8 malattie e condizioni in cui una persona sperimenta sonnolenza

Normalmente, l'affaticamento fisico o mentale porta a sonnolenza. Questo segnale corporeo indica alla persona la necessità di fare una pausa dal flusso di informazioni o azioni. È espressa come diminuzione dell'acuità visiva, sbadiglio, diminuzione della sensibilità di altri stimoli esterni, polso lento, secchezza delle mucose e diminuzione dell'attività degli organi endocrini. Tale sonnolenza è fisiologica e non rappresenta una minaccia per la salute.

Tuttavia, ci sono una serie di fattori in cui questo segnale corporeo diventa un segno di anomalie nel funzionamento degli organi interni e dei sistemi. In questo articolo, vi faremo conoscere 8 cause che sono un segno di sonnolenza patologica e le cause delle condizioni fisiologiche che causano la mancanza di sonno.

stress

Qualsiasi situazione stressante causa il rilascio di cortisolo e adrenalina nel sangue. Questi ormoni sono prodotti dalle ghiandole surrenali e una tensione nervosa costante causa il loro esaurimento. Per questo motivo, il livello degli ormoni si riduce e una persona sperimenta una crisi e sonnolenza.


Cause di sonnolenza patologica

La sonnolenza patologica (o ipersonnia patologica) è espressa in sentimenti di mancanza di sonno e stanchezza durante il giorno.La comparsa di tali sintomi dovrebbe essere un motivo per andare da un medico.

Motivo numero 1 - malattie croniche o infettive gravi

Dopo aver sofferto di malattie infettive, il corpo ha bisogno di riposare e recuperare.

Dopo aver sofferto di malattie infettive croniche e croniche, le forze del corpo sono esaurite e la persona inizia a sentire il bisogno di riposare. Per questo motivo durante il giorno deve sperimentare la sonnolenza.

Secondo alcuni scienziati, la comparsa di questo sintomo causa un malfunzionamento del sistema immunitario e durante il sonno i processi associati al ripristino dei linfociti T si verificano nel corpo. Secondo un'altra teoria, durante il sonno, il corpo verifica le prestazioni degli organi interni dopo una malattia e lo ripristina.

Motivo numero 2 - anemia

Nell'anemia (o anemia), il livello di eritrociti che trasportano l'emoglobina che trasporta l'ossigeno diminuisce e organi e tessuti iniziano a manifestare ipossia. Tale effetto sul cervello porta a letargia, diminuzione della memoria, vertigini, diminuzione della tolleranza allo stress fisico e mentale e possibile sviluppo di sincope. Nella maggior parte dei casi, l'anemia da carenza di ferro diventa la causa di tale sonnolenza.

Motivo numero 3 - Aterosclerosi dei vasi cerebrali

L'ipossia del tessuto cerebrale può provocare un restringimento del lume dei vasi sanguigni nell'aterosclerosi. Questa malattia è accompagnata da un aumento delle placche aterosclerotiche nel lume del vaso. In futuro, sono ricoperti di sali di calcio e il flusso sanguigno può fermarsi completamente. Di conseguenza, i processi metabolici nei tessuti cerebrali sono disturbati e una persona inizia a manifestare questi sintomi:

  • sonnolenza;
  • perdita di memoria e udito;
  • instabilità mentre si cammina;
  • tinnito.

Con un significativo restringimento del lume dei vasi sanguigni del cervello può verificarsi una tale complicazione dell'aterosclerosi come un ictus.

Motivo # 4 - narcolessia

La narcolessia è accompagnata da attacchi di sonnolenza irresistibile e attacchi di insorgenza improvvisa del sonno durante il giorno, perdita di tono muscolare nella mente, disturbi del sonno e allucinazioni. In alcuni casi, questa malattia è accompagnata da un'improvvisa perdita di coscienza immediatamente dopo il risveglio. Mentre le cause dello sviluppo della narcolessia non sono ben comprese.

Motivo # 5 - ipersonnia idiopatica

Con l'ipersonnia idiopatica, che è più comune nei giovani, c'è una tendenza alla sonnolenza diurna.Mentre si addormentano, si verificano momenti di veglia rilassata e il tempo del sonno di una notte si riduce. Il risveglio diventa più difficile e la persona può apparire aggressiva. Nei pazienti con questa malattia, c'è una perdita di legami familiari e sociali, la capacità di lavorare e le abilità professionali sono perse.

Motivo numero 6 - intossicazione

L'avvelenamento acuto e cronico influenza sempre la subcortex e la corteccia. Come risultato della stimolazione della formazione reticolare, una persona sembra avere sonnolenza grave, non solo di notte, ma anche durante il giorno. Tali processi possono essere causati dal fumo, sostanze psicotrope, alcol e droghe.

Motivo numero 7 - patologia endocrina

Gli ormoni prodotti dalle ghiandole endocrine come il pancreas, la tiroide e le ghiandole surrenali influenzano molte funzioni del corpo. Il cambiamento nella loro concentrazione nel sangue porta allo sviluppo di tali malattie che provocano sonnolenza:

  • Ipocorticoidismo - una diminuzione del livello degli ormoni surrenali, che è accompagnata da una diminuzione del peso corporeo, deterioramento dell'appetito, aumento dell'affaticamento, ipotensione;
  • il diabete mellito è una violazione della produzione di insulina, che è accompagnata da un aumento dei livelli di zucchero nel sangue, che porta alla comparsa di condizioni chetoacidotiche, iper- e ipoglicemiche che influenzano negativamente lo stato della corteccia cerebrale e causano sonnolenza durante il giorno.

Motivo numero 8 - lesioni cerebrali

Qualsiasi lesione cerebrale, accompagnata da commozioni cerebrali, lividi, emorragie nel tessuto di questo importante organo, può portare a sonnolenza e segni di compromissione della coscienza (spoor o coma). Il loro sviluppo è spiegato dal funzionamento alterato delle cellule cerebrali o dal deterioramento della circolazione sanguigna e dallo sviluppo dell'ipossia.

Guarda il video: Depressione atipica: sintomi del più difficile da diagnosticare

Lascia Il Tuo Commento