Tipi di calcoli renali

Nonostante il fatto che la malattia renale sia conosciuta fin dall'antichità e sia stata studiata in dettaglio, i ricercatori trovano costantemente nuovi momenti nel meccanismo della formazione di calcoli. In questo articolo, consideriamo i tipi di calcoli renali, come si differenziano e come si formano.

Come si verifica la formazione di pietre?

I calcoli renali si formano a causa di disturbi metabolici, insufficienza di liquidi nel corpo, a causa di infezioni e per altri motivi.

A causa di una piccola quantità di urina o di un'eccessiva assunzione di sale con il cibo, la concentrazione di ioni nell'urina aumenta.

La carenza di sostanze - inibitori di cristallizzazione (citrato, pirofosfato, uropontin, nephrocalcin) nelle urine fa sì che i sali diventino insolubili, cristallizzano.

Cristalli di sale (o coaguli di sangue, o, secondo alcuni, nanobatteri gram-negativi atipici) diventano il nucleo attorno al quale la pietra inizia a crescere, raggiungendo talvolta dimensioni considerevoli.

Urata

Queste sono pietre dure lisce di colore giallo-arancio o mattone. Non sono visibili all'esame a raggi X, ma sono visibili sugli ultrasuoni, i sali degli urati si trovano spesso nell'analisi generale delle urine.

  • Si formano con un eccesso di acido urico nelle urine (gotta, psoriasi, alcune malattie del sangue, una dieta con un eccesso di purine - proteine ​​animali, soprattutto in combinazione con alcol).
  • La formazione di urati contribuisce alla reazione acida delle urine - questo può essere in caso di malattie dell'apparato digerente, accompagnato da diarrea, disturbi tubulari.

Si adattano bene al trattamento conservativo, la combinazione di dieta, abbondanti bevande alcaline e citrati spesso ti permette di fare senza chirurgia.

ossalati

Si tratta di pietre dense con spigoli vivi, spesso con punte, grigie o nere, di consistenza densa. Sono chiaramente visibili nelle immagini dei reni, gli ossalati si trovano nelle urine, ma la dieta, il magnesio e la vitamina B6 sono più probabilmente una prevenzione della ricaduta: le pietre di ossalato sono quasi impossibili da dissolvere.

Formata da:

  • Eccesso nei prodotti dietetici contenenti acido ossalico o ascorbico (metabolizzato nell'organismo ad ossalico) - lattuga, acetosa, barbabietola, agrumi, tè, caffè, cioccolato, nonché prodotti in cui l'acido ascorbico è usato come conservante,
  • carenza di piridossina (vitamina B6),
  • malattie dell'intestino tenue (morbo di Crohn, resezione), in cui aumenta l'assorbimento degli ossalati.

struvity

Sono pietre morbide lisce o leggermente ruvide di colore bianco o grigio chiaro, crescono molto rapidamente, formano solitamente pietre simili a coralli, ma si sbriciolano facilmente. È quasi impossibile dissolvere tali pietre, ma la litotripsia è efficace.

Condizioni di istruzione:

  • difficoltà di deflusso delle urine
  • Infezioni del tratto urinario: Proteus, Klebsiella o Pseudomonas aeruginosa, capaci di spaccare l'urea con l'ureasi,
  • reazione urinaria fortemente alcalina.

La combinazione di questi fattori (ristagno urinario + infezione) - frequenti satelliti di diabete mellito (con vescica neurogena), così come paresi e paralisi con disturbi pelvici dopo ferite e con patologia neurologica. Queste persone sono a rischio di urolitiasi, quindi un esame sistematico (ecografia dei reni) è molto auspicabile per loro.

Pietre di cistina

Non sempre si trovano pietre gialle, morbide, lisce, meno dense delle pietre di calcio e con una visione generale dei reni. Cistina e cristalli esagonali si trovano nelle urine in grandi quantità. I concrementi possono essere sciolti - bevanda alcalina raccomandata, citrati.

La causa della formazione di calcoli è la cistinuria ereditaria, che si manifesta con un riassorbimento nettamente ridotto della cisteina nei tubuli renali.Poiché si tratta di una malattia ereditaria, si manifesta abbastanza presto, nei giovani e persino nei bambini.


Pietre Xantine

I principali sintomi di urolitiasi sono il mal di schiena, la comparsa di sangue nelle urine e problemi urinari.

La causa della malattia è un difetto genetico che porta a una deficienza dell'enzima xantina ossidasi, in conseguenza della quale la xantina non viene convertita in acido urico, ma viene escreta dai reni invariati. È una sostanza scarsamente solubile, incline a cristallizzare nelle urine. La malattia viene rilevata in tenera età, le pietre non sono visibili durante i raggi X, ma sono chiaramente visibili sugli ultrasuoni, non sono suscettibili di trattamento conservativo.

Le manifestazioni cliniche della urolitiasi non dipendono dalla composizione chimica delle pietre e, per il trattamento e la profilassi, sono informazioni importanti, pertanto la diagnostica di laboratorio è mirata, tra le altre cose, a chiarire questo parametro. Questo tiene conto di entrambi i segni indiretti (acidità delle urine, cristalluria, negatività dei raggi X) e cristallografia più accurata e analisi spettrale.

Quale dottore contattare

L'urolitiasi richiede un trattamento da parte di un nefrologo.Inoltre, un medico di medicina generale controlla tali pazienti. Necessariamente effettuato un'ecografia dei reni, così come regolari test delle urine.

Guarda il video: Dite addio ai vostri calcoli renali

Lascia Il Tuo Commento