Lesioni all'anca e all'anca: primo soccorso

La coscia si trova tra l'articolazione dell'anca nella parte superiore e il ginocchio nella parte inferiore. Nello spessore dei muscoli della coscia passa l'osso umano più grande: il femore. È circondato da gruppi muscolari responsabili del movimento dell'articolazione dell'anca e della flessione della tibia. Nella parte superiore, sotto la piega inguinale, vicino alla pelle si trova il fascio neurovascolare, ecco un gruppo di linfonodi. Di fronte c'è una notevole depressione tra i muscoli, che va obliquamente verso il basso e verso l'interno, grandi vasi passano attraverso di esso. Le lesioni ai tessuti femorali e l'articolazione dell'anca adiacente sono spesso molto gravi e minacciano di sanguinare, interrompono nervi e muscoli.

L'articolazione dell'anca comprende la testa arrotondata del femore e la corrispondente depressione nelle ossa pelviche - l'acetabolo. L'articolazione ha una borsa robusta e numerosi fasci, grazie ai quali vengono effettuati diversi movimenti. Racconta del primo soccorso per le lesioni dell'articolazione dell'anca e dell'anca.

Fratture dell'anca

I sintomi e il primo soccorso sono diversi per le fratture di diverse parti dell'anca.

Se la lesione si è verificata nella parte superiore dell'osso vicino all'articolazione, non c'è dolore molto intenso, l'arto si gira, in modo che il piede con il mignolo tocchi il letto su cui si trova il paziente.A volte l'arto diventa più corto di pochi centimetri. Tali lesioni si verificano spesso negli anziani.

Primo soccorso: non "raddrizzare" la gamba spiegata. È necessario garantire l'immobilità dell'arto (mettere un pneumatico o solo avvolgerlo strettamente, ad esempio con un fazzoletto, su un'anca sana) In nessun caso il paziente deve sedersi o appoggiarsi sull'arto ferito. Con una frattura fratturata, il paziente potrebbe voler andare da solo, ma in futuro peggiorerà la riparazione ossea .

Quando un corpo osseo (diafisi) è fratturato, il dolore, il gonfiore della pelle, la mobilità innaturale dell'arto si manifestano sul sito della lesione e si può verificare un accorciamento fino a 6 cm quando i frammenti vengono spostati. Il primo soccorso deve garantire l'immobilità in modo che l'osso non si muova quando la vittima viene trasportata e non danneggia i nervi e i vasi sanguigni. Quando un paziente viene spostato, può verificarsi uno shock traumatico, quindi è meglio chiamare immediatamente un'ambulanza.

Quando la frattura dell'anca nella parte inferiore del dolore e la mobilità innaturale appaiono sopra il ginocchio. La vittima deve essere posizionata su una barella solida, piegare una gamba rotta al ginocchio e posizionare un rullo sotto di essa.In tale posizione durante il trasporto non vi sarà compressione dei vasi e dei nervi che si trovano nella parte inferiore della coscia. L'arto deve essere fissato saldamente in questa posizione, ad esempio, attaccandosi a una gamba intatta.

Le fratture dell'anca aperte, quando i frammenti ossei attraversano la pelle, sono spesso complicate da gravi emorragie, shock e successivamente - infezione, osteomielite (infiammazione del midollo e dell'osso osseo), sepsi. Il primo soccorso consiste nel fermare il sanguinamento, l'imposizione di una medicazione sterile, l'introduzione di antidolorifici e il ricovero urgente.

Sulla coscia, molto spesso impongono un bendaggio a punta o una fasciatura a spirale con nodi. La cosa principale è che era abbastanza stretto e non scivolato.

Stecca per danni all'anca e all'anca

L'immobilità dell'arto durante il trasporto dei feriti è uno dei fattori per il successo della guarigione. Viene eseguito con l'aiuto di metodi improvvisati o pneumatici speciali.

Splintare con mezzi improvvisati: si usano due assi di diversa lunghezza, o un bastone e una stampella, che è più conveniente. Fuori, il pneumatico dovrebbe essere applicato dal piede all'ascella, dall'interno - dal piede al perineo.Le metà dei pneumatici sono saldamente fissate con diverse sciarpe, assicurando l'immobilità.

Se c'è solo una tavola o una stampella lunga, essa, insieme alla gamba interessata, è attaccata ad una gamba sana, senza dimenticare la necessità di fissare la parte esterna del pneumatico all'ascella, cioè direttamente al corpo.

In caso di frattura dell'anca, viene utilizzato uno speciale pneumatico Diterichs, costituito da due strisce e una "suola". Può essere regolato in base all'altezza e alla lunghezza delle gambe del paziente. Sulle scarpe strettamente legate con una suola per bendaggio, quindi imporre le cinghie laterali e collegarle con cinghie speciali. Effettuare lo stretching delle gambe con un cavo speciale attaccato alla suola, per ottenere la lunghezza normale dell'arto. Sotto il piede racchiude una gomma compensata, tutto ciò rafforza la benda. Il pneumatico Diterichs può essere sovrapposto da personale addestrato, ma se disponibile, una persona non addestrata è in grado di far fronte a questo.

Quale dottore contattare

In caso di gravi lesioni, è necessario consultare un traumatologo. È meglio se l'ambulanza trasporta il paziente in questo caso. Con lievi ferite, è possibile contattare il pronto soccorso e fare una radiografia su prescrizione del medico per escludere una frattura o una dislocazione.

Lascia Il Tuo Commento