Quante calorie non hanno bisogno di mangiare per rimanere giovani?

Probabilmente tutti hanno sentito questa frase molte volte: "Sei quello che mangi". Tuttavia, gli scienziati sono riusciti a trovare un'altra ragione per cui dovremmo essere tutti più attenti al nostro cibo.

La nutrizione influenza i geni che invecchiano

I neuroscienziati del Langon Medical Center hanno scoperto che una dieta ipocalorica rallenta e riduce l'attività di circa 900 diversi geni associati all'invecchiamento e allo sviluppo di disturbi della memoria.

Gli scienziati hanno condotto una serie di esperimenti sui topi e sono stati in grado di dimostrare che una dieta a basso contenuto calorico con un basso contenuto di carboidrati influenza probabilmente il processo di invecchiamento, nonché lo sviluppo di alcune malattie croniche.

Per molti anni, è stato noto che alcune restrizioni dietetiche possono prolungare la vita di alcuni roditori e altri mammiferi, tuttavia, tali studi non sono stati effettuati prima nell'uomo. Quando si tratta di persone, mantenere una dieta ipocalorica riduce il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari, ipertensione e ictus. Ma Ginsberg osserva che non è stato precedentemente studiato in che modo esattamente i geni influenzano i cambiamenti legati all'età nella memoria e nelle capacità di apprendimento.

L'essenza dello studio

Per l'esperimento sono stati selezionati topi femmina che, come nel caso degli umani, sono più suscettibili allo sviluppo di disturbi della memoria e dell'attenzione rispetto ai maschi. I topi del primo gruppo hanno ricevuto il 30% in meno di calorie rispetto ai topi del secondo. Quindi gli scienziati hanno condotto un'analisi approfondita del tessuto cerebrale di ciascun topo. Di particolare interesse è stata la regione dell'ippocampo - l'area del cervello che è interessata in primo luogo dallo sviluppo della malattia di Alzheimer. Anche l'espressione di molti geni, in un modo o nell'altro collegati al processo di invecchiamento, è stata studiata in dettaglio. La sua ricerca riguarda l'analisi di oltre 10.000 geni.

"Il nostro studio mostra come ridurre le calorie limita il lavoro dei geni responsabili del processo di invecchiamento", afferma l'autore principale Dr. Steven Ginsberg. Ginsberg avverte che una dieta a basso contenuto calorico non dovrebbe essere considerata una "fonte di eterna giovinezza", ma sicuramente ha qualche effetto sull'invecchiamento del corpo.

Sarebbe più piacevole per voi scoprire quale meravigliosa dieta ipocalorica si trova negli spazi aperti del nostro paese. Si chiama "La dieta di Elena Malysheva" - una serie di alimenti pronti sviluppati dai maggiori esperti nel campo della nutrizione e dell'endocrinologia. Mangia e dimagrisci!

Continua a leggere:

Miti sulle calorie.Quali affermazioni sono sbagliate

Ricorda tutto! Come migliorare la tua memoria

Come non invecchiare. Cibo e Invecchiamento

Guarda il video: I 10 peggiori alimenti da evitare

Lascia Il Tuo Commento