7 principali errori nel trattamento dell'acne negli adolescenti e negli adulti

I media pubblicizzano molti metodi e preparati per il trattamento di un problema simile alla pelle, che è caratteristico di persone di età diverse, come l'acne (o l'acne). È sufficiente che una persona disinformata commetta semplicemente un errore seguendo alcune raccomandazioni o desideri personali. Dopo tutto, ognuno di noi vuole liberarsi rapidamente da un difetto estetico indesiderabile sotto forma di punti neri o brufoli e vedere una pelle sana e ben curata nel riflesso dello specchio.

In questo articolo, ti presenteremo i 7 errori più comuni che si verificano quando si cura l'acne. Con queste informazioni, puoi facilmente navigare i principi generali di trattamento di questa malattia della pelle e ottenere rapidamente i risultati desiderati.

Errore numero 2: spremitura o altri danni all'acne

La maggior parte delle persone che hanno l'acne, studiano molto da vicino e si sforzano di liberarsi rapidamente di un tale difetto estetico. Un tale desiderio diventa spesso invadente e porta ad un irresistibile desiderio di distruggerli schiacciandoli, perforandoli o raccogliendoli.

Sembra che una persona che spreme le allevia rapidamente la sua acne, ma questo non è vero!

Gli esperti sono unanimi nel ritenere che tali azioni portino ad un peggioramento delle reazioni infiammatorie e possano causare complicazioni (fino alla formazione di cicatrici o sepsi grossolane).

conclusione

Le persone che soffrono di acne dovrebbero astenersi da qualsiasi "manipolazione" dell'acne. Solo un cosmetologo esperto o un dermatologo è in grado di eseguire tali azioni, che possono prendere la decisione giusta in base ai dati ottenuti durante l'esame della pelle.

Errore numero 4 - l'uso di scrub o altri detergenti aggressivi

 

Di fronte al problema dell'acne o dell'acne, la gente spesso pulisce il viso in modo troppo aggressivo, usando scrub o gel e schiume. A loro sembra che l'acne sia provocata dal fango e deve essersene liberata in ogni modo. Naturalmente, la contaminazione meccanica della pelle può causare l'acne, ma, a parere di tutti i principali dermatologi, l'eccessiva preoccupazione per la pulizia del viso provoca un'ulteriore irritazione della pelle e l'infiammazione appare in risposta a tale fattore. Inoltre, le particelle di strofina possono portare alla diffusione dell'infezione sulla superficie della pelle, e le eruzioni pustolose progrediranno solo, apparendo in posti nuovi. Di conseguenza, a causa di un piccolo brufolo sul viso può formare molte ulcere.


conclusione

L'uso di scrub o detergenti aggressivi per l'acne acuta è inaccettabile. Anche dopo il consueto lavaggio, i resti del gel o della schiuma devono essere accuratamente lavati via, poiché i loro componenti con esposizione prolungata possono causare l'infiammazione della pelle. E l'uso di scrub è possibile solo con la remissione persistente delle lesioni e dopo aver consultato un dermatologo.

Errore numero 5: l'uso simultaneo di una varietà di agenti terapeutici.

Trova il giusto specialista della cura della pelle aiuterà.

La ragione di un tale errore come l'uso simultaneo di una moltitudine di agenti terapeutici per il trattamento dell'acne sta nel desiderio di una persona di liberarsi rapidamente di un difetto estetico che fornisce insoddisfazione estetica con il suo aspetto. Se uno dei rimedi non aiuta nei primi giorni, il paziente inizia ad usare altri farmaci. Di conseguenza, un tale "cocktail" provoca un'ulteriore irritazione della pelle e la malattia sta progredendo.

conclusione

L'automedicazione può aggravare l'acne. Ecco perché i dermatologi consigliano di non attendere risultati immediati e di usare solo farmaci prescritti per il trattamento."Self-acting" con l'uso di diversi farmaci può portare alla comparsa di pigmentazione, infiammazione e secchezza della pelle, formazione di cicatrici e cicatrici.


Errore numero 6 - uso improprio di farmaci da prescrizione

Tutti i dermatologi raccomandano ai loro pazienti di seguire rigorosamente le istruzioni allegate al farmaco o le raccomandazioni prescritte dal medico. Un'applicazione troppo frequente di prodotti locali non aiuta a sbarazzarsi dell'acne più velocemente, ma, al contrario, porterà all'asciugatura e all'infiammazione della pelle.

Non porta l'effetto previsto e salta l'uso del farmaco. Tali difetti porteranno alla comparsa di nuovi elementi infiammatori - l'acne.

Tutti i dermatologi consigliano di applicare l'agente sull'intera area della lesione, e non solo sulle aree più antiestetiche. Se applicato parzialmente, il medicinale non influisce su quegli elementi dell'acne che potrebbero infiammarsi in futuro. Ciò significa che sarà garantita la comparsa di nuova acne.

conclusione

L'uso di tutti i farmaci prescritti dovrebbe essere effettuato solo in conformità con tutte le regole di ammissione. Un medico esperto per prevenire errori che possono ridurre l'efficacia della terapia, spiega sempre al suo paziente come applicare questo o quel farmaco.Se il paziente ha ulteriori domande sull'uso del farmaco, allora dovrebbe chiedere al medico.

Errore numero 7 - interruzione del trattamento subito dopo l'inizio dei primi miglioramenti o fino alla fine del corso prescritto

Molti pazienti interrompono bruscamente il trattamento dell'acne subito dopo l'inizio del miglioramento. I dermatologi principali raccomandano di non fare tali tentativi. Ad esempio, se in precedenza il farmaco per l'applicazione locale è stato utilizzato 2 volte al giorno, quindi dopo il primo effetto, dovrebbe essere applicato una volta al giorno. Quindi può essere applicato 2 volte a settimana e solo successivamente interrompere la terapia. Con questo approccio, la ricorrenza dell'acne può non verificarsi e, con una brusca cancellazione, di solito si verifica in 4-6 settimane.

Un altro errore comune relativo al ritiro prematuro dalla droga è quello di abbandonarli troppo presto. A volte è causato dai primi effetti collaterali dei farmaci che non richiedono la loro cancellazione. Possono manifestarsi nell'esacerbazione del processo o nell'asciugatura della pelle. Per un trattamento efficace della pelle problematica, è necessario da 6 a 12 settimane, e cicli più brevi di trattamento non danno un risultato duraturo e portano a ricadute.

conclusione

Il trattamento dell'acne deve durare almeno 6-12 settimane e la sua durata può essere determinata solo da un dermatologo, che è guidato dai dati del sondaggio. La cancellazione di farmaci locali per la terapia deve essere effettuata gradualmente.

Lascia Il Tuo Commento