Malattia del secolo

I medici chiamano il diabete una malattia del secolo per caso. La crescita e la frequenza della morbilità, in particolare il diabete di tipo II, porta alcuni esperti a parlare seriamente della natura virale della "malattia dello zucchero".

Tuttavia, la maggior parte dei medici è incline a credere che un aumento così rapido del numero di persone affette da diabete sia associato a un fattore demografico: la popolazione del pianeta sta inesorabilmente invecchiando e l'età pone automaticamente una persona nel gruppo di rischio diabetico. Quali sono le principali cause della malattia?

eredità

La predisposizione ereditaria al diabete è un fatto scientificamente provato che ogni persona attenta alla propria salute deve tenerne conto. Nelle persone con una predisposizione genetica al diabete di tipo I, qualsiasi infezione virale (morbillo, parotite o influenza) può attivare la formazione di anticorpi che distruggono le cellule che formano l'insulina del pancreas (le cosiddette cellule beta). Inoltre, i segni di diabete (sete agonizzante, minzione frequente, perdita di peso e stanchezza cronica) compaiono solo quando più dell'80% delle cellule beta è interessato.Cioè, potrebbero essere necessarie settimane, mesi o persino anni tra l'inizio della malattia e l'insorgenza di sintomi evidenti del diabete. Secondo le statistiche mediche, il diabete di tipo I viene ereditato con una probabilità del 3-7% attraverso la madre e con una probabilità del 10% attraverso il padre. Se entrambi i genitori sono malati, il rischio di malattia aumenta più volte e raggiunge il 70%.

Il diabete mellito di tipo II si sviluppa a causa di un'immunità congenita - cioè di nuovo ereditaria - del tessuto all'azione biologica dell'insulina (la cosiddetta insulino-resistenza). Il diabete di tipo II viene ereditato con una probabilità dell'80% sia sulla linea materna che paterna, e se entrambi i genitori sono malati con diabete mellito non insulino-dipendente, la probabilità della sua manifestazione nei bambini si avvicina al 100%

Stile di vita

Gli scienziati ritengono che l'aumento dell'incidenza del diabete sia una crudele rendicontazione di una persona moderna per uno stile di vita sbagliato. Mangiamo cibi malsani che sono ricchi di grassi e carboidrati, si muovono un po ', abusano di droghe. Inoltre, non siamo in grado di affrontare lo stress della vita quotidiana. A proposito, il sovraccarico psico-emotivo è considerato uno dei fattori predisponenti per lo sviluppo del diabete.È particolarmente necessario evitare un sovraccarico nervoso ed emotivo per le persone con ereditarietà aggravata e per coloro che sono in sovrappeso.

l'eccesso di peso

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, tra la popolazione adulta del pianeta almeno 500 milioni di persone, il cui peso supera notevolmente la norma. Il problema è che la maggior parte delle persone percepisce il problema del sovrappeso come cosmetico e non medico. Nel frattempo, il peso extra non è così innocuo come sembra. Nelle persone in sovrappeso, le probabilità di contrarre il diabete sono raddoppiate, soprattutto dopo 40 anni. Di solito stanno aspettando il diabete di tipo II, che a volte viene chiamato "diabete di persone obese". È interessante notare che il livello di insulina nel sangue di tali pazienti può rimanere normale, ma le cellule non possono utilizzare completamente l'insulina - a causa dell'obesità. Di conseguenza, il glucosio non viene praticamente processato e si accumula nel sangue. Questo fattore, a differenza di quello ereditario, può essere neutralizzato se una persona, consapevole della piena misura del pericolo, vince nella lotta contro il sovrappeso.

Malattie e infezioni virali

Come risultato di lesioni o malattie del pancreas, come la pancreatite, le cellule beta responsabili della produzione di insulina possono essere colpite insieme ai tessuti della ghiandola.A causa di una diminuzione o completa mancanza di secrezione di questo ormone, cambiano tutti i tipi di metabolismo.

Anche un fattore provocatorio nello sviluppo della malattia può essere una varietà di infezioni virali - rosolia, varicella, influenza, epatite e altri. Nella maggior parte delle persone, l'influenza non è complicata dal diabete, ma in una persona obesa con ereditarietà aggravata, potrebbe essere. La combinazione di fattori di rischio aumenta il rischio della malattia più volte.

età

Più la persona è anziana, più ragione è avere paura del diabete. I medici ritengono che ogni 10 anni moltiplica il rischio del diabete della metà. Allo stesso tempo, gli studi hanno dimostrato che la predisposizione ereditaria al diabete cessa di essere un fattore decisivo con l'età: se uno dei tuoi genitori era malato di diabete, allora la probabilità della tua malattia tra i 40 ei 55 anni è del 30%, e dopo i 60 è solo 10 %.

Guarda il video: Elena Santarelli, un altro dolore dopo la malattia del figlio, ecco cosa e successo.

Lascia Il Tuo Commento