L'acido lipoico e il suo effetto sul fegato

I problemi al fegato possono essere causati da molte malattie. Alcuni di questi sono pericolosi per la salute e la vita umana, poiché questo organo produce non solo la bile, che è necessaria per digerire il cibo, ma è anche un filtro naturale del nostro corpo che purifica il sangue dai composti dannosi utilizzando le sostanze biochimiche prodotte in esso. metabolismo.

Finora, la medicina non può offrire al paziente tali farmaci e procedure che permetterebbero loro di vivere senza questo organo vitale. Anche un trapianto di fegato o la sua parziale rimozione porta sempre al paziente molte sofferenze, limitazioni e la necessità di sottoporsi a complessi cicli di trattamento.

In questo articolo vi presenteremo i principali segni di problemi con il fegato e un farmaco come l'acido lipoico (o thiottico). Può avere un effetto benefico sul lavoro di questo organo vitale in malattie come epatite ed epatosi.

Come funziona l'acido lipoico sul fegato?

Per la prima volta l'acido lipoico fu isolato dal lievito e dal fegato nel 1948. La sua sintesi è stata effettuata nel 1952, e successivamente è iniziata la ricerca sull'effetto di questa sostanza sui livelli di zucchero nel sangue nel diabete.Di conseguenza, nel 1977, gli scienziati hanno scoperto che l'acido lipoico può avere un effetto positivo non solo sul pancreas, ma anche sul fegato.

Nelle malattie croniche del fegato, le persone soffrono costantemente degli effetti tossici dei radicali liberi sui loro corpi. Per neutralizzarli, sono necessari antiossidanti, che devono essere aggiunti al corpo in aggiunta. Una di queste sostanze è l'acido lipoico, un coenzima di alcuni enzimi che regolano il metabolismo dei grassi e dei carboidrati.

Fornendo un effetto lipotropico, questo antiossidante impedisce l'accumulo eccessivo di grassi nelle cellule del fegato e la loro degenerazione grassa. Questo effetto è ottenuto a causa del fatto che l'acido lipoico può ridurre il consumo di tale antiossidante intraepatico come il glutatione.

A proposito di preparati di acido lipoico

Il farmaco L'acido lipoico è un agente metabolico simile alle vitamine del gruppo B. Può essere usato come parte della complessa terapia di malattie associate allo sviluppo della sindrome da intossicazione.

Indicazioni per l'uso

  • Epatite cronica;
  • pancreatite alcolica cronica;
  • colecistopancreatite cronica;
  • cirrosi alcolica del fegato;
  • insufficienza cardiaca cronica;
  • epatite virale di moderata gravità, che si manifesta senza ittero o con la sua crescita intensiva;
  • intossicazione, accompagnata da danni al fegato, causati da avvelenamento da funghi, sonniferi, carbonio, sali di metalli pesanti o tetracloruro di carbonio;
  • polineuropatia diabetica.

Dosaggio per bambini e adulti

  • Bambini sopra i 6 anni - 12-24 mg 2-3 volte al giorno;
  • adulti - 50 mg 3-4 volte al giorno.

Il farmaco deve essere assunto dopo i pasti. Corso di ricevimento - 20-30 giorni. Se necessario, il medico può raccomandare di ripeterlo in un mese. Si consiglia ai pazienti con diabete mellito di monitorare regolarmente i livelli di zucchero durante l'assunzione del farmaco.

Effetti collaterali e segni di overdose

In alcuni casi, l'assunzione di acido lipoico porta a tali effetti indesiderati:

  • diminuzione della glicemia;
  • disturbi digestivi (diarrea, dolore addominale, bruciore di stomaco);
  • reazioni allergiche (possibile shock anafilattico o reazioni sistemiche).

In caso di sovradosaggio di acido lipoico, possono comparire sintomi di irritazione delle mucose degli organi del tratto gastrointestinale, che sono espressi in diarrea e vomito.Possono essere eliminati con la sospensione temporanea del farmaco e la stretta aderenza alla dose indicata dal medico continuando a ricevere.


Possibili interazioni con altri farmaci

Acido lipoico:

  • potenzia l'azione dell'insulina o dei farmaci ipoglicemizzanti per la somministrazione orale;
  • perde il suo effetto se combinato con etanolo;
  • indebolisce l'effetto del cisplatino;
  • in grado di interferire con il normale assorbimento di ferro, magnesio e calcio contenuti nei preparati (con un apporto congiunto di tali fondi, l'intervallo tra l'assunzione del farmaco deve essere di almeno 2 ore).

Controindicazioni

  • Periodo di gestazione;
  • periodo di allattamento al seno;
  • bambini sotto i 6 anni;
  • ulcera peptica e gastrite iperacida (con acidità aumentata del succo gastrico);
  • intolleranza individuale.

Modulo di rilascio

Il farmaco acido lipoico può essere trovato in farmacia in questi tipi:

  • compresse con un guscio di 12 o 25 mg (10, 50 o 100 pezzi per confezione);
  • Soluzione al 2% in fiale da 10 pezzi per confezione.

Gli analoghi dell'acido lipoico sono tali farmaci:

  • Thiogamma;
  • Berlition 300;
  • Biletan;
  • Protogene;
  • Tiolepta;
  • Thioctacid BV

Quale dottore contattare

Per scoprire se il paziente ha bisogno di un'assunzione aggiuntiva di acido lipoico, è necessario consultare un medico. se la diagnosi è già nota, sarà richiesto un esame gastroenterologo o epatologo. Le persone con diabete hanno bisogno di scoprire questo farmaco da un endocrinologo. Sarà utile anche la consultazione di un neurologo, perché l'acido lipoico ha un effetto benefico sul sistema nervoso.

Lascia Il Tuo Commento