Distimia

La distimia è una depressione cronica, una delle manifestazioni di cui è costantemente basso umore. Tuttavia, i suoi sintomi non sono così gravi come nella depressione (maggiore) clinica.

motivi

Le cause della distimia non sono state ancora stabilite. La distimia è caratterizzata da predisposizione ereditaria ed è osservata nel 5% della popolazione mondiale e più spesso nelle donne che negli uomini.

Molte persone affette da distimia hanno una malattia cronica o disturbi mentali, come disturbo d'ansia, alcolismo e tossicodipendenza. In circa la metà di loro, almeno un periodo di depressione clinica si verifica prima o poi.

L'emergenza della distimia nella vecchiaia spesso contribuisce a:

  • Difficoltà del self-service
  • isolamento
  • Menomazione mentale
  • Malattie croniche

sintomi

Il sintomo principale della distimia è un umore ridotto, cupo, triste che dura quasi ogni giorno per almeno due anni. Nei bambini e negli adolescenti, invece della depressione, si può osservare un'irritabilità che dura per almeno un anno.

Inoltre, la distimia ha costantemente due o più dei seguenti sintomi:

  • Senso di disperazione
  • Insonnia o sonnolenza
  • Guasto o stanchezza cronica
  • Bassa autostima
  • Scarso appetito o eccesso di cibo
  • Disturbo di concentrazione

Molte persone con distimia hanno una visione oscura e negativa di se stessi, del loro futuro, di coloro che li circondano e di ciò che sta accadendo nella vita. I problemi sembrano spesso più complicati di quanto siano in realtà.

Diagnosi di distimia

Se si sospetta la distimia, il medico chiede al paziente cambiamenti nel suo stato d'animo e in altri aspetti della salute mentale. Il medico può anche fornire indicazioni su un esame del sangue e delle urine per escludere cause somatiche di depressione.

trattamento

Gli antidepressivi e alcuni tipi di psicoterapia sono usati per trattare la distimia.

Con la distimia, i farmaci spesso aiutano a peggiorare rispetto alla depressione clinica (maggiore). A volte devi usarli con corsi più lunghi per migliorare la tua condizione.

I seguenti farmaci sono usati per trattare la distimia:

  • Gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina più comunemente usati. Questi sono fluoxetina (Prozac), sertralina (Zoloft), paroxetina (Paxil), fluvoxamina (Fevarin), citalopram (Tsipramil) e escitalopram (Tsipralex, Selectra).
  • Sono anche usati inibitori selettivi del reuptake della noradrenalina, bupropione (Velbutrin), antidepressivi triciclici e inibitori di monoxidasi.

La psicoterapia di solito aiuta le persone con distimia. Una conversazione con uno psicoterapeuta è una buona opportunità per parlare dei tuoi sentimenti e pensieri e, soprattutto, imparare come superare quelli che causano danni. Sono usati i seguenti tipi di psicoterapia:

  • La terapia comportamentale cognitiva insegna alle persone depresse ad affrontare i pensieri negativi. Diventano più attenti ai loro sintomi, iniziano a capire cosa peggiora la loro condizione e imparano come risolvere i problemi.
  • La psicoterapia psicodinamica aiuta i pazienti a capire quali sono i fattori psicologici dietro ai loro pensieri, sentimenti e comportamenti depressivi.
  • Lo psicoterapeuta può raccomandare l'adesione a un gruppo di auto-aiuto per le persone con gli stessi sintomi. La partecipazione a tali gruppi aiuta molti pazienti.

prospettiva

  • La distimia è una malattia cronica che dura da diversi anni. Alcune persone guariscono completamente, ma altre hanno alcuni sintomi anche durante il trattamento.
  • La distimia è clinicamente più tollerata (depressione maggiore), ma rende difficile svolgere mansioni domestiche e professionali.
  • La distimia aumenta il rischio di suicidio.

Possibili complicazioni

Se non trattata, la distimia può sviluppare un episodio di depressione clinica (maggiore). Questa condizione è chiamata "doppia depressione".

Quando vedere un dottore

L'attenzione medica deve essere ricercata quando si presentano sintomi depressivi, depressi e aggravanti nel tempo.

La ragione per l'appello urgente al medico è le seguenti manifestazioni, che sono segni di un possibile suicidio:

  • Parliamo della partenza e della necessità di "mettere ordine", la distribuzione dei propri effetti personali
  • Autolesionismo, autolesionismo
  • Cambiamenti improvvisi nel comportamento, specialmente nella transizione brusca dall'ansia al riposo
  • Parliamo di morte o suicidio, il desiderio di suicidarsi
  • Scioglimento con gli amici, riluttanza a lasciare la casa

Altri nomi

Nevrosi depressiva (distimia); disturbo distimico; depressione cronica; depressione minore.

Guarda il video: Depressione Maggiore: Segni da Cogliere, Farmaci e Psicoterapia - Cosa è la distimia

Lascia Il Tuo Commento