Che cos'è la chirurgia del sangue gravitazionale: tipi di procedure, indicazioni e controindicazioni

La chirurgia gravitazionale del sangue (scissione del sangue al di fuori del corpo del paziente, terapia efferente) è una delle aree della medicina, che consiste nell'eseguire la purificazione del sangue extracorporeo. È prescritto per lo sviluppo di condizioni patologiche, accompagnato da un significativo accumulo di sostanze tossiche in questo fluido corporeo.

In questo articolo vi faremo conoscere alcuni tipi fondamentalmente diversi di chirurgia del sangue gravitazionale e le sue principali indicazioni e controindicazioni.

Dove può essere trattato un paziente con i metodi della chirurgia del sangue gravitazionale?

I pazienti possono sottoporsi a procedure per terapia efferente in reparti specializzati o cliniche di chirurgia del sangue gravitazionale. Il loro appuntamento può essere effettuato solo dal medico curante del paziente dopo un esame completo, determinando la presenza di indicazioni per l'attuazione di tali metodi di trattamento.

Quale dottore contattare

Le indicazioni per l'uso di metodi di disintossicazione extracorporea sono numerose. Il più delle volte vengono utilizzati in tossicologia, nefrologia e chirurgia. Tale trattamento può essere prescritto a pazienti con profilo endocrinologico, reumatologico, dermatologo, oncologo, gastroenterologo e molti altri specialisti.Per tutte le questioni relative alla purificazione del sangue extracorporeo, dovresti consultare il medico.

Clinica "Capitale", uno specialista parla di ciò che è la chirurgia del sangue gravitazionale:

Lascia Il Tuo Commento