Tubercolosi renale: sintomi, metodi diagnostici, trattamento

Nelle persone con tubercolosi polmonare, l'insufficienza degli organi secondari è molto comune. In primo luogo in termini di frequenza della lesione (fino al 40% dei casi) sono i reni e altri organi del sistema urogenitale. Gli agenti causali della malattia - Mycobacterium tuberculosis (Mycobactrium tuberculosis), chiamati anche bastoncini Koch in onore del loro scopritore, nella maggior parte dei casi penetrano nei reni per via ematogena (con flusso sanguigno).

Il processo tubercolare può interessare sia uno che entrambi i reni. Dopo l'infezione iniziale negli organi del sistema urogenitale prima che i primi segni della malattia, che non sono specifici, possono richiedere anni e talvolta decine di anni. Questo è il motivo per cui occorre prestare particolare attenzione agli esami preventivi dei pazienti che hanno mai avuto tubercolosi polmonare.

Diagnosi di tubercolosi renale

È molto difficile individuare il processo tubercolare nei reni nelle prime fasi. Di solito ha effettuato una serie di procedure diagnostiche.

Analisi delle urine

La diagnosi inizia con un'analisi delle urine generale: può avvisare lo spostamento del pH verso il lato acido, la comparsa di proteine, globuli rossi e piuria (leucociti e pus), mentre la normale flora patogena non è determinata.

bakposev

Per rilevare la presenza di micobatteri può essere un metodo batteriologico (semina su un mezzo nutritivo). Nella maggior parte dei casi, il risultato nei pazienti con tubercolosi è positivo, ma un risultato negativo non significa che il paziente sia sano. L'analisi dovrebbe essere ripetuta almeno tre volte.

PCR

Uno dei metodi più accurati per diagnosticare la tubercolosi dei reni nelle fasi iniziali è la PCR (reazione a catena della polimerasi), l'urina è spesso utilizzata come materiale biologico in questa situazione. Il vantaggio della PCR nell'elevata sensibilità del metodo, il risultato sarà positivo anche se il campione sarà solo pochi Mycobacterium tuberculosis.


Diagnosi di tubercolina

Nel 90% dei pazienti il ​​test alla tubercolina è positivo, ma non indica il processo di localizzazione.

Radiografia dei reni

Grazie a questo metodo di esame, è possibile rivelare un aumento delle dimensioni, un cambiamento nei contorni dei reni, la formazione di cavità nel parenchima (cavità), calcinati - questi sono segni di tubercolosi avanzata, quando l'unico trattamento efficace è la rimozione parziale o completa dell'organo.Simultaneamente con la radiografia dei reni, un'istantanea dei polmoni è necessariamente presa in due proiezioni.

Diagnosi ecografica

Questo metodo è anche inefficace nella diagnosi della tubercolosi precoce dei reni, ma è usato per valutare l'efficacia del trattamento conservativo.

Tomografia computerizzata

Con la tubercolosi dei reni, questo metodo aiuta a diagnosticare la malattia prima che i cambiamenti siano visibili sugli ultrasuoni. Con l'aiuto di CT, è possibile determinare con precisione la localizzazione e la prevalenza del processo. Tuttavia, una biopsia per sospetta tubercolosi dei reni non viene eseguita, poiché vi è un alto rischio di generalizzazione dell'infezione.

Quindi, possiamo concludere che la diagnosi di tubercolosi renale è un processo complesso e non veloce. Il dottore fa una diagnosi basata su parecchi studi e anamnesi. Quando si rilevano i cambiamenti iniziali nei reni in base ai risultati degli ultrasuoni, degli esami radiografici e della tomografia senza la rilevazione di micobatteri nelle urine, è impossibile essere completamente sicuri della diagnosi.

Trattamento della tubercolosi renale

In molti casi di questa malattia, il trattamento conservativo è efficace, inclusi farmaci anti-tubercolari, epatoprotettori, farmaci che alimentano la parete vascolare, vitamine, immunomodulatori.

La scelta delle tattiche di trattamento dipende principalmente dalla fase del processo:

  • Tubercolosi dei reni di stadio I e stadio II, quando si tratta di danni diffusi al parenchima e alle papille del rene, la terapia conservativa può essere piuttosto efficace.
  • Allo stadio III, quando ci sono singole cavità, è possibile che una parte del rene sia preservata sullo sfondo della terapia farmacologica.
  • La tubercolosi del rene di stadio IV, quando è tutto "divorato" dalle cavità (cavità) e l'adesione di processi purulenti è possibile, l'unico metodo di trattamento è un'operazione per rimuovere un organo.

La terapia per la tubercolosi dei reni è prescritta solo da un medico, l'auto-trattamento in questa situazione è inaccettabile. I preparati vengono selezionati individualmente sulla base della determinazione della sensibilità dei batteri patogeni agli antibiotici. Il trattamento dura almeno 4-6 mesi (di solito circa un anno), i farmaci sono continui.

I farmaci usati per trattare la tubercolosi hanno molti effetti collaterali, quindi sono prescritti farmaci aggiuntivi:

  • gepatoprotektory;
  • angioprotectors;
  • complessi multivitaminici;
  • immunomodulatori, ecc.

Il paziente deve ricevere una buona nutrizione, ricco di proteine, vitamine e minerali.Si raccomanda anche un trattamento termale.

Dopo aver terminato positivamente il trattamento, il paziente deve essere costantemente monitorato da un medico di fiducia per diversi anni, sottoporsi a esami del sangue e delle urine e sottoporsi periodicamente a un esame del polmone.

Guarda il video: Tubercolosi: cause, sintomi, diagnosi, trattamento e patologia

Lascia Il Tuo Commento