Tre prodotti prima di andare a letto

A volte è necessario un pasto prima di coricarsi, ma allo stesso tempo assumere cibo potenzialmente pericoloso. Oltre a rimandare calorie extra alla vita, il cibo pesante e denso interferisce con il sonno profondo, riducendo la sua qualità e durata. Tuttavia, senza questo pasto, a volte è molto difficile addormentarsi. Quali prodotti ti aiuteranno ad addormentarti?
Succo di ciliegia Non godiamo di tale popolarità come la mela o l'arancia, dal momento che poche persone ne conoscono i benefici, e non a tutti piace il suo gusto. Tuttavia, si è scoperto che il succo di ciliegia appartiene al più utile e prezioso, e il livello di nutrienti e antiossidanti in esso è molto più alto che nei succhi di altri frutti e bacche. Ad esempio, nei mirtilli o nelle fragole - bacche molto utili, il beta-carotene è quasi 20 volte inferiore rispetto alle ciliegie. Particolarmente ricco di sostanze nutritive e vitamine di colore scuro di bacche.

Il frutto della ciliegia contiene vitamine e sostanze medicinali uniche, ad esempio inositolo, un regolatore metabolico naturale, oltre alla ciliegia, e quindi il succo di ciliegia contiene vitamine B, B2, B9, C, carotene, PP, acidi organici (tali come, vino, limone, mela e quinna), pectina, fruttosio, saccarosio e glucosio.La ciliegia contiene anche una serie di sostanze minerali: potassio, iodio, calcio, alluminio, ferro, magnesio, ecc.

Numerosi studi hanno dimostrato che l'assunzione regolare di succo di ciliegia aiuta a normalizzare la durata e la profondità del sonno, oltre a migliorare la sua qualità. Gli scienziati attribuiscono questo fatto al fatto che la ciliegia contiene melatonina, una pianta analoga dell'ormone melatonina, un ormone del sonno che è responsabile della regolazione dei ritmi circadiani umani ed è usato per alleviare i problemi del sonno in caso di un regime di rottura della giornata o durante lunghi viaggi tra fusi orari.

La secrezione di melatonina è soggetta al ritmo giornaliero, che a sua volta determina il ritmo della secrezione degli ormoni sessuali e della funzione sessuale. La sintesi e la secrezione della melatonina dipendono dall'illuminazione: un eccesso di luce riduce la sua formazione e una diminuzione dell'illuminazione aumenta la sintesi e la secrezione dell'ormone. Nell'uomo, il 70% della produzione giornaliera di melatonina è responsabile delle ore notturne.

Uno studio pubblicato sull'European Journal of Nutrition ha confrontato gruppi di persone che hanno consumato 1 bicchiere di succo di ciliegia prima di andare a dormire e un gruppo di persone che non l'hanno fatto.Dopo aver bevuto per 7 giorni nel gruppo che consumava succo di ciliegia, la qualità del sonno è migliorata del 15% rispetto al gruppo che non ha ricevuto il succo.
kiwi
- Il superfrutto, che contiene molte vitamine e minerali benefici che aiutano il sistema immunitario a combattere le malattie, può anche migliorare il sonno.

Un recente studio presso la Medical University di Taipei ha esaminato gli effetti del consumo di kiwi sulla qualità del sonno. Un gruppo di volontari con disturbi del sonno ha ricevuto 2 kiwi 1 ora prima di andare a letto per 4 settimane. Ogni giorno, gli scienziati hanno esaminato i soggetti con l'aiuto di questionari speciali sulla qualità del sonno, fissato il tempo necessario per addormentarsi e la durata del sonno. Dopo un mese di consumo di kiwi, ci sono stati significativi miglioramenti in molti aspetti del sonno:

  • Il tempo di sonno è diminuito del 35,4%.
  • La gente dormiva più profondamente. La quantità di tempo trascorso nei periodi di veglia dopo il sonno iniziale è diminuita del 28,9%.
  • Migliore qualità del sonno. Secondo il questionario di qualità standardizzato, la qualità del sonno è migliorata del 42,4%.

Finora, gli scienziati non possono dire esattamente quale sia la ragione dell'effetto positivo dell'uso del kiwi sul sonno, tuttavia, associato a questo alto contenuto di antiossidanti e serotonina nel kiwi.

Le stesse proprietà antiossidanti che forniscono tanti altri benefici per la salute possono anche aiutare a migliorare il sonno. La relazione tra i prodotti antiossidanti e il sonno è una domanda che stiamo appena iniziando a capire. Gli studi hanno stabilito una stretta relazione tra il sonno e il livello e l'attività degli antiossidanti nel corpo. Gli studi dimostrano che il sonno povero è associato a una diminuzione dei livelli di antiossidanti e che il ripristino del sonno sembra contribuire a ripristinare i livelli di antiossidanti. Numerosi studi hanno dimostrato gli effetti negativi dell'apnea notturna sulla funzione antiossidante e l'efficacia della vitamina C antiossidante nel trattamento dei problemi cardiovascolari associati a questa sindrome.

Oltre agli antiossidanti, il kiwi è ricco di serotonina. L'ormone, che funziona anche come neurotrasmettitore, serotonina è coinvolto in una vasta gamma di processi fisiologici: influisce sulle funzioni digestive e cardiovascolari, aiuta nell'apprendimento e aiuta a regolare l'appetito e l'umore. La carenza di serotonina è stata a lungo associata a depressione e disturbi dell'umore.

La serotonina svolge un ruolo importante nel sonno, compreso l'aiuto per iniziare l'insorgenza del sonno e mantenere il sonno durante la notte. L'ormone è coinvolto nella regolazione del movimento attraverso le fasi del sonno, compreso il tempo trascorso nel sonno lento più profondo. La serotonina aiuta anche a stimolare la veglia al mattino. Gli studi dimostrano che manipolare i livelli di serotonina su o giù può promuovere o inibire il sonno. La serotonina sembra interagire con la melatonina, aiutando a regolare il ciclo circadiano del corpo di 24 ore, così come altre funzioni fisiologiche. Gli studi hanno dimostrato che i livelli stimolanti di serotonina possono a loro volta aumentare i livelli di melatonina. La presenza di concentrazioni di serotonina relativamente elevate nei kiwi può contribuire alla sua apparente capacità di migliorare il sonno.
Tè alla camomilla
È stato a lungo usato nella medicina popolare come bevanda con una vasta gamma di proprietà benefiche per il corpo: a causa della grande quantità di antiossidanti contenuti nella camomilla, il suo uso riduce il rischio di malattie cardiovascolari, riduce il livello di infiammazione cronica nel corpo, che impedisce lo sviluppo di malattie croniche e cancro.
Ci sono anche prove che bere tè alla camomilla può rafforzare il sistema immunitario, ridurre i livelli di ansia e depressione e migliorare la salute della pelle. Inoltre, il tè alla camomilla ha alcune proprietà uniche che possono migliorare la qualità del sonno.

In particolare, la camomilla contiene l'apigenina antiossidante, che è associata ai recettori delle benzodiazepine nei recettori cerebrali che sono affetti da una tale classe di farmaci insonnia, come il diazepam. Tuttavia, assumere questi farmaci può creare dipendenza fisica, a differenza del tè alla camomilla, che aiuta a correggere i disturbi del sonno in modo più delicato e sicuro.

In uno studio, 34 adulti hanno scoperto che coloro che hanno assunto 270 mg di estratto di camomilla due volte al giorno per 28 giorni si sono addormentati 15 minuti più velocemente e si sono svegliati meno di notte rispetto a quelli che non consumavano l'estratto.

In un altro studio, è stato riscontrato che le donne che hanno bevuto il tè alla camomilla per due settimane hanno riportato un miglioramento della qualità del sonno rispetto ai non-bevitori di tè.

Guarda il video: Un Allenamento da 8 Minuti Prima di Andare a Letto, Guarda Cosa Succede in un Mese

Lascia Il Tuo Commento