Artrite dell'articolazione della spalla: sintomi e trattamento

L'artrite è il processo infiammatorio nell'articolazione. Può essere causato dall'infezione, dalle conseguenze della lesione, da una malattia sistemica autoimmune del corpo (artrite reumatoide, gotta, lupus eritematoso sistemico), una reazione allergica, ipotermia, un processo degenerativo-distrofico (artrosi). Molto spesso, questa patologia si riscontra in persone con più di 50 anni con un sistema immunitario indebolito, gravi malattie somatiche (diabete e altri). Nell'infanzia si riscontra spesso l'artrite reattiva. È causato da un intestino o un'infezione respiratoria. Può essere interessata una delle articolazioni o entrambe le articolazioni.

trattamento

Con un processo infiammatorio pronunciato, le iniezioni intra-articolari di corticosteroidi sono efficaci.

La terapia in ciascun caso è individuale, a seconda della forma di artrite, della sua gravità e di molti altri fattori. Ci sono tre fasi di trattamento:

  1. Rimozione di infiammazione acuta.
  2. Sviluppo dell'articolazione della spalla.
  3. Rafforzare i muscoli periarticolari.

In caso di infiammazione purulenta dell'articolazione della spalla, è necessario l'intervento chirurgico: apertura dell'articolazione, riabilitazione, drenaggio.Il trattamento conservativo comprende diversi metodi che si completano a vicenda:

  1. La modalità ortopedica risparmiante. Nei casi acuti, il braccio deve essere fissato con una cucitura o con una benda Weinstein. Non è possibile sollevare pesi, eseguire movimenti improvvisi con la mano, fare il bagno nel bagno, sauna.
  2. Farmaci antinfiammatori non steroidei che hanno effetti analgesici, antiedemici, antipiretici (movalis, celebrex, arcocosia).
  3. Farmaci che alleviano lo spasmo muscolare (mydocalm, sirdalud).
  4. Farmaci anti-infiammatori ormonali che vengono iniettati nella cavità articolare durante l'infiammazione di natura purulenta.
  5. Farmaci sistemici per il trattamento delle malattie autoimmuni. Sono prescritti da un reumatologo per interrompere la produzione di anticorpi che portano a processi infiammatori nell'articolazione.
  6. Farmaci antibatterici per l'artrite infettiva.
  7. Farmaci topici (unguenti, gel, creme come dolobene, chetone, febrofid, nise, compresse mezzo alcoliche, compresse con dimexidum).
  8. Fisioterapia. Permette la terapia laser, la magnetoterapia, l'elettromiostimolazione, l'elettroforesi con farmaci e altri metodimigliorare il flusso di sangue nell'articolazione, ridurre il dolore, gonfiore.
  9. Durante il periodo di riabilitazione, il medico prescrive la terapia fisica. Gli esercizi aiutano a rilassare i muscoli che sono in buona forma e rafforzano i muscoli della cintura della spalla. In primo luogo, vengono utilizzati i movimenti passivi e quindi quelli attivi. Risultati e esercizi terapeutici in acqua.
  10. Il massaggio aiuta nel periodo di recupero, aiutando a rafforzare i muscoli e migliorare la mobilità articolare.
  11. Inoltre, dopo che il processo infiammatorio si è attenuato, sono necessari farmaci salva-cartilagine (condroprotettori). Sono disponibili sotto forma di capsule e compresse, forme di iniezione, somministrati per via intramuscolare e intra-articolare. Come agente condroprotettivo, vengono utilizzati anche sostituti del liquido sinoviale: preparati di acido ialuronico. Il loro ortopedico si inserisce nella cavità articolare.

Quale dottore contattare

Il reumatologo si occupa del trattamento delle articolazioni. Tuttavia, nella prima fase, il terapeuta o il medico di famiglia contribuiranno ad alleviare il dolore. Dopo che la riacutizzazione si è attenuata, sarà utile un consulto con un fisioterapista, un massaggiatore o un osteopata, che selezionerà una serie di esercizi che ripristinano la mobilità dell'articolazione.In caso di artrite purulenta, sarà necessario l'aiuto di un chirurgo. Per escludere una patologia simile, sarà utile visitare un neurologo. A volte si verificano danni alle articolazioni in caso di malattie infettive, quindi, in caso di dubbi sulla diagnosi, contattare uno specialista in malattie infettive.

Lascia Il Tuo Commento