8 malattie che ti dicono i capelli

Lo stato del nostro aspetto può indicare la presenza di molte malattie. Uno di questi "dispositivi di segnalazione" sui malfunzionamenti nel lavoro degli organi interni o dei sistemi può essere il nostro capello. Secondo molti scienziati, secondo la condizione dei capelli, è possibile giudicare la maggior parte degli indicatori del normale funzionamento del corpo.

In questo articolo vi terremo informati su 8 malattie, che raccontano i vostri capelli. Queste informazioni ti aiuteranno a decidere in tempo sulla necessità di consultare un medico e potrai iniziare un trattamento efficace della malattia.

Segno 2: diabete e perdita di capelli

Il diabete mellito di primo o secondo tipo è accompagnato da una serie di cambiamenti distruttivi nei tessuti e negli organi, che portano all'interruzione del funzionamento di molti sistemi corporei. Il secondo tipo più insidioso di questa malattia. Con il diabete, la perdita dei capelli è possibile, e con il suo decorso severo, possono comparire sulla testa delle chiazze calve. Con le zone calve, la capacità di ripristinare i capelli dipenderà dal grado di danneggiamento dei follicoli piliferi.

La causa della perdita di capelli nel diabete è una violazione della circolazione sanguigna del cuoio capelluto.Un alto livello di zucchero porta ad un deterioramento delle navi, e non possono fornire la quantità necessaria di sangue, portando i nutrienti necessari, alle radici dei capelli in una zona specifica della testa. Come risultato, le fasce dei capelli iniziano a cadere in questi fuochi, e con una significativa mancanza di flusso sanguigno, i follicoli piliferi si estinguono, portando alla formazione di aree di calvizie. Inoltre, la violazione del flusso di sangue verso il cuoio capelluto porta a diradamento dei capelli e deterioramento del loro aspetto - diventano noiosi e anelastici.

I medici tedeschi hanno stabilito un modello interessante tra il rischio di diabete e capelli grigi. Per lo studio sono stati selezionati due gruppi di persone di mezza età. I soggetti avevano dapprima capelli grigi sulle loro teste, ma le sopracciglia rimasero di un colore naturale, mentre quelle con la seconda avevano i capelli grigi sulla testa e le sopracciglia. Tra le persone del primo gruppo, il diabete mellito è stato rilevato nel 75% e nel secondo - solo nel 14%. Gli scienziati non sono ancora stati in grado di dare una spiegazione esatta di questo fenomeno, ma un tale modello ci consente di ipotizzare che un aumento del livello di zucchero nel sangue possa diventare la causa dell'aspetto di capelli grigi, che non è accompagnato da ingrigimento delle sopracciglia.

La perdita dei capelli nei fuochi con possibile formazione di zone calve nel diabete mellito è accompagnata dai seguenti segni di questa malattia:

  • minzione frequente;
  • sentimento di sete;
  • frequente sensazione di fame;
  • stanchezza;
  • prurito nel perineo;
  • freddura delle membra;
  • visione offuscata, ecc.

Quando compaiono questi sintomi, è necessario consultare un endocrinologo o un medico generico. Il medico prescriverà un numero di esami diagnostici:

  • test del glucosio orale;
  • analisi del sangue biochimica per il livello di glucosio;
  • analisi delle urine per lo zucchero;
  • analisi delle urine;
  • Ultrasuoni del pancreas e altri organi.

La tattica del trattamento della malattia è determinata in base agli indicatori dei risultati dei test diagnostici. La perdita di capelli nel diabete mellito può essere interrotta dal trattamento dermatologico, ma un arresto completo della calvizie e la stabilizzazione delle condizioni generali del paziente è possibile solo con un trattamento regolare della malattia di base, finalizzato alla normalizzazione dei livelli di zucchero nel sangue. Per questo, al paziente vengono prescritti farmaci ipoglicemizzanti, dieta e agenti sintomatici.Per accelerare il restauro dei capelli, il corso principale del trattamento è completato dal trattamento topico di capelli e cuoio capelluto con l'aiuto di mezzi che migliorano la circolazione sanguigna e rafforzano i vasi sanguigni.

Sintomo n. 4: alopecia androgenica e chiazze calve

 

L'alopecia androgenica è una malattia dermatologica che è accompagnata da una maggiore perdita di capelli causata da un cambiamento nella regolazione del normale funzionamento del follicolo pilifero da forme attive di testosterone. Questa malattia può svilupparsi sia negli uomini che nelle donne.

La causa della sua comparsa è una varietà di disturbi ormonali causati da malattie di organi interni o patologie ereditarie. Nelle donne, lo sviluppo dell'alopecia androgenetica è spesso associato ad un relativo aumento dei livelli di testosterone causato da problemi ginecologici o cambiamenti legati all'età durante la menopausa. E per gli uomini - ragioni ereditarie.

Inoltre, tali malattie e condizioni possono causare lo sviluppo di alopecia androgenetica:

  • testosterone che produce tumori;
  • prendendo alcuni farmaci;
  • stress frequente;
  • patologia del sistema urinario;
  • malattie infettive e croniche;
  • patologia dell'apparato digerente;
  • scarsa nutrizione;
  • cattive abitudini, ecc.

Con l'alopecia androgenica, i capelli cominciano a cadere in modo diffuso, soprattutto nella regione fronto-parietale. Nelle donne rimangono su tutta la superficie della testa, ma l'area che è tipica di questo tipo di calvizie diventa più piccola. Negli uomini, la calvizie si manifesta in modo tale da far apparire sulla testa un cerotto calvo a ferro di cavallo, e nelle tempie e nella parte posteriore della testa rimane il pelo.

Ulteriori segni che indicano lo sviluppo di alopecia androgenetica sono i sintomi delle principali malattie che hanno portato a cambiamenti nei livelli di testosterone. Per diagnosticare questa malattia dermatologica ed eliminarne le cause, il medico può prescrivere una serie di studi per identificare la patologia endocrina delle ovaie, dell'ipofisi o delle ghiandole surrenali.

Il piano generale per l'esame di un paziente può includere le seguenti tecniche:

  • emocromo completo;
  • un esame del sangue per i livelli di ormone tiroideo;
  • analisi del sangue per il livello di ormoni sessuali maschili o femminili;
  • esame del sangue per la sifilide;
  • esame del sangue immunologico per linfociti B e T.

Un piano speciale per l'esame della condizione dei capelli può includere le seguenti tecniche:

  • microscopia con asta per capelli;
  • microscopia del peeling della testa;
  • biopsia della zona del cuoio capelluto con successivo esame immunofluorescente e microscopico;
  • prova con i capelli tirati

Per il trattamento di alopecia farmaci usati androgeni per il trattamento della malattia di base, alopecia causata, ed i mezzi di trattamento locale (farmaci e fisioterapia). Inoltre, i pazienti sono invitati a seguire una dieta mirata a migliorare la crescita dei capelli. Con la perdita di capelli permanente, è possibile eseguire operazioni sul trapianto di capelli nostri o artificiali.

Sintomo numero 5 - dermatite seborroica e placca, simile alla forfora

La dermatite seborroica è una malattia dermatologica causata da un'aumentata secrezione di sebo e infiammazione della pelle. Con questa patologia, il rossore appare sul cuoio capelluto, che inizia a staccarsi.

Sezioni di dermatite seborroica possono fondersi tra loro e diffondersi ad altre parti del corpo. La pelle delle lesioni è grassa e le scaglie squamate formano un patter simile alla forfora.Successivamente, tali aree di placca grassa possono portare alla perdita di capelli, perché peggiorano la respirazione del cuoio capelluto ei follicoli piliferi non ricevono abbastanza ossigeno. I focolai possono prurito, e quando si pettina il paziente può causare dolore e bruciore sensazioni.

La causa dello sviluppo di questa malattia può diventare una varietà di interruzioni del funzionamento del corpo, con conseguente aumento di untuosità della pelle. In precedenza si pensava che la malattia fosse provocata dal fungo lievito simile al lievito Malassezia (o Pityrosporum ovale), ma le controversie sulla causa principale di questa patologia dermatologica sono ancora in corso.

Per diagnosticare la dermatite seborroica, il paziente deve contattare un dermatologo o un tricologo. Dopo la dermatoscopia cutanea, che rivela una reazione infiammatoria, eccesso di grasso e ipercheratosi dell'epitelio, al paziente viene prescritta un'analisi spettrale dei capelli. Per escludere altre malattie dermatologiche, si eseguono raschiature per funghi e la dermatite atopica è esclusa nei bambini. Dopo aver confermato la diagnosi, vengono effettuati degli esami per stabilire la vera causa del sebo in eccesso: esami del sangue per gli ormoni, test clinici e biochimici.

La terapia per la dermatite seborroica dovrebbe essere completa.Include la prescrizione di preparati locali per il trattamento della pelle, la dieta, la selezione di prodotti per la cura e farmaci per il trattamento della patologia sottostante che ha causato l'aumento della produzione di sebo.


Segno №6 - stress e capelli grigi precoci

Lo stress severo può causare scolorimento e perdita di capelli.

Nella maggior parte dei casi, i primi singoli capelli grigi appaiono all'età di 35-40 anni. Con il loro aspetto precedente i tricologi parlano dei primi capelli grigi. Oltre a varie malattie e farmaci, una delle ragioni del fenomeno dello sbiancamento dei capelli può essere un forte stress nervoso. Con una tale tensione nervosa intensa, una grande quantità di adrenalina viene rilasciata nel sangue. Questo ormone può interferire con la relazione tra la melanina (il pigmento colorante situato nel fusto del capello) e la struttura proteica dei capelli. Inoltre, lo spasmo vascolare con tensione nervosa porta alla distruzione dei melanociti.

Di conseguenza, questi meccanismi di stress fanno sbiancare i capelli. Lo shock nervoso può non solo causare la comparsa di capelli grigi, ma anche provocare la caduta dei capelli. Come risultato di questa combinazione, i capelli scoloriti diventano più evidenti.

Con la comparsa dei primi capelli grigi dopo un forte shock nervoso, è necessario sottoporsi a un trattamento di stress, dal momento che i suoi effetti possono portare allo sviluppo di varie malattie e ad un ulteriore deterioramento dell'aspetto dei capelli. Inoltre, varie procedure di tintura (tonificazione, messa in evidenza, colorazione bionda) e tagli di capelli, effettuate nel salone, aiuteranno a risolvere il problema con l'aspetto dell'acconciatura.

Sintomo n. 7: anemia da carenza di ferro e perdita di capelli

L'anemia da carenza di ferro, accompagnata da una diminuzione del livello di ferro nel sangue (più ancora nell'emoglobina), può provocare la perdita di capelli. Può portare al suo sviluppo una varietà di fattori, condizioni e malattie. Questa malattia del sangue può essere causata da vegetarismo, compilazione di menu improprio (appesantito di carboidrati e grassi), sanguinamento, diminuzione dell'attività degli enzimi coinvolti nel trasporto di ferro, chirurgia per rimozione completa o parziale dell'intestino o dello stomaco, pancreatite cronica, cancro allo stomaco, celiachia, enteropatia, ecc. .

In caso di anemia da carenza di ferro leggera, i capelli non possono cadere.Questo sintomo di una malattia del sangue si manifesta con carenza di ferro significativa e prolungata. I capelli diventano più sottili e inizia a cadere un po 'più del normale. Il ripristino del volume dei capelli persi con anemia sideropenica è sempre un processo lungo, dal momento che il trattamento della malattia di base richiede circa 3-12 mesi.

L'anemia da carenza di ferro è accompagnata dai seguenti sintomi:

  • pallore;
  • debolezza generale;
  • vertigini;
  • tinnito;
  • mancanza di respiro;
  • mosche lampeggianti davanti ai suoi occhi;
  • crepe agli angoli della bocca, ecc.

Per identificare la carenza di ferro nel sangue dovrebbe consultare un medico o ematologo. Oltre all'esame generale, il medico prescriverà un numero di studi supplementari per identificare la carenza di ferro e determinarne le cause.

Le seguenti procedure possono essere incluse in un piano di esami diagnostici per la rilevazione dell'anemia da carenza di ferro:

  • emocromo completo;
  • analisi del sangue biochimica;
  • puntura del midollo osseo;
  • biopsia.

Ulteriori metodi diagnostici per identificare la causa dell'anemia sono determinati individualmente per ciascun paziente a seconda dei suoi reclami e dei risultati dell'esame e dell'analisi.Il trattamento dell'anemia da carenza di ferro dovrebbe sempre essere complesso, altrimenti il ​​ripristino dei capelli sarà temporaneo e la malattia si ripresenterà. Oltre ad eliminare le cause dell'anemia, il trattamento deve essere mirato a reintegrare la carenza di ferro. Per questo, al paziente vengono prescritti dietoterapia e preparazioni di ferro sotto forma di compresse o iniezioni.


Sintomo numero 8 - tigna e calvizie

La tricofitosi è una malattia altamente contagiosa di origine fungina. Può essere accompagnato da danni alla pelle, ai capelli e alle unghie. Con la sconfitta del cuoio capelluto sulla pelle si formano focolai di forma arrotondata. In queste aree, i capelli iniziano a ridursi e il numero di tali fuochi può variare da uno a diversi.

Nella zona interessata, la pelle inizia a staccarsi e forma croste grigie o biancastre. In apparenza assomigliano a forfora. Come la progressione dei capelli inizia a staccarsi ad una distanza di 1-2 mm dalla superficie della testa. Piccole bolle compaiono sui bordi delle lesioni, che successivamente si aprono e formano croste giallastre.La dimensione di queste lesioni può essere compresa tra 3 e 10 cm o più. Raramente causano disagio (il prurito si osserva solo in alcuni pazienti), ma i pazienti hanno problemi psicologici significativi, poiché la malattia influisce sul loro aspetto.

Per la corretta diagnosi e la cessazione della calvizie, è necessario consultare un dermatologo o un tricologo. Dopo aver esaminato la lesione alla luce della lampada Voodoo e aver eseguito la semina di scaglie di pelle sul mezzo nutritivo, il medico sarà in grado di fare la diagnosi corretta e di prescrivere un corso di trattamento.

La terapia complessa comprende una serie di misure consistenti nel tagliare i capelli dal cuoio capelluto e nel trattare le lesioni con preparati antisettici e antifungini. Nei casi più gravi, il medico può raccomandare l'uso di farmaci anti-micotici per via orale. Il trattamento deve essere eseguito per intero, perché con l'annullamento ritardato della terapia, la tigna può ripresentarsi. La data di cancellazione dei farmaci è determinata dal medico, in base ai risultati dei test di controllo.

Quindi, i nostri capelli sono una fonte di informazioni per il medico sullo stato degli organi interni e dei sistemi.Nel caso in cui abbiate notato sintomi simili in voi stessi o nei vostri parenti, contattate il vostro terapeuta, dermatologo o tricologo. Potrebbe anche essere necessario consultare un endocrinologo e altri medici.

Guarda il video: Pena serie che ci segnala la nostra pelle

Lascia Il Tuo Commento