Rubromicosi: sintomi e trattamento

La rubromicosi (o rubrofitia) si riferisce a malattie della pelle micotiche (fungine) ed è accompagnata da danni alla pelle di piedi, mani, pieghe inguinali ed altre parti del corpo. Tra le micosi, è considerata una malattia comune e la probabilità di infezione è elevata. Le principali manifestazioni di questa malattia, più spesso osservate negli adulti, sono segni quali arrossamento, ingrossamento, secchezza, screpolature e desquamazione mucosa delle aree della pelle colpite. Secondo le statistiche, tra le infezioni fungine dei piedi, la percentuale di rubromicosi varia dal 60 al 90%.

In questo articolo, vi presenteremo i sintomi di diversi tipi di rosolia e metodi di diagnosi, trattamento e prevenzione di questa malattia. Inoltre, riceverai una risposta alla domanda: "La malattia è contagiosa?"

Varietà cliniche di rubromicosi

Il fungo Trichophyton rubrum può colpire diverse parti del corpo. A seconda di ciò, si distinguono queste varietà cliniche di micosi in esame:

  • rubromicosi dei piedi;
  • rubromicosi delle mani;
  • rubromicosi delle unghie;
  • rubromicosi generalizzata.

Il periodo di incubazione della rubromicosi - cioèil periodo in cui i sintomi della malattia non si sono ancora manifestati - può essere diverso. Mentre gli esperti non possono dare una risposta chiara alla domanda sui motivi di ciò. È possibile che il tasso di insorgenza dei sintomi sia determinato dallo stato del sistema immunitario e dipende da ogni singolo caso.


Rubromicosi generalizzata

Questo tipo di rosolia si sviluppa in quei pazienti che hanno avuto altre forme limitate di questa malattia fungina per un lungo periodo di tempo. Contribuire alla transizione della malattia in questa forma può essere dovuto a tali fattori:

  • malattie croniche degli organi interni;
  • patologia del sistema nervoso;
  • malattie endocrine;
  • cambiamenti della pelle trofica;
  • prendendo farmaci citostatici, ormonali e antibatterici.

La rosecomosi generalizzata è accompagnata da segni di infezione in diverse parti del corpo ed è espressa in una combinazione di sintomi di diverse varietà di questa malattia. Ciò significa che il paziente ha combinato lesioni di piedi, mani, unghie e altre parti del corpo in diverse varianti.

A seconda della variabilità dei sintomi, si distinguono le seguenti forme di rubromicosi generalizzata:

  • squamoso eritematoso;
  • follicolari-unità;
  • rubromicosi corporea.

La rosalmicosi generalizzata in stadi avanzati nei bambini e nelle persone con un'immunità indebolita può portare allo sviluppo di reazioni allergiche pronunciate. In questi casi, compare un'eruzione sul corpo del paziente.

Forma eritematosa-squamosa

Questa forma di rosolia generalizzata può manifestarsi in qualsiasi parte del corpo, spesso somigliante a manifestazioni di malattie come la dermatite atopica, la parapsoriasi o l'eczema atipico. I cambiamenti di pelle in questa forma della malattia sembrano gli stessi di altre varietà di questa micosi. Ma possono formare gruppi e tendono a presentarsi sotto forma di anelli, archi, ghirlande e mezzi archi.

Iperpigmentazione e desquamazione compaiono nelle lesioni delle lesioni cutanee, la cui gravità è diretta dal centro verso i bordi esterni. I contorni delle modifiche hanno l'aspetto di un bordo smerlato con un rullo intermittente edematoso.

La forma eritematosa-squamosa si verifica nelle onde e cronicamente. L'esacerbazione della malattia è più spesso osservata nella stagione calda.

Forma follicolare-nodulare

Quando la forma follicolare-nodulare della rosolia è accompagnata da lesioni della pelle di piedi, gambe, glutei e avambracci. A volte la pelle del viso è anche coinvolta nel processo di infezione.

I focolai di cambiamenti della pelle in questa forma della malattia crescono dal centro verso la periferia e sono simili nelle loro manifestazioni esterne a malattie come l'eritema nodulare e la vasculite. Quando le lesioni cutanee compaiono sul viso, la rosolia è mascherata dai suoi sintomi come quadro clinico della tubercolosi del lupus, della tubercolosi papulonecrotica, dell'eritema induttivo di Bazin e di altri disturbi dermatologici.

Rubromicosi corpo

In questa forma di rubromicosi, le lesioni della pelle sono localizzate sotto le ghiandole mammarie e nelle pieghe interdigitali. Nelle persone obese, gli stessi sintomi possono essere osservati in altre pieghe della pelle.

I fuochi dei cambiamenti della pelle si compattano e hanno un colore marrone o rosso-giallastro. Il peeling si osserva sulla loro superficie, diretta dal centro verso il bordo. I focolai sono delineati da un rullo discontinuo caratteristico della rosomicosi e questa caratteristica consente di distinguere questa malattia dall'eczema microbico o dalla candidosi della pelle. Un sintomo come l'assenza di macerazione, che si osserva quando Candida è infetta, e l'assenza di polimorfismo di elementi che è presente durante l'eczema, possono anche differenziare il disturbo da queste malattie della pelle.

diagnostica

Per la corretta diagnosi della rubromicosi, oltre all'esame, il dermatologo effettua sempre una diagnosi differenziale di questa malattia fungina con tali malattie dermatologiche:

  • candidosi;
  • trihofitia;
  • piede d'atleta intertriginoso e squamoso;
  • eczema microbico;
  • piodermite profonda;
  • trichofitosi infiltrativa suppurativa;
  • L'eritema indurativo di Bazen;
  • vasculite;
  • psoriasi;
  • favus;
  • lichene rosso;
  • dermatite atopica;
  • tubercolosi papulo-necrotica.

Dopodiché, per eliminare gli errori e confermare la diagnosi, al paziente vengono assegnati test per identificare l'agente patogeno e determinare ulteriori tattiche di trattamento:

  • esame citologico;
  • semina con indagine culturale.

Il campionamento del materiale (o raschiamento della pelle) per queste analisi deve essere eseguito come segue:

  • la raschiatura della pelle viene effettuata con i rulli del bordo o con i solchi della pelle;
  • sulle lamine delle unghie il raschiamento viene eseguito dal bordo libero della piastra.

L'analisi citologica consente di confermare la natura fungina del patogeno, ma rende impossibile identificarne l'aspetto. Per determinare con precisione la causa della micosi, deve essere eseguita un'analisi della coltura, che non identifica solo il tipo di fungo,ma permette anche di determinare la sua sensibilità ai farmaci.

trattamento

Il trattamento della rubromicosi dovrebbe sempre essere complesso e diretto non solo alla distruzione del fungo, ma anche per eliminare i fattori che contribuiscono allo sviluppo della malattia - immunità indebolita, patologie croniche degli organi interni, farmaci irragionevoli o prolungati, squilibrio ormonale, ecc. Tattica della terapia etiotropica è determinata individualmente e dipende dalla gravità delle manifestazioni della malattia.

Le seguenti misure e preparazioni sono raccomandate per il trattamento della rubromicosi dei piedi e delle mani:

  • trattamento delle lesioni con unguenti esfolianti - unguento di Whitefield o di Arievich - e l'applicazione di bende;
  • trattamento di fuochi con una soluzione di iodio al 2% seguita dall'applicazione di unguenti antifungini o essiccanti (Mycozolon, Exoderil, Pimafucin, Lamikon, Tolmitsen, Nizoral, Unguento di catrame 2-3%, Unguento di Wilkinson, Konkov, Sulfosalitsin o Unguento di zolfo 10-15%).

Invece di usare unguenti esfolianti, possono essere prescritte vernici cheratolitiche fungicide. Vengono applicati sulla pelle (ad es. Piedi) ogni giorno per 3-4 giorni.Dopo di ciò, si esegue un bagno caldo con una soluzione di soda o permanganato di potassio e si rimuove la lacca residua insieme alla pelle esfoliata. Quindi le lesioni vengono lubrificate con soluzione di iodio e unguenti.

L'uso di vernici cheratolitiche fungicide, a differenza degli unguenti esfolianti, presenta diversi vantaggi:

  • viene impedita la tenuta della lesione, impedendo un'ulteriore diffusione dell'infezione fungina;
  • non c'è bisogno di fasciatura, che causa molti inconvenienti (specialmente per i bambini).

Per il trattamento della rubromicosi di altre parti del corpo (ad esempio, nelle pieghe della pelle), peeling intonaci e collosivo di resorcinolo lattico salicilico vengono utilizzati per esfoliare i tessuti colpiti da funghi e sigillare le lesioni. Inoltre, come nel trattamento della rubro - micosi dei piedi e delle mani, le lesioni delle lesioni cutanee sono trattate con soluzione di iodio e pomate antimicotiche ed essiccanti.

Con la sconfitta dei capelli vellus e con eruzioni cutanee comuni, i farmaci antifungini per la somministrazione orale sono prescritti per il trattamento della rosolia:

  • griseofulvina;
  • Diflucan;
  • Orungal;
  • Lamisil (Lamikon).

In tutte le fasi del trattamento e per la prevenzione delle infezioni usando polveri antimicotiche:

  • Hinofungin;
  • Galmanin;
  • Aspersept;
  • Distundan;
  • Batrafen;
  • Iodoform e altri

Dopo aver eliminato i sintomi progressivi della rosomicosi, si raccomanda il trattamento anti-recidiva per prevenire il ripetersi della malattia. Consiste nell'implementazione di tali attività:

  • Lubrificazione delle aree interessate con composti anti-fungini liquidi - Yodditserin, Nitrofungin, Gorosten, Antifunin, soluzione di iodio al 2%, Betadin, ecc .;
  • bagni caldi periodici con soluzioni di permanganato di potassio o di sodio e sapone;
  • trattamento della micosi delle unghie, che è un serbatoio per la conservazione delle infezioni fungine.

Metodi diversi possono essere usati per trattare la rosolia delle unghie. La terapia di questo tipo di malattia richiede solo un approccio individuale e la completezza, dal momento che sono le unghie che possono diventare un serbatoio per la conservazione delle spore del fungo, che causano una ricaduta.

Più efficace è considerato il metodo combinato, che consiste nel prendere farmaci anti-micotici per via orale e terapia esterna. Di solito, viene eseguito prima il peeling della lamina ungueale e poi viene somministrato Griseofulvin o un altro farmaco. Ma a volte la ricezione di farmaci antifungini all'interno è prescritta in parallelo con la rimozione dell'unghia.

Per esfoliare la lamina ungueale, vengono utilizzati i seguenti metodi:

  1. Smalti per unghie cheratolitici. Secondo le istruzioni allegate al preparato Batrafen, Loceryl o Mikospor, una lacca viene applicata sulla lamina ungueale. Successivamente, le aree interessate vengono rimosse utilizzando uno speciale raschietto, che è incluso nel pacchetto insieme alla preparazione.
  2. Cerotti cheratolitici Tali sostanze come l'acido urea, salicilico o tricloroacetico sono applicate sull'unghia interessata con uno spesso strato. La lamina ungueale viene sigillata con un cerotto e la medicazione viene lasciata per 48 ore. La procedura viene ripetuta 2-4 volte fino al completo ammorbidimento dell'unghia. Dopo di che viene rimosso con l'aiuto di pinze e un bisturi.
  3. Unguento cheratolitico L'unguento sulla base di lanolina e ioduro di potassio viene applicato con uno spesso strato sull'unghia, coperto con carta compressa, cotone idrofilo e bendato. La benda viene lasciata per 4-5 giorni. Successivamente, l'unguento viene applicato allo stesso modo fino a quando la placca non è completamente ammorbidita. Quindi, viene rimosso indolore con una pinza e un bisturi.
  4. Interventi chirurgici. Eseguita dopo anestesia locale o anestesia generale con strumenti chirurgici.

Dopo la rimozione dell'unghia, viene utilizzata la terapia anti-micotica locale, che consiste nel trattare l'area interessata con tali antisettici, come la soluzione di iodio al 5%, Fukortsin, Multifungin, Nitrofungin, ecc. Dopo tali trattamenti, vengono applicati sulla pelle unguenti:

  • pomata allo zolfo-catrame;
  • Afungil;
  • Mikozolon;
  • Mycopolycide e altri.

prevenzione

Le misure pubbliche per la prevenzione della rosomicosi, adottate a livello legislativo, sono le seguenti:

  • regolare controllo sanitario nei luoghi pubblici (saune, piscine, bagni, istituzioni per bambini e medici, ecc.) e l'esame delle persone che vi lavorano;
  • osservazione dispensaria dei pazienti con rosolia durante l'anno dopo il completamento del trattamento e la loro frequenza obbligatoria all'esame di controllo 1 volta in 4 mesi.

Un grande ruolo nella prevenzione di questa malattia fungina è nel rispetto delle regole di igiene personale e regolari attività di educazione sanitaria. Un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta al trattamento delle malattie croniche che contribuiscono alla riduzione dell'immunità e alla cura della pelle delle mani e dei piedi.

Quando si visitano luoghi pubblici in cui vi è un'alta probabilità di infezione (ad esempio, piscine), è necessario utilizzare scarpe individuali, asciugamani e altri articoli attraverso i quali è possibile l'infezione da infezioni fungine. Come misura preventiva, si consiglia di utilizzare farmaci antifungini prima di visitare tali luoghi - Povidone-iodio, Doctor IODE, Lamisil, ecc.

Quale dottore contattare

Se sospetti una malattia della pelle fungina, dovresti contattare il tuo dermatologo o un micologo, uno specialista in malattie fungine. In alcuni casi, se l'infezione è difficile da trattare, è necessario essere esaminati da un reumatologo e un immunologo. Ciò è dovuto al grave decorso delle micosi sullo sfondo delle malattie del tessuto connettivo e dei disturbi immunitari.

Canale della salute, uno specialista parla dei tipi di fungo e unghie del piede, inclusa la rosomicosi:

Guarda il video: Infarto miocardico: sintomi e trattamento

Lascia Il Tuo Commento