Farmaci che portano a sollievo da molte manifestazioni di ansia

I tranquillanti, chiamati anche antixiolytics (anti-ansia) o sedativi (sedativi), riducono i sintomi di ansia. Molti di loro rilassano anche i muscoli, riducono la tensione generale, aiutano con l'insonnia e quindi forniscono un sollievo temporaneo - l'ansia viene superata.

Vari tipi di farmaci sono usati per ridurre l'ansia. Le più comuni sono le benzodiazepine, che hanno un effetto generale nel combattere l'ansia e contribuire al rilassamento mentale e fisico, riducendo i processi di eccitazione nella corteccia cerebrale. Tuttavia, l'assunzione di benzodiazepine può portare alla formazione di dipendenza fisica, quindi dovrebbero essere utilizzate con cautela, soprattutto per le persone che hanno avuto problemi con l'alcol. Le benzodiazepine includono alprazolam (xanax), elenium, diazepam (sibazon, seduksen, relanium), lorazepam, oxazepam (nozepam), tazepam, signopam, grandaxine e halcion.

Prima di scoprire le benzodiazepine, i barbiturici venivano usati per trattare le nevrosi. Ma la probabilità di abituarsi a loro era così altala sindrome da astinenza si è spesso verificata (un complesso di disturbi fisici e mentali che si verificano dopo l'interruzione di una sostanza psicoattiva). Inoltre, i barbiturici, più spesso delle benzodiazepine, sono stati fatali in caso di sovradosaggio accidentale o intenzionale. Per questi motivi, i barbiturici ora non sono praticamente prescritti nel trattamento dei disturbi nevrotici.

Gli antidepressivi sono talvolta usati anche per trattare i disturbi nevrotici. Questi includono antidepressivi triciclici (melipramina, amitriptilina e anafranil) e inibitori selettivi del reuptake della serotonina (SSRI): Prozac, Fevarin, Paxil e Zoloft. Gli antidepressivi aiutano a ridurre alcuni sintomi, come le paure ossessive, i pensieri e le azioni. Sono anche usati nel trattamento dei disturbi di panico. Gli antidepressivi non causano dipendenza fisica, ma molti di essi hanno gravi effetti collaterali. Gli antidepressivi meglio tollerati sono inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina.

Alcuni tranquillanti possono essere assunti una volta al giorno, altri richiedono più somministrazioni al giorno.Nella maggior parte dei casi, le persone tollerano bene i tranquillanti. Tuttavia, la scelta corretta del farmaco e il suo utilizzo è possibile solo a seguito della discussione di questi problemi con il medico.

Guarda il video: Dolore alla spalla di notte: ecco cosa puoi fare!

Lascia Il Tuo Commento