Ipermetropia (ipermetropia)

Le persone miopi vedono meglio di chi sta vicino. Con lungimiranza, gli oggetti vicini sembrano sfocati, quindi le persone lungimiranti sono difficili da leggere. L'ipermetropia è caratterizzata da una ridotta formazione dell'immagine nell'occhio.

Nella maggior parte dei casi, l'ipermetropia non è una malattia, ma una variante della norma. In rari casi, l'ipermetropia si sviluppa sullo sfondo di una malattia.

Cause di ipermetropia

L'ipermetropia si verifica quando i raggi di luce non sono focalizzati sulla retina, ma dietro di esso. La causa della lungimiranza è una riduzione della dimensione antero-posteriore del bulbo oculare in combinazione con una curvatura corneale insufficiente o una posizione profonda della lente.

L'ipermetropia è spesso ereditaria. In rari casi, alcune malattie, come la retinopatia e i tumori agli occhi, possono causare ipermetropia.

Sintomi di ipermetropia

I sintomi di ipermetropia includono:

  • Visione sfocata, soprattutto al buio
  • Visione sfocata di oggetti ravvicinati
  • Dolore agli occhi, affaticamento degli occhi, mal di testa.

Nei bambini, i sintomi sono assenti e appaiono solo con un alto grado di iperopia:

  • mal di testa
  • Frequente attrito oculare
  • Difficoltà a leggere o rifiutarsi di leggere.

L'ipermetropia aumenta il rischio di strabismo. In presenza di strabismo o sospetto di ipermetropia, i genitori dovrebbero portare il bambino da un oftalmologo.

Quando compare l'ipermetropia?

Di regola, l'ipermetropia appare nell'infanzia, ma scompare col tempo. Se entro la fine della crescita del bulbo oculare (circa 9 anni) rimane l'ipermetropia, l'occhio può adattarsi alle condizioni: questo processo è chiamato accomodamento.

L'alloggio peggiora con l'età, soprattutto nelle persone ipovedenti. Dopo 40 anni, l'occhio inizia a perdere la capacità di vedere chiaramente oggetti ravvicinati (presbiopia). Con il progredire della presbiopia, una persona inizia a vedere male, non solo da vicino, ma anche molto lontano. Per la correzione della presbiopia vengono utilizzati occhiali o lenti a contatto.

Diagnosi di ipermetropia

L'ipermetropia viene rilevata con un esame oftalmologico di routine. Durante l'esame, l'oftalmologo chiede al paziente problemi di vista e valuta le condizioni degli occhi, che comprendono oftalmoscopia, tonometria e esame con una lampada a fessura.

L'esame oftalmologico dei neonati e dei bambini piccoli deve essere effettuato ad ogni visita al pediatra.

Trattamento di ipermetropia

Nella maggior parte dei casi, l'ipermetropia non richiede trattamento: l'occhio corregge automaticamente i disturbi risultanti. Tuttavia, con l'età, la lente perde la capacità di adattarsi, e quindi le persone ipovedenti hanno bisogno di occhiali o lenti a contatto. In presenza di ipermetropia a medio e alto grado, occhiali o lenti a contatto sono utilizzati a qualsiasi età.

Alcuni pazienti sono sottoposti a trattamento chirurgico. Con un basso grado di lungimiranza, vengono eseguite operazioni volte a rimodellare la cornea (ad esempio, LASIK). Con un alto grado di ipermetropia, viene eseguita un'operazione per rimuovere la lente e installare una lente intraoculare.

Tuttavia, la questione della fattibilità del trattamento chirurgico, ogni persona decide autonomamente. Nella maggior parte dei casi, l'ipermetropia può essere completamente corretta con occhiali e lenti a contatto.

I miopi dovrebbero visitare regolarmente un oftalmologo e, quando la vista si deteriora, contattarlo immediatamente.

Guarda il video: Intervento di correzione di ipermetropia elevata

Lascia Il Tuo Commento