Panoramica dei farmaci per il trattamento del mughetto

Candidiasi, o mughetto, è una malattia che tutti hanno incontrato almeno una volta nella vita. Il fungo che lo causa (Candida) è condizionatamente patogeno, e in certe condizioni può colpire varie parti del corpo umano: pelle, unghie, mucose degli organi interni. La malattia causata da loro, dà al paziente un significativo disagio e, in rari casi e comporta una minaccia per la vita, richiede pertanto un trattamento specifico - antifungino. La medicina moderna offre un certo numero di farmaci per il trattamento rapido del mughetto. Parleremo in questo articolo di cosa sono questi farmaci, come e in quali dosi agiscono, quali reazioni avverse possono causare e se tutte le categorie di pazienti sono consentite per l'uso.

Antibiotici del gruppo dei polieni

Sono agenti antifungini di origine naturale. Il meccanismo della loro azione è stato studiato abbastanza bene e consiste nel legame dei farmaci di questo gruppo con la membrana dell'ergosterolo delle cellule fungine, di conseguenza, l'integrità di questa membrana viene interrotta, che porta alla dissoluzione cellulare (lisi).

Lo spettro di attività dei polieni oltre al candidato include alcuni dei più semplici: Trichomonas, amebe e leishmania.

Quando vengono ingeriti negli organi dell'apparato digerente, così come dalla superficie della pelle sana e integra, questi farmaci non vengono praticamente assorbiti. Sono a basso contenuto tossico.

La maggior parte dei farmaci vengono applicati per via topica e orale, amfotericina B - per via endovenosa.

Durante l'assunzione di polieni possono svilupparsi effetti indesiderati come reazioni allergiche, nausea, vomito, dolore addominale e diarrea.

Attualmente, le droghe di questo gruppo per il trattamento del mughetto sono usate raramente, dal momento che altre medicine più moderne ed efficaci sono già state sviluppate per questo scopo. L'antibiotico antifungino più comune è la nistatina.

nistatina

Disponibile sotto forma di compresse per somministrazione orale e compresse vaginali, unguenti, supposte (supposte) rettali.

È usato per trattare la candidosi delle mucose della bocca, della pelle e degli organi interni, nonché per la prevenzione di queste malattie nel caso di terapia antibiotica a lungo termine.

Si raccomanda agli adulti di assumere il farmaco in 250 mila AU 6-8 volte al giorno, o 500 mila AU 3-4 volte al giorno. La dose giornaliera media è di 1,5-3 milioni di U, e il massimo è di 4-6 milioni di U.È possibile utilizzare 2 forme di dosaggio di nistatina - compresse e unguento - allo stesso tempo. Il corso del trattamento è di solito 10-14 giorni. In caso di candidosi ricorrente, si raccomandano cicli ripetuti di trattamento - in 2-3 settimane da quello precedente.

Le compresse vaginali vengono iniettate in 1-2 pezzi (100-200 migliaia di unità) in profondità nella vagina per 1,5-3 settimane.

Le supposte rettali vengono iniettate nel retto 1-2 pezzi (250-500 mila unità) due volte al giorno per 10-14 giorni.

I farmaci a base di nistatina sono controindicati in caso di aumentata sensibilità individuale a questa sostanza.

Gli effetti collaterali sono nausea, vomito, brividi, febbre, reazioni allergiche. In caso di questi sintomi, si raccomanda di ridurre la dose del farmaco. Quando si utilizzano le compresse vaginali, possono verificarsi irritazione locale e indolenzimento nella vagina.

La nistatina è anche inclusa nella combinazione di farmaci antibatterici e antifungini, come Polygynax, Terzhinan.


Isoconazolo (Gyno-herbal agent)

Rilascio di forma - supposte vaginali, crema.

Usato localmente. Dalla superficie della pelle viene assorbito in piccole quantità.

Si raccomanda di introdurre 1 supposta in profondità nella vagina in posizione supina la sera prima di coricarsi. Si applica una volta.Non usare durante le mestruazioni.

Crema 1 volta al giorno viene applicata sulla pelle interessata per almeno 4 settimane. Con la localizzazione di micosi negli spazi interdigitali dopo aver applicato la crema dovrebbe applicare una benda di garza tra di loro.

Gli effetti collaterali sono piuttosto rari e manifestano il verificarsi di bruciore e prurito nelle prime 12-24 ore dopo la somministrazione della supposta. Quando si utilizza la crema è estremamente rara reazioni allergiche, così come irritazione della pelle e lieve sensazione di bruciore.

Entro 1 settimana dopo l'introduzione della supposta non si può procedere al lavaggio.

Ketoconazolo (Ketodine, Livarol, Ketoconazole)

Disponibile sotto forma di supposte vaginali, pimenti.

Usato localmente.

Le supposte vengono somministrate 1 pezzo in profondità nella vagina in posizione accovacciata o sdraiate sulla schiena con le gambe piegate sulle ginocchia, prima di andare a letto. Il corso del trattamento è di 3-5 giorni, ma se necessario, può essere esteso fino a quando il paziente non riprende completamente. Nella candidosi cronica, il corso del trattamento è di 10 giorni.

Gli effetti collaterali sono estremamente rari, standard.

Si raccomanda il trattamento simultaneo del partner sessuale.

Nelle prime 12-16 settimane di gravidanza, il farmaco non viene utilizzato, nel secondo e terzo trimestre e nel periodo di allattamento viene utilizzato solo dopo aver valutato il fattore di beneficio per la madre, il rischio per il bambino.

Fenticonazolo (Lomexin)

Rilascio di forma - capsule vaginali e crema, crema per uso esterno.

L'assorbimento del farmaco attraverso la pelle è minimo, una piccola parte viene assorbita dalla mucosa della vagina. Non fototossico Non influenza la funzione delle ghiandole genitali femminili e maschili.

Una capsula contenente 200 mg di fenticonazolo viene inserita in profondità nella vagina in posizione supina una volta al giorno prima di coricarsi. Il corso del trattamento è di 3 giorni. È possibile utilizzare una capsula contenente 600 mg del principio attivo, che viene somministrata nello stesso modo, ma una volta. Se i sintomi della malattia persistono, dopo 3 giorni puoi inserire un'altra 1 capsula.

La crema vaginale viene somministrata nella quantità di 1 applicatore in profondità nella vagina, utilizzata prima di coricarsi, se necessario al mattino.

Al fine di prevenire la reinfezione (re-infezione), il partner sessuale dovrebbe anche sottoporsi a un ciclo di trattamento con un farmaco antifungino.

La crema viene applicata sulla pelle 1-2 volte al giorno, sfregando facilmente.

È generalmente ben tollerato, gli effetti collaterali si verificano solo in una piccola percentuale di pazienti.

Durante la gravidanza e l'allattamento, l'uso di fenticonazolo non è raccomandato.

Butoconazolo (Gynofort)

Disponibile nella forma di un gel vaginale.

5 g del farmaco (contenente 100 mg di principio attivo) vengono iniettati in profondità nella vagina una volta, preferibilmente prima di coricarsi.

Gli effetti collaterali sono standard.

Durante la gravidanza e l'allattamento, vengono utilizzati esclusivamente su consiglio di un medico.

Rilascio di forma - supposte vaginali, crema.

Le candele vengono somministrate 1 volta al giorno, preferibilmente prima di coricarsi, in profondità nella vagina. Supposte contenenti 150 mg della sostanza attiva, somministrate per 6 giorni, 300 - 3 giorni, 900 mg - una volta. È consigliabile iniziare il trattamento dopo le mestruazioni. Durante il trattamento e per 7 giorni dopo la sua conclusione, non è consigliabile fare la doccia.

La crema viene applicata in uno strato sottile sulla pelle interessata ed è facile da sfregare. La molteplicità di applicazioni - 1-2 volte al giorno. Il corso del trattamento dura da 14 giorni a un mese e mezzo. Il farmaco deve essere usato entro 7 giorni dalla scomparsa dei sintomi della malattia.

Durante la gravidanza e l'allattamento, usare con cautela.

Sertaconazolo (Zalain, Zalain Ovuli)

Disponibile sotto forma di una crema per uso esterno e sotto forma di supposte vaginali.

Inserisci 1 supposta in profondità nella vagina prima di coricarsi una volta al giorno una volta. Se i segni della malattia persistono, puoi rientrare dopo 1 settimana.

La crema viene applicata uniformemente sulla pelle interessata 1-2 volte al giorno per 1 mese.

Gli effetti collaterali sono standard, raramente osservati.

Durante il periodo di trattamento della droga dovrebbe astenersi dal rapporto sessuale, utilizzare biancheria intima di cotone, non fare la doccia. Puoi condurre la terapia durante le mestruazioni.

In gravidanza e allattamento, usare il farmaco con cautela.

Esistono numerosi preparati topici combinati contenenti 2 o 3 componenti antimicrobici / antifungini contemporaneamente. Questo è:

  • Klion-D 100 (compresse vaginali, contiene 100 mg di miconazolo e metronidazolo);
  • Klevazol (crema vaginale, 1 g di cui contiene 20 mg di clindamicina e miconazolo);
  • Metromicon-neo (supposte vaginali contenenti 500 mg di metronidazolo e 100 mg di miconazolo);
  • Neo-penotano (supposte vaginali contenenti 750 mg di metronidazolo e 200 mg di miconazolo).

Fluconazolo (Difluzol, Diflucan, Mikosist, Fluzamed, Flyusak, Futsis, Diflazon, Difluzol, Mikomax e altri)

Forma del prodotto: capsule, compresse, soluzione per infusione e iniezione, polvere per sospensione, gel.

Ben assorbito nel tratto digestivo dopo somministrazione orale. L'assunzione di cibo non ha alcun effetto sull'assorbimento. La concentrazione massima nel sangue è determinata in 0,5-1,5 ore, l'emivita è di 30 ore.

Quando iniettati in una vena, la farmacocinetica è simile a quella data dall'ingestione. Penetra bene in tutti i liquidi corporei. Excreted nelle urine.

È usato per le candidosi di qualsiasi localizzazione. Nel caso di un decorso grave della malattia, viene iniettato per via parenterale (nel muscolo) o per via endovenosa (flebo).

Per candidosi disseminata (avanzata), assumere per via orale 400 mg il 1o giorno, quindi 200 mg al giorno. La durata del trattamento è determinata individualmente. La dose del farmaco, somministrata per via parenterale, varia in base alla gravità e alle caratteristiche della malattia.

Per la candidosi orale, la dose raccomandata per gli adulti è di 50-100 mg al giorno in 1 dose per 1-2 settimane.La necessità di continuare la terapia in questo periodo è determinata individualmente.

Per la candidosi vaginale, vengono assunti 150 mg di fluconazolo una volta. Per ridurre la frequenza delle recidive, dovresti prendere un farmaco da 150 mg ogni mese. La durata della terapia in questo caso è da 4 a 12 mesi.

Il fluconazolo è controindicato in caso di ipersensibilità ad esso o ai composti simili nella struttura chimica, così come nel caso del trattamento con terfenadina.

Gli effetti collaterali sono simili a quelli di altri derivati ​​del triazolo.

Se il paziente mostra segni di danno epatico, il trattamento con questo farmaco deve essere interrotto. Le donne incinte e le donne durante l'allattamento non dovrebbero usare il farmaco.

Itraconazolo (Funit, Eszol, Itrakon, Itrungar, Mikokur, Orungal, Sporagal)

Forme di rilascio: capsule, compresse, supposte vaginali.

Quando l'ingestione è ben assorbita. La concentrazione massima nel sangue è determinata in 3-4 ore dopo la somministrazione. Distribuito in molti organi e tessuti del corpo. Derivato dalla bile.

In caso di candidosi vaginale, 200 mg vengono applicati due volte al giorno, 1 giorno o 200 mg una volta al giorno per tre giorni.

Per candidosi orale, 100 mg 1 volta al giorno per 15 giorni.

Per la candidosi sistemica (infezione micotica del genere Candida) - 100-200 mg una volta al giorno, il corso del trattamento va da 3 settimane a 7 mesi.

Il farmaco è controindicato in caso di ipersensibilità all'itraconazolo.

Sullo sfondo del trattamento farmacologico, possono verificarsi i seguenti effetti indesiderati:

  • nausea, vomito, dolore addominale, stitichezza, aumento degli enzimi epatici, in alcuni casi - epatite;
  • vertigini, mal di testa, neuropatia periferica;
  • reazioni allergiche.

Durante la gravidanza e l'allattamento, il farmaco viene prescritto esclusivamente nel caso di micosi sistemiche.

Voriconazolo (Vfend, Voritab)

Liberatoria: compresse, polvere per soluzione per infusione.

Dopo l'ingestione viene assorbito rapidamente e quasi completamente. La massima concentrazione nel sangue viene determinata entro 1-2 ore dalla somministrazione. L'assorbimento del farmaco non dipende dall'acidità del succo gastrico. Penetra nella barriera ematoencefalica (la barriera fisiologica tra il sistema circolatorio e il cervello) e si trova nel liquido cerebrospinale. L'emivita dipende dalla dose e dalla media di 6 ore.

È usato in caso di infezioni brutte e candidose, con candidosi esofagea.

Il dosaggio del farmaco varia ampiamente a seconda del decorso della malattia, dell'età e del peso corporeo del paziente.

Controindicato all'uso simultaneo di alcuni farmaci come terfenadina, astemizolo, chinidina, rifampicina, carbamazepina, ritonavir, alcaloidi della segale cornuta, nonché nel caso di intolleranza individuale al voriconazolo.

Questo farmaco è usato con cautela nei soggetti che soffrono di grave compromissione della funzionalità epatica e renale. Il trattamento deve essere sotto gli indicatori di controllo della funzionalità epatica.

Durante la gravidanza e l'allattamento al seno, il farmaco non viene utilizzato. Durante il periodo di trattamento dovrebbero proteggere la donna in modo sicuro.

Posaconazolo (Noxafil)

Potente agente antifungoso

Quando la candidosi orofaringea (malattia fungina del cavo orale e della faringe) è utilizzata in pazienti con ridotta immunità o bassa efficacia dei preparati topici.

Il primo giorno di terapia, 200 mg del farmaco vengono assunti 1 volta al giorno con i pasti, poi 100 ml 1 volta al giorno per 13 giorni.

Controindicazioni Noxafil simili a quelli di voriconazolo.

Durante la gravidanza e l'allattamento non si applica.

Dequalinio cloruro (Fluomizin)

Rilascio di forma - compresse vaginali.

Ha un ampio spettro di attività antimicrobica, in particolare, ha un effetto negativo sui funghi Candida. Il meccanismo d'azione di questo farmaco è quello di aumentare la permeabilità della membrana cellulare, che porta alla morte cellulare.

Quando l'applicazione intravaginale viene assorbita nel sangue in piccole quantità.

È usato nel caso di candidosi vaginale.

Consigliato in posizione supina, con le gambe leggermente piegate, per introdurre 1 compressa in profondità nella vagina. La frequenza di somministrazione è 1 volta al giorno, la durata del trattamento è di 6 giorni. Il trattamento con un ciclo più breve può portare a una ricaduta.

Il farmaco è controindicato in caso di ipersensibilità individuale ai suoi componenti, se ci sono ulcere nella vagina e nella cervice, così come nelle ragazze prima della pubertà.

Gli effetti collaterali sono rari. In alcuni casi, il paziente ha notato una sensazione di bruciore, prurito, iperemia della mucosa vaginale. Le reazioni allergiche sono possibili.

Il farmaco è approvato per l'uso durante la gravidanza e l'allattamento. Tuttavia, si dovrebbe prestare attenzione quando lo si nomina nel 1 ° trimestre di gravidanza.

Terbinafina (Lamisil, Mycofin, Terbizil, Terbinorm, Fungothek, Exifin e altri)

Forme di rilascio: compresse, crema, gel, spray per la pelle.

In relazione ai candidati, possiede sia attività fungicida (provoca la morte dei funghi) che fungistatica (inibisce la loro crescita) (a seconda del tipo di fungo).

Il farmaco inibisce la sintesi dell'ergosterolo nella cellula del fungo, che alla fine porta alla morte delle sue cellule.

Quando somministrato per via orale, si accumula nella pelle, nelle unghie e nei capelli ad una concentrazione necessaria per ottenere l'effetto fungicida.

La terbinafina è utilizzata per varie infezioni fungine, in particolare per la candidosi.

Si consiglia agli adulti di assumere 250 mg del farmaco per via orale una volta al giorno. La durata del trattamento varia a seconda della gravità della malattia e varia da 2 a 6 settimane.

1-2 volte al giorno, la crema o il gel viene applicata sulla pelle asciutta purificata sul luogo della lesione, catturando le aree adiacenti salutari e sfregandole leggermente. La durata del trattamento è di circa 7 giorni.

Il farmaco è controindicato in caso di ipersensibilità ai suoi componenti.

Sullo sfondo dell'uso di terbinafina, possono manifestarsi i seguenti effetti indesiderati:

  • nausea, vomito, perdita di appetito, dolore addominale, diarrea;
  • reazioni allergiche - rash cutaneo con prurito o senza di esso, estremamente raramente - sindrome di Stevens-Johnson;
  • violazioni del gusto in alcuni casi;
  • se applicato localmente - sensazione di rossore, prurito o bruciore nel sito di applicazione.

Si raccomanda ai pazienti con gravi disturbi del fegato e / o dei reni di prescrivere una mezza dose del farmaco.

Durante il periodo di gravidanza e l'allattamento al seno per prendere terbinafina non dovrebbe essere.

In alto, sei stato in grado di familiarizzare con la maggior parte dei farmaci usati per curare la candidosi (mughetto) di tutti i tipi di localizzazione. Attiriamo la vostra attenzione sul fatto che non dovreste impegnarvi nell'auto-trattamento, scegliendo un farmaco basato sui dati raccolti su Internet - quando avete sintomi caratteristici di natura fungina, dovreste cercare assistenza medica qualificata nel più breve tempo possibile.


Quale dottore contattare

Per le infezioni fungine della pelle o delle unghie, è meglio consultare un dermatologo. La candidosi della mucosa orale sarà curata da un dentista e la vagina da un ginecologo. In caso di candidosi ricorrente, è necessaria la consultazione con un immunologo, poiché questa malattia è un frequente compagno di immunodeficienze.In caso di candidosi sistemica con danni agli organi interni, uno specialista di malattie infettive o micologo, così come un medico specializzato, è coinvolto nel trattamento del paziente.

 

Guarda il video: Farmaco o integratore? Panoramica sulla normativa

Lascia Il Tuo Commento