Quello che devi sapere sul pene

Nella nostra società onesta, non è consuetudine discutere del pene, quindi anche nell'ufficio del dottore molti uomini sembrano ingoiare la lingua e non possono dichiarare con calma i loro problemi. Solo per uomini così timidi (beh, e donne, che è già lì) questo articolo contiene le risposte alle domande più interessanti sul principale orgoglio maschile.

Chi gestisce il pene

Spesso un uomo prova un'erezione nel luogo più inappropriato senza una ragione apparente e contro la sua volontà. E, al contrario, succede che l'erezione è vitale, ma il pene rimane beffardamente morbido. In effetti, come se questo piccolo organo vivesse la propria vita!

La ragione è che il pene è controllato dal cosiddetto sistema nervoso autonomo, che non è controllato dalla nostra mente. Un buon esempio sono le erezioni mattutine, che avvengono assolutamente senza alcun desiderio di un uomo.

Certamente, in una certa misura, una persona può controllare l'erezione, ma, in generale, è un atto riflesso incontrollabile.

Le dimensioni contano

Le informazioni più complete sulla dimensione del pene sono state raccolte nell'articolo, che è stato elaborato dal team del Dipartimento di Urologia presso il Medical College di Waill Cornell (New York, USA):

  • La lunghezza media del pene in uno stato calmo si trova nell'intervallo di 8,6-9,3 centimetri
  • La lunghezza media del pene in erezione è 12,9-14,5 centimetri
  • La circonferenza media del membro eretto è di 8,8-10 centimetri

Inoltre, alcuni studi hanno dimostrato che in alcuni uomini il pene in uno stato rilassato ha la stessa lunghezza dello stato di erezione, mentre in altri la lunghezza può differire più del doppio.

Alcuni fattori possono portare alla riduzione del pene. Questi includono sovrappeso, malattie endocrine, alcuni interventi chirurgici e così via.

Dovrebbe essere dritto

Gli scienziati hanno studiato un gran numero di tomogrammi MRI di uomini durante l'eccitazione sessuale e sono giunti alla conclusione che più spesso il membro eretto ha la forma di un boomerang. La base del pene è fissata all'osso pubico con l'aiuto di uno speciale legamento che forma un angolo acuto con la linea dell'addome e una mobilità minima nella regione della base. Questo fascio può essere tagliato, e quindi la lunghezza del pene aumenterà leggermente, ma l'angolo e la stabilità andranno persi.

È possibile rompere il pene

Il pene non è un osso, ma è del tutto possibile romperlo. Ciò accade molto raramente, e di solito nei giovani uomini che usano il loro aggregato troppo duramente. Come risultato, il guscio proteico esterno dei corpi cavernosi viene strappato, la forma del pene viene deformata e il sangue viene versato nei tessuti circostanti, a causa del quale il pene diventa blu scuro ed edematoso. Tali lesioni sono estremamente dolorose e, inoltre, sono piene dello sviluppo delle complicazioni più pericolose, quindi sono considerate come condizioni di emergenza.

Perché la circoncisione è necessaria

La circoncisione, o circolazione, è un'operazione durante la quale viene rimosso il prepuzio del pene. Nei paesi sviluppati, questa procedura è estremamente comune: ad esempio, negli Stati Uniti, circa il 70% degli uomini sono circoncisi.

Per la prima volta, la circolarità ebbe origine in Medio Oriente, nelle culture ebraiche e musulmane. Il motivo è semplice: a temperature elevate, i microbi si accumulano molto rapidamente sotto il prepuzio, causando lo sviluppo di infezioni del tratto urinario. Pertanto, ebrei e musulmani hanno iniziato a circoncidere tutti i bambini, senza eccezioni, al fine di proteggere la loro salute.

Oggi questa saggezza mediorientale è confermata da studi scientifici.È dimostrato che tra i pazienti giovani con uretrite il 95% non circoncisi. Inoltre, la circolazione a più volte riduce il rischio di cancro della testa del pene.

Hai ancora domande? Visita il nostro progetto speciale "Sex with a man", dove la tua curiosità sarà pienamente soddisfatta.

Guarda il video: 10 COSE CHE NON SAI SUL PENE

Lascia Il Tuo Commento