Nevo melanocitario: cause, sintomi, trattamento

I nevi (o talpe) melanocitici sono rappresentati da molte specie e si trovano in quasi tutte le persone - si trovano nella popolazione mondiale. Tali formazioni sulla pelle sono tumori benigni, ma negli ultimi anni, a causa del costante aumento del numero di pazienti con malattie della pelle cancerose, gli esperti raccomandano fortemente che tutte le persone siano più attente a tali voglie che sono familiari a molti di noi. Possono essere congeniti o acquisiti e cambiare il loro aspetto nel tempo. E sotto l'influenza di alcuni fattori, le cellule di cui sono composti sono in grado di rinascere nelle cellule tumorali.

In questo articolo, vi faremo conoscere le cause, i tipi, i sintomi e i metodi di trattamento dei più comuni nevi melanocitici.

Varietà e sintomi

I nevi melanocitici possono avere varie forme, colori e dimensioni. Gli esperti identificano diverse varietà di esse e ognuna di esse ha sintomi diversi.

Nevo di confine

Può essere di diverse dimensioni e localizzato su diverse parti del corpo. Il nevo di confine è costituito da cellule pigmentate che si trovano tra l'epidermide e il derma (cioè tra gli strati superiore e medio della pelle).Come risultato dell'accumulo di tali cellule, una macchia marrone appare sulla pelle, leggermente sporgente sopra la superficie della pelle. L'intensità del suo colore può essere diversa.

Tale talpa appare durante l'infanzia e cresce nel corso degli anni. A volte un nevo di confine può trasformarsi in altre specie. Di regola, non sono pericolosi in termini di malignità.

Complesso di pigmenti

Il colore di un tale nevo melanocitario può variare dal nero al marrone chiaro. A differenza di quello borderline, si innalza sopra la superficie della pelle, acquisendo l'aspetto di una papula e talvolta i capelli crescono su di essa.

intradermica

Questo tipo di nevo melanocitario è il più comune e può essere osservato in qualsiasi parte del corpo. Le cellule che lo formano sono nel derma e la talpa non sporge sopra la pelle. Nel corso degli anni, potrebbe non cambiare o essere trasformato in un nevo intradermico.


Nevo intradermico

Questo tipo di nevo melanocitario ha la forma di una mora o di una cupola e occupa una vasta area di pelle. Sulla sua superficie spesso crescono capelli.Di solito il nevo intradermico viene rilevato negli adolescenti o negli adulti.

Nevi congeniti

Questo tipo di nevi melanocitici si forma durante lo sviluppo fetale, ma non sono sempre visibili sulla pelle del neonato. Nel primo anno di vita, i nevi congeniti appaiono e nella maggior parte dei casi sono localizzati nelle parti inferiori del corpo. I bambini con tali formazioni sono raccomandati all'osservazione dell'oncologo.

Nevoso

Questo tipo di nevi melanocitici può apparire sia nel periodo prenatale di sviluppo che durante la vita. I contorni di tali talpe che sporgono sopra la pelle sono irregolari e hanno tonalità brunastre.

Galonevus

Questo tipo di nevo melanocitario è simile nell'aspetto a un nevo complesso, ma accanto ad esso c'è un granello di pigmento più colorato. Tali cambiamenti della pelle sono causati da reazioni autoimmuni. Di solito, l'halonevus si verifica nelle donne ed è raramente congenito.

Nevo verrucoso (o verrucoso)

Questo tipo di nevo melanocitario è più comune nei bambini piccoli, ma può essere presente immediatamente dopo la nascita o negli adulti.Il suo aspetto ricorda una verruca.

In una forma localizzata, l'aspetto di un nevo ha una formazione verrucosa chiaramente limitata o assomiglia a verruche con lo stesso colore. La pigmentazione può variare da oscurità a corporea. I contorni di tali formazioni possono essere diversi.

Con un nevo verrucoso sistemico, l'aspetto dei cambiamenti cutanei ricorda una ghirlanda. Le formazioni possono occupare una vasta area, più spesso localizzata lungo grandi tronchi o vasi nervosi, e il loro colore è solitamente scuro.

Nevo displastico

Questo tipo di nevo melanocitario appartiene ai precursori del melanoma, poiché la probabilità della sua malignità raggiunge quasi il 100%. Di solito il nevo displastico compare nell'adolescenza, ma le sue nuove manifestazioni possono essere osservate per tutta la vita. Può essere sia familiare che sporadico.

Il nevo displastico ha la forma di macchie con contorni sfocati. La sua sfumatura può variare dal marrone chiaro al viola-marrone. Il centro del nevo è un po 'elevato sopra la pelle, e una componente papulare può apparire su di esso, somigliante ad una frittata in apparenza.

Le dimensioni di tali nevi melanocitici possono raggiungere, a differenza delle comuni voglie, fino a 1,3 cm di diametro.Di solito sono localizzati sul cuoio capelluto o aree del corpo chiuse (petto, glutei). E il numero di tali formazioni può essere diverso - da singolo a multiplo (a volte più di 100).

"Macchie di caffè" di Nevus

Questo tipo di nevo melanocitario è più comune nei neonati o nei bambini piccoli ed è determinato nel 10-20% della popolazione. Più spesso, viene rilevato negli afroamericani.

Le macchie di caffè possono essere multiple o singole e le loro dimensioni aumentano man mano che una persona cresce. I nevi sono chiaramente limitati e hanno un colore uniforme, che può variare dal marrone chiaro al marrone scuro. Appaiono solo sulla pelle e non influenzano le mucose e le loro dimensioni possono variare da pochi millimetri a 20 cm.

Nevo blu o nevo blu Yadasson-Tiche

Tali nevi melanocitici hanno un colore caratteristico dal blu al buio o nero e blu e possono essere rilevati in persone di qualsiasi età, ma di solito compaiono durante la pubertà. Più spesso, tale educazione è osservata nelle donne. Sono in grado di trasformarsi in melanoma.

Nevo blu leggermente sollevato o non sporgente sopra la pelle. È un nodo di forma rotonda, fusata o ovale con un diametro fino a 1 cm (a volte fino a 3 cm). Durante la visualizzazione, viene creata l'impressione della presenza di un corpo estraneo sotto la pelle.

Di solito, un nevo blu è localizzato sulle gambe, sugli avambracci o sul retro delle mani o dei piedi, meno spesso nella bocca o sul viso. Di regola, da solo, non provoca disagio o dolore. La presenza di disagio lo consegna solo nei casi in cui si trova in luoghi spesso soggetti a trauma.

Nevo involutivo o papule fibroso del naso

Questo tipo di nevo melanocitario è piuttosto raro e si distingue come una malattia indipendente. La papula fibrosa del naso è un tumore benigno acquisito che ha l'aspetto di un nodo o di una papula che è a forma di cupola sopra la pelle. Il suo colore può variare dal solido al rossastro o al marrone scuro.

La consistenza del tumore può essere elastica, morbida o densa. Si trova nella zona del naso, del triangolo naso-labiale e talvolta sul viso.La dimensione della papula fibrosa del naso può raggiungere 1 cm o più. Con le ferite un tale tumore si infiamma e la pelle intorno a lui subisce infiltrazioni. Con l'età, il nevo cresce gradualmente e cambia colore diventando più leggero. La malignità di un tale tumore è rara.

trattamento

Il metodo di elettrocoagulazione può essere utilizzato per rimuovere il nevo melanocitario.

La tattica del trattamento dei nevi melanocitici è determinata dai seguenti parametri:

  1. Il quadro clinico di un nevo: dimensioni, tipo, rischio di malignità.
  2. Dotare l'istituzione medica con l'attrezzatura necessaria.

Alcune cliniche, a causa della mancanza di attrezzature necessarie, possono offrire ai loro pazienti solo la classica rimozione di un nevo chirurgicamente. In questi casi è meglio che il paziente si sottoponga a una consulenza in centri dermatologici o oncologici specializzati.

I seguenti metodi possono essere utilizzati per rimuovere i nevi melanocitici:

  1. Criodistruzione. Per il congelamento dei tumori si utilizzava azoto liquido o acido carbonico. Dopo il trattamento di un nevo, si forma una crosta su cui cresce uno strato di pelle sana.Tale operazione minimamente invasiva non causa disagio significativo, ma in alcuni casi richiede la ripetizione della procedura.
  2. Trattamento laser I raggi laser sono usati per rimuovere i tumori. Tale operazione minimamente invasiva non provoca disagio e consente di rimuovere completamente un nevo. Dopo che è stato eseguito, le cicatrici non rimangono sul corpo, ma l'area della pelle sotto la talpa può diventare più chiara del tono della pelle.
  3. Elettrocoagulazione. Per rimuovere una neoplasia, viene applicata una corrente elettrica, scaldandola e bruciandola sul tessuto. Tale operazione minimamente invasiva consente di non influire sui tessuti circostanti sani, elimina la comparsa di sanguinamento, ma è accompagnata da sensazioni dolorose e non può essere eseguita per eliminare i nevi grandi.
  4. Trattamento radiochirurgico Per rimuovere una neoplasia, viene utilizzata una piastra radiante sotto l'influenza di cui il tessuto del nevo viene distrutto. Dopo aver eseguito un intervento minimamente invasivo e indolore, le cicatrici non rimangono sul corpo. Tuttavia, l'uso della radiohead è impossibile con i nevi giganti.
  5. Rimozione chirurgica.Un bisturi è usato per rimuovere il tumore. Con esso, il dottore esalta un nevo e parte del tessuto sano vicino. L'intervento viene eseguito in anestesia locale, ei bambini sono consigliati anestesia generale. Questo metodo di rimozione dei nevi è raccomandato per la crescita di talpe o quando sono difficili da raggiungere.

Dopo la rimozione dei nevi melanocitici, si raccomanda al paziente di eseguire medicazioni e trattamento della ferita chirurgica con soluzioni antisettiche. Prima della rimozione spontanea della crosta, il contatto della ferita con acqua non dovrebbe essere permesso.

Quale dottore contattare?

In presenza di nevi melanocitari consultare un dermatologo. Rinviare una visita al medico non può essere nei casi in cui le talpe hanno iniziato a mostrare segni di malignità. Dopo aver esaminato un nevo, il medico può indirizzare il paziente a un dermatato-oncologo.

Canale televisivo "Rifey. Perm", un esperto parla di nevo melanocitario:

Guarda il video: Quando il neo della pelle è pericoloso e può diventare maligno?

Lascia Il Tuo Commento