Prevenzione delle malattie del tratto gastrointestinale: consigli e trucchi

Poche persone vogliono soffrire di sintomi spiacevoli, a volte si sottopongono a esami dolorosi, inghiottono un sacco di droghe ed evitano prelibatezze per anni. L'emergere di malattie dell'apparato digerente comporta tutte le difficoltà elencate, quindi è meglio correggere certi aspetti dello stile di vita in anticipo rispetto a quelli che soffrono di malattie croniche.

Quindi, parlane della prevenzione delle malattie del tratto gastrointestinale. Questi semplici consigli e trucchi aiuteranno il lettore a evitare problemi di salute significativi a qualsiasi età!

nutrizione

Probabilmente, tutti i lettori capiscono che la salute del tratto gastrointestinale è strettamente associata alla natura della nutrizione. Tutte le sfumature della dieta quotidiana sono importanti: la modalità dei pasti, la quantità di cibo, una serie di prodotti, l'elaborazione culinaria dei piatti. Per evitare possibili problemi di digestione, gli esperti raccomandano vivamente ai loro reparti:

  • snellire la dieta (i pasti regolari al momento stabilito sincronizzano il processo di escrezione dei succhi digestivi e l'attività motoria degli organi che compongono il tubo digerente);
  • ci sono più spesso e in piccole porzioni (almeno 4 volte al giorno e in modo che il volume di una singola porzione è riposto nei palmi piegati insieme), mentre è auspicabile che l'intero valore di energia giornaliera sia distribuito come segue: 25% per colazione; 15-20% - per la 2a colazione o il tè del pomeriggio; 30-35%; - per pranzo e 20 - 25% - per cena;
  • evitare di mangiare un pasto secco (la mancanza di liquidi può essere un impeto alla comparsa di stitichezza, bile densa, disturbi motori dello stomaco), è auspicabile che il corpo debba assumere almeno 1,5 litri al giorno;
  • non mangiare cibo troppo caldo o troppo freddo (irrita la membrana mucosa sensibile del tratto gastrointestinale);
  • limitare gli alimenti con grandi quantità di grassi animali refrattari (carni grasse, latticini grassi, creme pasticcere, ecc.) che rilassano le valvole tra l'esofago e lo stomaco, lo stomaco e il duodeno, peggiorano l'attività locomotoria dello stomaco, indeboliscono le contrazioni della cistifellea, aumentano la motilità intestinale, favorire l'accumulo di grasso nei tessuti del fegato e del pancreas e durante la frittura diventano potenziali cancerogeni (sostanze che possono provocare il cancro);
  • evitare carboidrati semplici (dolci, muffin, pane bianco, ecc.) che possono causare bruciore di stomaco, stitichezza, flatulenza eccessiva e persino portare a una sollecitazione eccessiva del pancreas;
  • Non esagerare con prodotti ricchi di oli essenziali (ravanello, cavolo, aglio, verde e cipolle, ravanelli, rape, senape, rafano, ecc.) E piatti speziati (marinate, ecc.), Aumentano la produzione di succhi digestivi e l'uso regolare può portare a malattie dell'esofago, dello stomaco, del pancreas, del duodeno;
  • essere prudenti con le carni affumicate (cancerogeni si formano durante il fumo), i prodotti con conservanti chimici abbondanti, coloranti, stabilizzanti (influenzano negativamente l'integrità della microflora intestinale, le cellule del fegato, le membrane mucose dell'intero tubo digerente);
  • utilizzare oli vegetali che migliorano la formazione della bile e la sua secrezione, la mobilità intestinale, la conservazione delle membrane di tutte le cellule del tubo digerente;
  • non dimenticare il cibo con un alto contenuto di fibre alimentari (frutta, bacche, cereali, verdure, verdure a foglia verde, crusca, ecc.),che previene la stitichezza, stimola la riproduzione della flora intestinale benefica, migliora la composizione chimica della bile, normalizza il metabolismo del colesterolo, rimuove le tossine, i composti radioattivi, gli agenti cancerogeni, i pesticidi;
  • utilizzare attivamente prodotti caseari (yogurt, airan, kefir, fiocchi di latte, koumiss, panna acida, acidophilus, ecc.) che migliorano l'abilità antitossica del fegato, sopprimono tutti i processi putrefattivi nell'intestino, migliorano la motilità intestinale (è interessante che il kefir fresco elimina la stitichezza e lo stesso una bevanda di 3 giorni, al contrario, fissa le feci);
  • includere i frutti di mare non di pesce nei loro pasti giornalieri, che sono un'ottima fonte di iodio alimentare, proteine ​​nutrienti, migliorare i parametri del metabolismo dei grassi (i suoi disturbi portano a degenerazione grassa del pancreas, fegato, condensazione della bile, esofagite da reflusso).

Trattamento accurato di farmaci e alcune procedure mediche.

L'assunzione incontrollata di alcuni farmaci può portare a gravi problemi con gli organi del tubo digerente.

Sfortunatamente, la disponibilità di informazioni mediche non sempre contribuisce al corretto comportamento dei pazienti.Alcuni di essi traggono informazioni contraddittorie dai programmi TV popolari e da Internet e iniziano a essere trattati senza l'aiuto di specialisti (spesso anche senza un esame di base). Un approccio così arrogante è pieno di gravi problemi. Compresse, capsule, polveri, clisteri, pozioni e supposte non sono molto sicuri. Possono causare:

  • ulcere acute ed erosioni dello stomaco e / o del duodeno (ormoni, antidolorifici, farmaci antinfiammatori), che a volte sono accompagnati da sanguinamento;
  • infiammazione dell'esofago (preparati di calcio e potassio, nitrati, mezzi per abbassare la pressione, antidepressivi, antibiotici, ecc.);
  • epatite da farmaci (contraccettivi ormonali, anabolizzanti, farmaci antitumorali, sulfonamidi, farmaci antinfiammatori, antibiotici, farmaci per abbassare la pressione sanguigna, statine, ecc.);
  • dysbacteriosis intestinale (antibiotici, lassativi, psychotropic, sorbents, ecc.);
  • la formazione di calcoli biliari (contraccettivi ormonali, agenti utilizzati nei protocolli IVF, ecc.);
  • colite pseudomembranosa (antibiotici, mezzi per sopprimere la crescita del tumore e l'immunità);
  • pancreatite (farmaci antiparassitari, ormoni, antibiotici, diuretici, citostatici, ecc.);
  • stitichezza (abuso di clisteri e lassativi, anticolinergici, psicotropici, ecc.);
  • diarrea (preparati psicotropi, di magnesio, alcuni coleretici, ecc.).

Oltre alle droghe, alcune manipolazioni mediche o pseudo-terapeutiche possono anche essere dannose. Questo di solito accade quando c'è una valutazione insufficiente o non professionale delle condizioni del paziente e del "bouquet" delle sue malattie. Stiamo parlando di ogni sorta di "pulizia", ​​monitoraggio della pulizia dell'intestino, tubercolosi, digiuno.

Conforto mentale

Molti disturbi digestivi sono direttamente o indirettamente correlati alla sfera psico-emotiva. Stress costante, stress mentale prolungato, situazioni stressanti acute (morte o malattia di persone care, divorzio, perdita del lavoro, conflitti ecc.), Profonde contraddizioni interne possono causare malattie gastrointestinali: dispepsia funzionale, sindrome dell'intestino irritabile, ulcera peptica, discinesia biliare, ecc. .

E fino all'eliminazione di questi fattori o del lavoro professionale di uno psicoterapeuta (a volte con un corso di preparazioni speciali), non è possibile affrontare malattie con le medicine tradizionali.I pazienti possono vagare per anni nell'ufficio del medico, molestare se stessi, gli altri e i medici. Inoltre, alcuni pazienti hanno inizialmente una predisposizione alle malattie dell'apparato digerente. Ad esempio, molte ulcere della giovane età si distinguono per il temperamento collerico.


Combattere il sovrappeso

Nell'obesità, non solo l'aspetto del paziente, ma anche la struttura degli organi interni ne soffre. Le inclusioni grasse compaiono nel fegato e nel pancreas, schiacciando il loro tessuto normale e interrompendo la funzione. La composizione della bile cambia, che contribuisce alla formazione di calcoli in tutti i dotti biliari e cistifellea. La mobilità di tutte le parti del tubo digerente si deteriora. Pertanto, è importante che tali pazienti facciano il loro cibo e aumentino la loro attività fisica.

Visite puntuali ai medici

Se hai disturbi digestivi, dolori addominali, bruciori di stomaco, ecc. è meglio visitare il dottore in tempo, perché la conoscenza filistea è superficiale. Alcuni disturbi sono nascosti. Diverse malattie possono avere esattamente le stesse manifestazioni. Una parte della malattia (incluso il cancro) può essere confermata solo dopo un esame qualificato.È particolarmente necessario per i parenti stretti di pazienti con cancro, genetica (celiachia, ecc.) E malattie autoimmuni (epatite autoimmune, colite ulcerosa, ecc.).


Quale dottore contattare

L'obesità non solo rovina l'aspetto di una persona, ma causa anche malattie degli organi interni, compresi quelli digestivi.

Per domande di prevenzione primaria delle malattie dell'apparato digerente, è necessario contattare il terapeuta. Se hai già malattie del tratto gastrointestinale, devi consultare un gastroenterologo, un nutrizionista, per prevenire l'esacerbazione della malattia.

Guarda il video: Tumore del colon-retto: Sintomi, Diagnosi, Trattamento e Prevenzione

Lascia Il Tuo Commento