente appare irregolare, può chiamare il medico premendo un pulsante speciale di allarme.
  5. Durante lo studio, il paziente deve osservare la completa immobilità. La durata della procedura può essere compresa tra 30 e 60 minuti. Se necessario, il medico può chiedere al paziente di trattenere il respiro per alcuni secondi.
  6. Al termine della scansione, il medico notifica al paziente la fine dell'esame, fa avanzare la tabella di installazione, sblocca gli elementi di fissaggio e aiuta a stare in piedi.
  7. Successivamente, lo specialista procede allo studio e all'elaborazione delle immagini. Sulla base delle informazioni ricevute, conclude una conclusione.

Può richiedere al medico circa 2 ore per elaborare i risultati.In alcuni casi, altri specialisti possono essere coinvolti nell'elaborazione di una conclusione.

Dopo la procedura, il paziente può andare a casa, attendere i risultati dello studio o venire per loro il giorno successivo. In alcuni centri diagnostici, le conclusioni e le immagini possono essere inviate via e-mail. Le immagini MRI della cavità addominale possono essere rilasciate su pellicola o registrate su supporti elettronici.

Quanto è sicura la risonanza magnetica?

Secondo l'OMS, l'uso di un campo magnetico per un rilevamento non superiore a 1,5 T è considerato sicuro per il corpo umano. La procedura di risonanza magnetica è completamente indolore e non invasiva. I raggi X non vengono utilizzati durante lo studio e il paziente non riceve l'esposizione alle radiazioni. In assenza di controindicazioni e della necessità di introdurre il contrasto, lo studio può essere utilizzato per diverse fasce di età, essere prescritto a donne in gravidanza e in allattamento. La controindicazione dell'impossibilità di eseguire tale procedura nel primo trimestre di gravidanza è una sorta di "riassicurazione", poiché finora non sono stati condotti studi su larga scala sull'influenza del campo magnetico sul feto.

Alcuni pazienti provano ansia con la necessità di una risonanza magnetica con aumento del contrasto. In tali casi, l'agente a base di gadolinio viene usato come agente di contrasto. Al contrario, la composizione del metallo è in combinazione con altre sostanze e in questa forma, in assenza di controindicazioni è assolutamente sicuro per il paziente.


Quale dottore contattare

Assegnare la risonanza magnetica dell'addome può specialisti di diverse specializzazioni :. Gastroenterologia, addominale chirurgia, urologia, nefrologia, chirurgia vascolare, oncologia, ecc Le indicazioni per lo scopo di questa tecnica sondaggi può diventare sospettare l'esistenza di tumori o metastasi, complessi casi clinici di fegato, pancreas, stomaco, milza, reni, altri organi, tessuti e vasi della cavità addominale.

MRI del tappeto addominale è una procedura diagnostica indolore, non invasiva e altamente informativo in grado di rilevare la malattia nelle sue prime fasi e per specificare la diagnosi in molti casi di controversia. Affinché lo studio sia affidabile, il paziente deve osservare una serie di semplici regole per preparare ed eseguire l'esame.

Guarda il video: Semeiotica del segnale in risonanza magnetica 4/7

Lascia Il Tuo Commento