Come sbarazzarsi di funghi sulle gambe

Oggi ti diremo come bruciare le piantagioni di funghi sul tuo piede.

Quasi ognuno di noi almeno una volta nella mia vita ha affrontato questa spiacevole malattia. Epidermofitiya: scientificamente chiamato fungo del piede. Un terribile prurito che ti fa venire voglia di arrampicarti sul muro, una brutta scia di pelle tra le dita, una fragranza ultraterrena che ti spaventa tutta la vita, devi solo togliere le calze - in breve, la malattia non è fatale, ma non è più facile vivere.

Raccogliere questa infezione è più facile in piscina o in palestra. Non c'è da meravigliarsi se uno dei nomi popolari di questa malattia suona come "piede d'atleta". Il fungo ama l'ambiente caldo e umido, in particolare i luoghi pubblici. Leggermente pedinato a piedi nudi sullo spogliatoio delle tessere? Questo potrebbe essere abbastanza per proteggere un lontano parente di un fungo di pioppo tremulo sul suo piede.

Come sbarazzarsi di questo problema? Fortunatamente, l'atleta distrugge relativamente facilmente. E deve essere fatto! Ma molti decidono di affidarsi al vecchio principio russo di "forse passerà da solo", e come risultato ottengono un'infezione batterica secondaria, che non è affatto uno scherzo.Ciò è particolarmente vero per i diabetici, la cui pelle è vulnerabile e bisognosa di cure rigorose.

Quindi come trattiamo? Qualcosa che puoi fare da solo, senza l'aiuto di un medico e un farmacista. Prima di tutto - non dovresti andare senza calze, né per strada, né a casa. Altrimenti, i tuoi piedi sudano, e questo aggraverà le tue condizioni. Allo stesso tempo, i calzini sporchi sono come un ospedale per un fungo, quindi devono essere cambiati due volte al giorno, almeno!

Quindi lavati i piedi prima di coricarti con acqua tiepida con il sapone più banale, ma assicurati che la pelle non si ammorbidisca troppo. Usa le salviette per rimuovere tutte le squame della pelle. Quindi la pelle dei piedi deve essere completamente asciugata, e qui tutti i mezzi sono buoni: dalla carta igienica al phon. Ricorda: la secchezza del fungo è assolutamente insopportabile!

E se non vuoi goderti le conseguenze dell'inguine di un atleta, ti imploriamo: prima pulisci il cavallo e l'inguine, e solo dopo le gambe. E, al contrario, prima indossare calzini e poi vigliacchi! Non confondere!

Guarda le tue scarpe: dovrebbe essere asciutto e pulito dall'interno. Idealmente, dovrebbe essere trattato con agenti speciali con componenti antifungini nella composizione.

Tutte queste misure sono certamente importanti ed efficaci, ma i farmaci antifungini sono certamente il rimedio ultimo per il controllo della malattia dell'atleta.Esistono moltissime, sia marche che forme di dosaggio (unguenti, creme, pillole, aerosol e così via). Qualsiasi persona normale cadrà in uno stato di torpore, affrontando il banco con farmaci antifungini, paralizzato dall'agonia della scelta.

Cosa scegliere? I principi sono piuttosto semplici. Per il trattamento di casi non complicati di malattia dell'atleta, sono sufficienti agenti antimicotici locali - cioè unguenti o creme. Questi ultimi sono generalmente meglio tollerati dai pazienti, perché sono soggettivamente più piacevolmente percepiti dalla pelle a causa del maggiore contenuto di acqua.

Ma, ovviamente, la cosa più importante è la composizione. Idealmente, la crema dovrebbe contenere due componenti. Il primo è la sostanza antifungina stessa (ad esempio, il clotrimazolo). Il secondo componente deve combattere la reazione infiammatoria, perché è lei a rendere la tua vita insopportabile con un'infezione fungina. Beclometasone è una potente sostanza anti-infiammatoria - un farmaco dal gruppo di glucocorticoidi, che sono progettati specificamente per sedare le tempeste di immunità e infiammazione.

Quindi, l'agente di partenza ideale per la lotta contro il fungo del piede è una crema con clotrimazolo e beclometasone nella composizione.

Usando tutte le raccomandazioni di cui sopra, puoi facilmente superare l'atleta.Tuttavia, non aspettarti che il fungo sparisca nello stesso secondo. In realtà, questa è una malattia infettiva a tutti gli effetti, e ci vuole del tempo per combatterla. Il corso del trattamento dura almeno due settimane, tuttavia, a causa della presenza del componente anti-infiammatorio in Candida B, questo processo sarà praticamente privo di qualsiasi disagio. In caso di insorgenza di gravi complicanze (che è estremamente raro, ma succede), è necessario consultare un medico!

Guarda il video: Che cos'a la tigna e come si cura?

Lascia Il Tuo Commento