BMI e fegato

Esiste un legame tra indice di massa corporea (BMI) e fegato? Si scopre che c'è il più diretto. L'aumento di grasso sul corpo umano non è solo antiestetico, ma anche pericoloso per il fegato.

È l'organo più importante del nostro organismo responsabile del metabolismo. Il fegato aiuta a trattare e assimilare i grassi alimentari, ridistribuisce i lipidi nel corpo, pulisce attivamente il sangue dalle tossine e dalle scorie. La maggior parte del nostro grasso è sotto la pelle, ma circa il 10% si accumula nei muscoli e negli organi interni, in particolare nel fegato. L'eccesso di cibo regolare porta allo sviluppo di cambiamenti negativi in ​​questo organo - cessa di far fronte al carico e il grasso in eccesso si accumula sempre più. Uno strumento progettato per pulire il corpo dalle tossine e dai grassi di processo non è più in grado di farlo. Di conseguenza, si sviluppa epatite grassa, o obesità epatica, che causa gravi problemi nel corpo. Uno dei problemi potrebbe essere la resistenza all'insulina, che è necessaria per regolare il livello di glucosio nel corpo. Un altro problema è l'aumento nel sangue delle particelle che aumentano il livello dei trigliceridi, che sono sintetizzati dai prodotti di degradazione dei grassi alimentari e sono una forma di conservazione dei grassi nel corpo umano.

Organizzazione mondiale della sanità (OMS) usa BMI per determinare il grado di conformità del peso di una persona con la sua altezza. Pertanto, è possibile valutare se una persona è sovrappeso o sottopeso.

L'epatosi grassa nelle prime fasi non è molto fastidiosa per il paziente e raramente si riferisce al medico, sottovalutando la minaccia. Periodicamente, dolore sordo nell'ipocondrio destro, nausea e vomito. Appare debolezza, mal di testa, vertigini, stanchezza durante l'esercizio. All'esame, si trova un fegato ingrossato e leggermente doloroso. Il decorso della malattia di solito non è grave, ma la sua insidiosità sta nel fatto che può svilupparsi in forme più gravi - per esempio, epatite o cirrosi epatica.

Secondo varie fonti, l'80% delle persone con un BMI superiore a 30 unità ha un'epatosi grassa. L'unica cosa che può rassicurare le persone con il problema dell'eccesso di peso è la reversibilità del processo dell'obesità epatica. Se riduci leggermente il peso corporeo, il contenuto di grasso nel fegato diminuirà immediatamente. Solo pochi giorni di nutrizione ipocalorica possono migliorare la sensibilità all'insulina.

Come posso impostare il mio BMI?

Puoi calcolare il tuo indice di massa corporea (BMI) usando il nostro calcolatore speciale. Cerca di seguire i nostri consigli e il tuo corpo probabilmente per molto tempo manterrà vigore e salute.

Cosa significa il mio risultato?

IMC inferiore a 18,5

Sei magro e grazioso. Forse troppo elegante? Qui devi capire qual è la tua magrezza. Lei è sana e malsana.

Se sei sempre stato magro, ma filiforme, allo stesso tempo regolarmente e ben nutrito, ma non grasso, facilmente tollerato tutte le malattie e le conseguenze degli interventi chirurgici, allora la tua magrezza è sana e molto probabilmente sei un uomo. Nelle donne adulte, questo tipo di magrezza è raro. La salute, in particolare, lo stato del fegato, la magrezza sana non influisce negativamente.

Anche se non ti piace la tua figura, rallegrati del fatto che sei un candidato per i fegati lunghi. Il 12% delle persone con questo tipo di magrezza vive con i vecchi capelli grigi.

Se la tua magrezza è una conseguenza della malattia, hai debolezza e scarso appetito, non tolleri il freddo e il caldo, e se la tua dolcezza progredisce, allora questa condizione non è salutare. Probabilmente, la tua magrezza è associata a disturbi metabolici, funzionamento scorretto del sistema digestivo, della ghiandola tiroidea o del fegato.Se, insieme ai sintomi sopra descritti, si sente nausea, si ha dolore addominale, ingiallimento della pelle e degli occhi e oscuramento delle urine, quindi questo potrebbe indicare un possibile danno epatico. Assicurati di consultare un medico!

BMI dal 18,5 al 25

Cosa posso dire? Continua così. Il tuo fegato, come gli altri tuoi organi, ti sarà grato. In cambio, vi forniranno anni di lavoro ininterrotto, combattendo le malattie, la spaccatura necessaria e corretta di grassi e altri nutrienti, forza e bellezza, e talvolta perdonano anche piccole debolezze - per esempio, una festa nel nuovo anno.

Soprattutto, in qualsiasi momento dell'anno, non dimenticare lo sport e continua a mangiare bene.

BMI da 25 a 30

Questa è già una "chiamata" seria. Forse pensi ancora di essere piacevole sotto tutti gli aspetti, rotondo e affascinante. Ma non dimenticare che i grassi si depositano non solo sullo stomaco e sui fianchi: si accumulano nel fegato, che è molto sensibile alle varie deviazioni nutrizionali. Continuando a mangiare molto ea spostarsi un po ', si rischia di rovinare non solo il proprio aspetto, ma anche il lavoro del tratto digestivo e del fegato. A seguito della completezza arriva l'incapacità del fegato di sopportare il carico funzionale. In questa fase, tutto può ancora essere risolto, ma solo attraverso sforzi mirati.Mettendo tutto da solo, a un certo punto perdi il controllo della situazione e cadi nella categoria di persone con un indice di massa corporea (BMI) superiore a 30. Ciò comporterà l'obesità, che porta a gravi malattie degli organi interni e dell'epatosi grassa.

BMI superiore a 30

Non importa quanto sia triste, ma l'obesità ha fortemente rovinato non solo il tuo aspetto, ma anche il lavoro di molti organi interni. A volte per ripristinare il pieno lavoro di alcuni di loro non è più possibile. L'80% delle persone con un tale peso corporeo ha una malattia chiamata epatosi grassa. Contro di lui, nominare agenti che migliorano il metabolismo dei grassi - vitamina B ??, acido folico e lipoico, colina cloruro, droghe epatiche - proepar, ripazone, syrepar. Non male per il fegato con questa diagnosi e vitamina E. Ma soprattutto, è necessario ridurre l'assunzione di grassi, cercare di mangiare cibo dieta e spostare di più. È anche necessario limitare altri fattori di rischio per il fegato, come l'alcol e, se possibile, i farmaci.

Se non cambi il tuo stile di vita, allora la diagnosi di epatite grassa può essere seguita da diagnosi ancora più deludenti - epatite o persino cirrosi epatica.

Guarda il video: La plicometria

Lascia Il Tuo Commento