Bruciore di stomaco e asma

Si stima che oltre il 75% dei pazienti con asma soffra di frequenti attacchi di bruciore di stomaco, una condizione chiamata reflusso gastroesofageo. I pazienti con asma hanno due volte più probabilità di sviluppare questa condizione rispetto ad altri. Nei pazienti con asma cronica grave, resistente alla terapia, il reflusso gastroesofageo si verifica più spesso.

Il reflusso gastroesofageo è un rilascio inverso cronico del contenuto acido dello stomaco nell'esofago. Di solito, l'acido nello stomaco è trattenuto dalla valvola sul fondo dell'esofago - lo sfintere esofageo inferiore. A volte c'è un difetto nella valvola. Quando l'acido penetra nella parte inferiore dell'esofago, c'è una sensazione di bruciore, chiamata bruciore di stomaco. Se non trattata, la malattia può portare a danni ai polmoni, all'ulcera esofageo (tubo di deglutizione) e in alcuni casi allo sviluppo dell'esofago di Barrett (una condizione che causa il cancro esofageo).

Il reflusso gastroesofageo può causare asma?

Sebbene gli studi abbiano dimostrato la relazione tra asma e reflusso gastroesofageo, non è stato dimostrato un legame diretto tra questi stati. Il reflusso gastroesofageo può esacerbare i sintomi dell'asma e l'asma e i farmaci per l'asma possono aumentare il reflusso gastroesofageo.D'altra parte, il trattamento del reflusso gastroesofageo aiuta ad alleviare i sintomi dell'asma - un altro argomento a favore della relazione tra questi due stati.

I medici considerano il reflusso gastroesofageo come causa di asma nei seguenti casi:

  • L'asma si verifica in età adulta, chiamata asma acquisita.
  • L'asma si verifica dopo aver mangiato, esercitato, di notte o sdraiato.
  • L'asma non è suscettibile alla terapia standard.

In che modo il reflusso gastroesofageo influisce sull'asma?

Come accennato in precedenza, la relazione esatta tra i due stati non è definita. Ci sono diversi suggerimenti perché l'asma e il reflusso gastroesofageo possono verificarsi simultaneamente. Uno di questi - il succo gastrico ha un effetto dannoso sulle membrane mucose della faringe, del tratto respiratorio e dei polmoni, il che rende difficile l'inalazione e porta a una tosse continua.

Un altro potenziale prerequisito per lo sviluppo dell'asma nel reflusso gastroesofageo è che quando l'acido penetra nell'esofago, le terminazioni nervose vengono toccate, il che rende le vie respiratorie riflesse per impedire l'ingresso di acido in esse. Questo porta a mancanza di respiro.

Molti farmaci per l'asma portano all'atonia della valvola esofagea inferiore, aumentando le probabilità che l'acido dallo stomaco entri nell'esofago.

Oltre a stabilire la relazione tra le due condizioni, la seguente circostanza: uno studio ha rilevato che i pazienti con asma, per i cui trattamenti sono stati usati i broncodilatatori, sono più a rischio di sviluppare un reflusso gastroesofageo rispetto ad altri. Ulteriori ricerche dovrebbero essere effettuate per stabilire un legame completo tra reflusso gastroesofageo e questi farmaci.

Cosa devo fare se ho l'asma e il bruciore di stomaco?

Se avete entrambe le malattie, è importante assumere costantemente i farmaci prescritti per l'asma, così come evitare il contatto con fattori che scatenano l'asma il più possibile.

Fortunatamente, la maggior parte dei sintomi del reflusso gastroesofageo può essere trattata con successo e / o controllata facendo piccoli sforzi. Le misure di controllo e prevenzione includono:

  • Sollevare la testiera di sei pollici, che "terrà" il contenuto dello stomaco nello stomaco. (Non usare i cuscini, perché il corpo è piegato, la condizione peggiora a causa di una maggiore pressione sullo stomaco)
  • Mangia almeno 3-4 ore prima di andare a dormire ed evita gli spuntini notturni.
  • Mangia poco, in piccole porzioni.
  • Mantenere il peso corporeo ottimale per evitare una pressione inutile sullo stomaco causata da chili in più.
  • Limitare l'assunzione di cibi grassi, cioccolato, menta piperita, caffè, tè, cola e alcol - tutto quanto sopra rilassa la valvola esofagea inferiore, o succhi di pomodoro e di agrumi, che aggiungono acido in più e irritare le pareti dell'esofago
  • Smetti di fumare. Il fumo rilassa anche la valvola esofageo inferiore.
  • Non indossare cinture e indumenti stretti.

Inoltre, puoi provare ad usare antiacidi OTC, come pillole per lo stomaco, Rolaik, Maalox, Zantaq, Tagamet, ecc. - alleviare i sintomi del reflusso gastroesofageo. Se, dopo due settimane di utilizzo, i farmaci non apportano sollievo, il medico può prescrivere farmaci che bloccano o limitano la produzione di acido dallo stomaco. In rari casi, è necessario un trattamento chirurgico del reflusso gastroesofageo.

Guarda il video: Bruciore Di Stomaco Rimedi, Acidita Di Stomaco Sintomi, Come Curare Reflusso Gastroesofageo

Lascia Il Tuo Commento