Malattie tiroidee negli uomini: sintomi, trattamento e prevenzione

Se parliamo di malattie della ghiandola tiroidea negli uomini, i sintomi, il trattamento e la prevenzione sono in molti modi simili alla patologia simile nelle donne, ma ci sono ancora alcune peculiarità. Ne parleremo in questo articolo.

Malattie della ghiandola tiroidea negli uomini

Tra gli uomini, si trovano i seguenti disturbi della tiroide:

  • gozzo endemico;
  • ipotiroidismo;
  • ipertiroidismo;
  • tiroidite autoimmune cronica;
  • cancro, cisti e altri tumori della tiroide.

Per l'esame, la diagnosi e il trattamento delle malattie della ghiandola tiroidea è necessario visitare un endocrinologo. Egli chiarirà i reclami, esaminerà la ghiandola tiroidea, nominerà un esame aggiuntivo, che, a seconda della situazione, può includere, oltre ai classici test clinici, lo studio dei livelli ormonali, degli ultrasuoni, della scintigrafia, ecc.

ipotiroidismo

Ipotiroidismo è una condizione speciale che si sviluppa a causa della mancanza di ormoni tiroidei. Può verificarsi quando le cellule della ghiandola sono danneggiate dall'infiammazione autoimmune (tiroidite cronica autoimmune), dalla distruzione del tessuto ghiandolare da una tubercolosi o da un processo sifilitico, in caso di diminuzione della sensibilità delle cellule del corpo agli ormoni stimolanti la tiroide, dopo aver rimosso parte della ghiandola tiroidea nel cancro o tireotossicosi.


sintomi

Sintomi comuni per donne e uomini:

  • debolezza generale;
  • sonnolenza patologica;
  • stanchezza;
  • aumento di peso;
  • brividi, diminuzione della temperatura;
  • perdita di memoria, abilità mentali;
  • pelle secca;
  • gonfiore del viso;
  • discorso lento e confuso a causa del gonfiore delle corde vocali;
  • dolore articolare;
  • dolore cardiaco, polso lento (bradicardia);
  • costipazione;
  • diminuzione dell'appetito;
  • apatia, depressione.

Gli uomini hanno anche una diminuzione della funzione erettile.

 

trattamento

Nel corso della vita, un endocrinologo riceve una terapia sostitutiva con gli ormoni tiroidei.

prevenzione

La prevenzione specifica di questa malattia non esiste al momento. Per prevenire le crisi di ipotiroidismo, è necessario un trattamento regolare, così come esami preventivi presso l'endocrinologo per controllare il livello degli ormoni tiroidei e l'aggiustamento della dose dei farmaci.

Ipertiroidismo (tireotossicosi)

La palpazione della tiroide è una fase importante nell'esame dei pazienti con sospetta malattia.

L'ipertiroidismo è l'effetto eccessivo degli ormoni tiroidei sul corpo.

sintomi

Comune per donne e uomini:

  • perdita di peso;
  • sudorazione;
  • beoglaziye (esoftalmo);
  • palpitazioni cardiache;
  • comparsa di fibrillazione atriale;
  • irritabilità, volatilità;
  • tremore delle mani;
  • aumento dell'appetito;
  • disturbi alle feci o costipazione;
  • debolezza muscolare e atrofia;
  • perdita di coordinamento;
  • calvizie precoce;
  • capelli secchi e fragili.

Negli uomini, diminuisce la libido e la potenza, le superfici anteriori della parte inferiore delle gambe e il dorso dei piedi si addensano. Sullo sfondo della tireotossicosi, essi presentano più spesso infarto del miocardio, osteoporosi e fragilità delle ossa.

In generale, la tireotossicosi negli uomini è più grave che nelle donne. Tuttavia, per lungo tempo non cercano l'aiuto di un medico, sperando che tutto si formi da solo.

trattamento

La tireotossicosi viene trattata:

  • c utilizzando farmaci (sono prescritti farmaci tireostatici che sopprimono l'attività della ghiandola tiroidea);
  • iodio radioattivo, che si accumula nella ghiandola e causa la morte delle sue cellule;
  • chirurgicamente (una parte del tessuto tiroideo viene rimosso).

Il trattamento farmacologico prevede un monitoraggio e una valutazione continui dell'efficacia del trattamento presso l'endocrinologo.La complicazione più comune dell'uso di iodio radioattivo o di trattamento chirurgico è lo sviluppo dell'ipotiroidismo, che richiede un trattamento sostitutivo per tutta la vita.

prevenzione

Dopo il trattamento, come prevenzione delle recidive della tireotossicosi, i medici raccomandano agli uomini:

  • evitare gravi sforzi fisici;
  • stanchezza;
  • servizio notturno;
  • situazioni stressanti.

È necessario mantenere uno stile di vita sano, sottoporsi regolarmente a esami preventivi presso l'endocrinologo, abbandonare cattive abitudini.


Tiroidite autoimmune cronica

La maggior parte degli esperti la considerano una malattia ereditaria, ma si sviluppa nei casi in cui vi è un fallimento nel sistema immunitario.

sintomi

Principalmente manifestato da segni progressivi di ipotiroidismo.

trattamento

Il trattamento mira a sopprimere la reazione autoimmune (terapia immunosoppressiva), alleviare l'infiammazione e a correggere l'ipotiroidismo somministrando farmaci sostitutivi appropriati.

prevenzione

Lo scopo della profilassi nella tiroidite autoimmune è prevenire la formazione di cisti, nodi nella ghiandola tiroidea.Per fare questo, è necessario sottoporsi periodicamente all'esame dell'endocrinologo, monitorare la funzione e il livello degli ormoni tiroidei, eliminare i segni di infiammazione autoimmune.

Tumori, cisti e cancro alla tiroide

Negli uomini, i tumori nelle fasi iniziali sono di solito completamente asintomatici.
È necessario rivolgersi a un endocrinologo se esiste un'asimmetria visibile (ad esempio, il lato destro del ferro inizia a distinguersi più che sul lato sinistro del collo). E già il dottore alla reception esaminerà la ghiandola in modo più dettagliato, prescriverà un'ecografia, così come alcuni altri tipi di test.

trattamento

Tumori benigni di piccole dimensioni, cisti da osservare. Il cancro della tiroide è trattato da un oncologo che usa metodi chirurgici di trattamento, oltre a radio e chemioterapia.

prevenzione

In una certa misura, evitare il verificarsi del cancro alla tiroide contribuirà a prevenire la carenza di iodio, poiché in questo caso la ghiandola non cattura attivamente i suoi isotopi radioattivi.
Un esame regolare presso l'endocrinologo, il monitoraggio ecografico dei nodi e altre strutture nella ghiandola tiroidea aiuteranno in modo tempestivo a rilevare l'insorgenza di una crescita tumorale aggressiva e ad adottare misure appropriate.


conclusione

Le malattie della tiroide negli uomini sono meno comuni che nella bella metà dell'umanità, ma si verificano più o meno allo stesso modo delle donne, con l'eccezione della tireotossicosi, che gli uomini soffrono più severamente. La causa principale dei casi trascurati di malattia della tiroide nella popolazione maschile è che sono meno propensi a chiedere aiuto a uno specialista nella fase iniziale della malattia.

Quale dottore contattare

I reclami nell'iper o ipotiroidismo sono spesso numerosi e non specifici. All'occorrenza dei segni descritti nel nostro articolo è possibile rivolgersi al terapeuta. Sarà in grado di condurre una diagnosi iniziale e indirizzare il paziente a un endocrinologo. In molti casi, il paziente richiede la consultazione con un neurologo, cardiologo, gastroenterologo, oncologo, chirurgo.

 

Guarda il video: Disturbi della tiroide: 7 sintomi che ignoriamo

Lascia Il Tuo Commento