Verruche in luoghi intimi: cause e metodi di trattamento

Le verruche nelle aree intime (o condilomi genitali) sono malattie trasmesse per via sessuale e compaiono dopo l'infezione da infezione da papillomavirus umano. Secondo le statistiche fornite dall'Organizzazione mondiale della sanità, il numero di persone infette da papillomavirus umano è aumentato di 10 volte negli ultimi anni ed è stato osservato nel 23,5% della popolazione.

In questo articolo vi presenteremo le cause, i sintomi e i metodi di trattamento delle verruche genitali. Questa informazione aiuterà in tempo a decidere sulla necessità di un trattamento.

motivi

La causa delle verruche in luoghi intimi è il papillomavirus umano. Gli scienziati conoscono circa 60 tipi di questo agente patogeno, hanno diversi livelli di rischio oncogenico:

  • alto: 16, 18, 45, 56;
  • media: 31, 33, 35, 51, 52, 58;
  • basso: 6, 11, 42, 43, 44.

La comparsa di verruche in luoghi intimi è più spesso provocata dall'infezione da virus di tipo 6 e 11. La neoplasia intraepiteliale è di tipo 16.

Gli esperti identificano questi tipi di condilomi genitali:

  • raggiunto il picco;
  • macchie;
  • papule;
  • neoplasia intraepiteliale (suddivisa in papulosi bovenoide e malattia di Boven);
  • Condyloma gigante Bushke-Lowenstein (osservato molto raramente).

La malattia è contagiosa?

Le verruche genitali sono contagiose. Secondo alcune statistiche, l'infezione con il virus durante il sesso si verifica nel 46-67% dei casi.

L'infezione con il virus si verifica durante il periodo di non protetto dal metodo di barriera del contatto sessuale, durante il parto e, in rari casi, nella vita di tutti i giorni. Dopo di ciò, i primi sintomi clinici compaiono dopo un lungo periodo di tempo e la persona infetta non sa da molto tempo che sta portando l'HPV. Il periodo di incubazione può variare da alcune settimane a 8 mesi, di solito circa 2-3 mesi. A volte la permanenza latente del virus nei tessuti può durare per diversi anni.

I seguenti fattori possono contribuire all'infezione:

  • frequente cambio di partner;
  • rapporto di contraccezione barriera non protetto;
  • inizio precoce dell'attività sessuale;
  • infezioni genitali (herpes, ureaplasmosis, mughetto, clamidia, ecc.);
  • violazioni della normale microflora della vagina;
  • immunità ridotta (stress frequente, cattiva alimentazione, ecc.);
  • diabete mellito;
  • periodo di gestazione;
  • inosservanza delle norme di igiene personale nelle saune pubbliche, piscine, ecc .;
  • usando gli asciugamani di qualcun altro e altri prodotti per l'igiene.

L'infezione si verifica in luoghi esposti a microtraumi o attriti. Il virus può moltiplicarsi a lungo nello strato superficiale delle mucose o dell'epidermide e successivamente si manifesta come forma esofitica (esterna) o endofitica (interna). In quest'ultimo caso, il paziente impara a conoscere la malattia solo durante l'esame con un medico.

sintomi

 

Solo le verruche apparenti non si manifestano da molto tempo. In rari casi, il paziente si sente a disagio quando indossa vestiti stretti o durante il contatto sessuale. La presenza di tumori nella zona genitale dà sempre al paziente sofferenza morale. È imbarazzato da loro durante il rapporto sessuale, prova vergogna, senso di colpa e paura del possibile sviluppo del cancro o dell'infertilità.

Negli uomini, le verruche nelle aree intime sono più spesso localizzate sotto il prepuzio o sulla testa del pene. Possono essere rilevati nello scroto o nell'inguine e in un quarto dei pazienti si trovano vicino o nell'apertura esterna dell'uretra.

Nelle donne, le verruche sono più spesso localizzate sulle labbra, sulla cervice, vicino all'ingresso della vagina, sul clitoride o sulle pareti della vagina.A volte si trovano intorno all'ano, nel lume o nell'area della parte esterna dell'uretra.

Verruche genitali

Queste verruche sembrano verruche, assomigliando allo sprawl di cavolfiore su un piccolo gambo. Possono essere sia singoli che multipli e le loro dimensioni raggiungono 1-10 mm.

Un tipico luogo di localizzazione di tali formazioni sono la regione genitale o anale, a volte si trovano nell'inguine o nel perineo. Le verruche possono formarsi nell'area dell'ingresso vaginale e sulle sue pareti, labbra sessuali grandi e piccole, la cervice, l'apertura esterna dell'uretra, l'area prepuziale e l'ano.

A seconda del luogo di localizzazione, il colore delle verruche genitali può essere color carne, rosso o rosa pallido. Educazione facilmente ferita, con dolore e prurito. Durante la crescita intensiva, le verruche genitali causano bruciore e possono essere secondariamente infette. Il paziente appare prurito, odore sgradevole e dolore. E quando localizzati nell'uretra, le verruche possono interferire con la normale minzione.

Verruche piane

Queste verruche hanno la forma di macchie. Possono essere sia multipli che singoli e si trovano sempre sulle mucose. Il colore di tali formazioni è diverso: rosso-marrone, grigio-bianco, rosso-rosa.

La maggior parte dei condilomi piatti si trovano sulla cervice, almeno - sulle pareti della vagina. Quando si trovano nella posizione vaginale, non si mostrano e solo in alcuni casi causano prurito o comparsa di secrezione.

Condilomi papulari

Queste verruche hanno una forma arrotondata e non hanno gambe. Possono essere multipli o singoli.

Condilomi papulari sporgono leggermente sopra la superficie della pelle. Le loro dimensioni raggiungono i 10 mm e hanno pronunciato pigmentazione e ipercheratosi.

Zone tipiche di localizzazione di tali verruche sono l'inguine e il perineo, che sono coperti con la pelle. Possono essere localizzati sulle grandi labbra, sul pene, sullo scroto, nell'area del volantino esterno del prepuzio, del perineo, del pube o della zona perianale.

Neoplasia intraepiteliale

Questo tipo di verruche in luoghi intimi è causato da tipi di virus oncologicamente pericolosi (di solito il tipo 16). È diviso in:

  • papulosi bovinaleide - di solito si sviluppa in pazienti di età 25-35;
  • La malattia di Boven - di solito si sviluppa in pazienti di 40-50 anni.

Papulosi bovinoide

Nel caso delle papule bovoseidi, le lesioni sono rappresentate da diverse formazioni: lichenoide (leucoplachia simile alla placca) o macchie iperpigmentate, macchie rosse. Possono essere multipli o singoli.

Le dimensioni delle formazioni raggiungono pochi millimetri o 3,5 cm Come regola, tali eruzioni non causano sensazioni, ma a volte sono accompagnate da prurito e si verificano sensazioni dolorose durante l'infiammazione.

Il colore delle macchie con papulosi bovinoide può essere rosa, rosso-marrone, giallastro o porpora. Hanno una consistenza pastosa e una superficie liscia (a volte verrucosa). Le papule lichenoidi in questa forma della malattia sono simili agli ispessimenti locali della pelle, sui quali si manifesta chiaramente la struttura della pelle. Di solito sono di colore della pelle e hanno una superficie ruvida, che a volte è coperta di croste sierose. I singoli papuli si fondono l'uno con l'altro e formano placche bianche o grigiastre o simili a leucoplachia con confini chiaramente definiti.

Nelle papule bovoseidi, le formazioni sono localizzate più spesso sul pene o sul clitoride e sulle labbra. A volte si trovano nell'inguine, nel perineo, nei fianchi e nell'ano. Può apparire sulle mucose della bocca e della gola.

La papulosi bovenoide è una condizione precancerosa e può essere trasformata in tali cancri:

  • Malattia di Boven;
  • cancro vulvare;
  • cancro del pene;
  • carcinoma a cellule squamose della pelle.

Malattia di Boven o cancro intraepidermico

Questa malattia si manifesta sotto forma di una macchia arrotondata. Ha confini irregolari e si trasforma gradualmente in una targa. La sua superficie è vellutata e papillomatosa sulla mucosa e squamosa sulla pelle con scaglie biancastre e gialle. Il colore della placca dipende da dove si trova. Sulla pelle, può essere nero bruno o grigio cenere e sulla mucosa può essere grigio bianco, marrone o rosso aranciato.

Con la crescita dell'istruzione diventa eterogenea. Compaiono atrofia, crescite verrucose e ipercheratosi. Il diametro della formazione può raggiungere da 2 mm a 5 cm.

Condyloma gigante Bushke-Lowenshteyna

Questo tipo di verruche appartiene a condizioni precancerose, ma è molto raro. Può essere rilevato in giovani e anziani. Molto spesso le verruche giganti di Bushke-Lowenstein appaiono negli uomini e sono localizzate sul pene.

Inizialmente, il paziente presenta piccole verruche genitali, verruche o papillomi. Crescono rapidamente, si fondono e formano un gigantesco condice di Bushke-Lowenstein.

Tale educazione ha una base ampia. Ha solchi chiari che separano vegetazione e crescita dei villi sul condiloma. Nel tempo, la formazione cresce, si ricopre di scaglie e macerati cornei e nei solchi si accumula un segreto dall'odore sgradevole. Quando infetto da condiloma appare pus.

Le verruche giganti di Bushke-Lovenshtein si trovano solitamente sulla testa o sul solco coronoideo del pene. Possono formarsi attorno all'ano, nella regione anorettale, all'inguine, sul clitoride, sulle labbra, o sul viso e sulla bocca. Le verruche germogliano nei tessuti circostanti e possono portare alla loro distruzione. Inoltre, possono trasformarsi in carcinoma a cellule squamose della pelle.

diagnostica

La diagnosi di verruche nelle aree intime è effettuata da un attento esame del paziente. Per escludere una diagnosi errata e identificare tutte le verruche, al paziente possono essere prescritti i seguenti tipi di test:

  • studio immunologico per la presenza di anticorpi contro l'HPV;
  • Diagnostica PCR (per determinare il tipo di HPV);
  • esame ginecologico con l'aiuto di uno specchio Cuzco;
  • colposcopia;
  • ureteroscopy;
  • anoscopy;
  • meatoskopiya;
  • test dell'acido acetico;
  • biopsia seguita da esame istologico o citologico.

Per escludere la presenza di malattie infettive e infiammatorie del tratto urogenitale che possono interferire con ulteriori trattamenti, questi disturbi vengono diagnosticati. Per questo, al paziente vengono prescritte le necessarie procedure di esame: strisci dall'uretra, vagina, esami del sangue per l'individuazione di anticorpi alle malattie sessualmente trasmissibili, ecc.

trattamento

Prima del trattamento delle verruche in luoghi intimi e in presenza di un processo infettivo-infiammatorio in un paziente, il sistema urinario viene prima riorganizzato. Il piano di tale terapia è selezionato individualmente per ciascun paziente, a seconda della malattia identificata.

Dopo aver preparato il paziente per la fase principale del trattamento delle verruche, viene scelto un metodo per rimuovere i tumori. La sua scelta dipende dall'equipaggiamento tecnico della clinica, dalle indicazioni, dalle restrizioni e dalle controindicazioni. Le procedure vengono eseguite dopo l'esecuzione dell'anestesia locale.

I seguenti metodi possono essere usati per rimuovere le verruche in luoghi intimi:

  1. Sostanze citotossiche chimiche (Solkoderm, Condilin, Imiquimod, Fluorouracil, Feresol). I farmaci vengono applicati alle verruche, che sono soggetti a necrosi. In alcuni casi, per la rimozione completa delle formazioni è necessario ripetere la procedura.
  2. Terapia laser Un fascio di raggi laser viene inviato alla superficie del condiloma, provocando l'evaporazione e la necrosi dei tessuti. Nel sito di educazione rimane una piccola crosta. La procedura viene eseguita utilizzando un laser CO2.
  3. Chirurgia delle onde radio. Il condiloma è asportato dal coltello radio. Questa procedura è completamente esangue, indolore, e dopo raramente si verificano recidive.
  4. Criodistruzione. La superficie delle verruche viene trattata con azoto liquido e sotto l'influenza di basse temperature è soggetta a necrosi.L'uso di questa tecnica è indesiderabile nelle donne che non hanno dato alla luce.
  5. Elettrocoagulazione. I tessuti del condiloma sono influenzati dalla corrente ad alta frequenza e le alte temperature li fanno bruciare. Questo metodo è il più doloroso di tutti i precedenti.

Per la correzione dell'immunità e la prevenzione delle recidive, i farmaci antivirali sono prescritti al paziente dopo la rimozione delle verruche e l'esecuzione dell'immunogramma:

  • tsikloferon;
  • Imunofan;
  • Likopid;
  • panavir;
  • Allokin Alpha;
  • Ridostin.

La durata della terapia antivirale per l'HPV può variare da 1 a 6 mesi. Dopo il suo completamento, il follow-up è raccomandato per il paziente.

Quale dottore contattare?

Se sospetti lo sviluppo di verruche in luoghi intimi, il paziente dovrebbe consultare un venereologo. Per ulteriori trattamenti, il medico prescriverà un numero di test di laboratorio, esami strumentali (uretroscopia, colposcopia, anoscopia) e una consultazione con un urologo o ginecologo.

Un chirurgo oncologo parla di condilomi genitali:

Guarda il video: Papilloma virus, condiloma e verruca, è la terapia più efficace

Lascia Il Tuo Commento