Perché si verifica atrofia della pelle, tipi, sintomi di atrofia

Il termine "atrofia della pelle" unisce un intero gruppo di malattie della pelle, la cui manifestazione è il diradamento degli strati superiori della pelle - l'epidermide, il derma e talvolta il tessuto adiposo sottocutaneo situato sotto di essi. In alcuni casi, anche i tessuti localizzati più in profondità rispetto al VLS sono interessati. Visivamente, la pelle di tali pazienti è secca, come se trasparente, avvizzita. La perdita di capelli e le vene del ragno sul corpo possono essere rilevati - telangioectasia.

Nello studio della pelle atrofizzata al microscopio, si osserva un assottigliamento dell'epidermide, del derma, una diminuzione della loro composizione di fibre elastiche, la degenerazione dei follicoli piliferi, così come delle ghiandole sebacee e sudoripare.

Ci sono molte ragioni per questa condizione. Consideriamo più in dettaglio le malattie che li accompagnano e i fattori causali di ciascuno di essi.

Atrofia della pelle dovuta a glucocorticoidi

L'uso a lungo termine e irrazionale di unguenti con corticosteroidi porta spesso a cambiamenti atrofici della pelle.

Uno degli effetti collaterali della terapia ormonale steroidea, che i pazienti spesso affrontano, sono i cambiamenti atrofici della pelle.Nella maggior parte dei casi, sono di natura locale e derivano dall'uso irrazionale di unguenti contenenti ormoni.

I glucocorticosteroidi inibiscono l'attività degli enzimi responsabili della sintesi delle proteine ​​del collagene, così come alcune altre sostanze che forniscono nutrimento ed elasticità alla pelle.

La pelle danneggiata di un tale paziente è coperta da piccole pieghe, sembra vecchia, assomiglia alla carta velina. È facilmente ferito a causa di impatti anche minori su di esso. La pelle è traslucida, attraverso di essa è visibile una rete di capillari. In alcuni pazienti, acquisisce una tinta bluastra. Anche in alcuni casi nelle zone atrofia ci sono emorragie e psevorubi a forma di stella.

Il danno può essere superficiale o profondo, diffuso, limitato o sotto forma di strisce.

L'atrofia della pelle causata da corticosteroidi può essere reversibile. Questo è possibile se la malattia viene rilevata in tempo e la persona ha smesso di usare pomate ormonali. Dopo l'iniezione di corticosteroidi, di regola si verificano atrofie profonde ed è piuttosto difficile ripristinare la normale struttura della pelle.

Questa patologia richiede una diagnosi differenziale con pannicolite, sclerodermia e altri tipi di atrofia cutanea.

Il punto principale del trattamento è la cessazione dell'effetto del fattore causale sulla pelle, cioè il paziente deve smettere di usare glucocorticoidi e creme.

Al fine di prevenire lo sviluppo di atrofia cutanea, è necessario assumere farmaci che migliorano i processi metabolici nella pelle e nutrono le sue cellule durante il trattamento con i preparati ormonali locali. Inoltre, l'unguento steroide deve essere applicato non al mattino, ma nelle ore serali (è in questo momento che l'attività delle cellule dell'epidermide e del derma è minima, il che significa che anche l'effetto dannoso del farmaco sarà meno pronunciato).

Atrofia maculata della pelle (antoderma)

Questa è una patologia caratterizzata dall'assenza nella pelle di elementi responsabili della sua elasticità.

Le cause e il meccanismo dello sviluppo della malattia oggi non sono completamente compresi. I disturbi nel lavoro dei sistemi nervoso ed endocrino sono considerati di una certa importanza. Esiste anche una teoria infettiva sull'esordio della malattia.Sulla base dello studio della composizione cellulare del tessuto interessato e dei processi fisico-chimici che hanno luogo in esso, si è concluso che l'anetodermia deriva probabilmente dalla rottura delle fibre elastiche sotto l'influenza dell'enzima elastasi, che viene rilasciato dalla fonte di infiammazione.

Questa patologia colpisce principalmente le giovani donne (dai 20 ai 40 anni) che vivono nei paesi dell'Europa centrale.

Esistono diversi tipi di atrofia della pelle maculata:

  • Yadassona (questa è una versione classica, l'aspetto dell'atrofia è preceduto dal rossore focale della pelle);
  • Schwenninger-Buzzi (i focolai si verificano sulla pelle invariata);
  • Pellisari (l'antidermia si sviluppa in luogo di un urtikarnoy (nella forma di pomfi) un'eruzione).

Anche l'anetodermia primaria e secondaria è isolata. La Primaria accompagna spesso il corso di malattie come l'infezione da HIV, lo scleroderma. Secondaria si verifica sullo sfondo della sifilide, della lebbra, del lupus eritematoso sistemico e di alcune altre malattie quando gli elementi delle loro eruzioni sono risolti.

I bambini con vari gradi di prematurità possono anche sviluppare atrofia chiazzata della pelle. Ciò è dovuto all'immaturità dei processi fisiologici nella pelle del bambino.

C'è anche anetodermia congenita. Viene descritto un caso di comparsa di questa malattia in un feto la cui madre è stata diagnosticata con borreliosi intrauterina.

Il classico tipo di atrofia maculata

Inizia con l'aspetto sulla pelle di un numero diverso di punti fino a 1 cm di dimensione, con una forma arrotondata o di forma ovale, rosa o con una sfumatura giallastra. Si trovano praticamente in qualsiasi parte del corpo: viso, collo, tronco, arti. I palmi e le piante dei piedi, di regola, non sono coinvolti nel processo patologico. A poco a poco le macchie aumentano, raggiungendo 2-3 cm di diametro in 1-2 settimane. Possono salire sopra la superficie della pelle e persino ispessirsi.

Dopo un po 'di tempo, il paziente scopre un'atrofia nel punto in cui si trova un tale punto, e il processo di sostituzione dell'uno con l'altro non è affatto accompagnato da sensazioni soggettive. L'atrofia inizia dal centro del punto: la pelle in quest'area si restringe, diventa pallida, assottigliata e leggermente si solleva sopra i tessuti circostanti. Se premi qui con il dito, sembra il vuoto: il dito mentre cade. In realtà, questo sintomo ha dato il nome di patologia, perché "aneto", tradotto in russo, significa "vuoto".

Anetodermia Schwenninger-Buzzi

È caratterizzato dall'apparizione di un'atrofia simile all'ernia sulla pelle precedentemente invariata della schiena e delle braccia. Aumentano significativamente sopra la superficie della pelle sana, possono avere vene varicose su se stesse.

Tipo antistress Pellisari

Inizialmente, sulla pelle appaiono elementi edematosi di colore rosato (vesciche), nel luogo in cui si verifica successivamente l'atrofia. Prurito, dolore e altri sentimenti soggettivi in ​​un paziente sono assenti.

Ognuno dei tipi di questa patologia è caratterizzato da assottigliamento nella lesione dello strato superiore della pelle, dalla completa assenza di fibre elastiche e dalla degenerazione delle fibre di collagene.

Nel trattamento del ruolo principale svolto dalla penicillina antibiotica. In parallelo con esso può essere assegnato:

  • acido aminocaproico (come farmaco che previene la fibrinolisi);
  • farmaci che stimolano i processi metabolici nel corpo;
  • vitamine.

Atrophoderma idiopatico Pasini-Pierini

Altri nomi di patologia: morfea atrofica piatta, sclerodermia superficiale.

Le cause e il meccanismo della malattia non sono stabiliti in modo affidabile. Ci sono infettivi (nel siero di tali pazienti sono rilevati anticorpi al microrganismo Borrelia),immuni (anticorpi anti-nucleari sono presenti nel sangue) e neurogenici (focolai di atrofia, di regola, si trovano lungo i tronchi nervosi) della teoria della malattia.

Molto spesso, questa patologia colpisce le giovani donne. I fuochi possono essere localizzati sul retro (più spesso) e in altre parti del corpo. In alcuni pazienti, viene rilevato solo 1 focolaio, altri possono averne diversi.

Il centro dell'atrofia è iperpigmentato (cioè marrone), rotondo o di forma ovale, di grandi dimensioni. I vasi appaiono attraverso la pelle. I tessuti adiacenti al sito dell'atrofia non sono alterati visivamente.

Alcuni dermatologi considerano l'atropoderma idiopatico Pasini-Pierini come una forma di transizione tra la sclerodermia della placca e l'atrofia cutanea. Altri lo considerano un tipo di scleroderma.

Il trattamento comprende penicillina per 15-20 giorni, così come i farmaci che migliorano la nutrizione dei tessuti e la circolazione del sangue nella zona interessata.


Atrofia cutanea idiopatica progressiva

Inoltre, questa patologia viene definita acrodermatite cronica atrofica o eritromeria.

Si presume che questa sia una patologia infettiva. Si verifica dopo il morso di un segno di spunta infetto da borrelia.Molti dermatologi lo considerano una fase avanzata dell'infezione. Il microrganismo viene trattenuto nella pelle anche allo stadio di atrofia ed è rilasciato da focolai più di 10 anni.

I fattori che provocano lo sviluppo di atrofia sono:

  • traumi;
  • patologia del sistema endocrino;
  • microcircolazione compromessa in una particolare area della pelle;
  • ipotermia.

Ci sono le seguenti fasi della malattia:

  • iniziale (infiammatorio);
  • atrofica;
  • sclerotica.

La patologia non è accompagnata da sentimenti soggettivi, quindi i pazienti in alcuni casi non se ne accorgono.

Lo stadio iniziale è caratterizzato dall'aspetto sul corpo, dalle superfici estensorie degli arti, meno spesso - sul viso, gonfiore, arrossamento della pelle, con confini sfocati. Questi cambiamenti possono essere focali o diffusi. I fuochi aumentano di dimensioni, compattati, il peeling viene rilevato sulla loro superficie.

Alcune settimane o mesi dopo l'inizio della malattia, inizia la seconda fase - atrofica. La pelle nella zona interessata diventa sottile, rugosa, secca, la sua elasticità è ridotta. Se in questa fase non vi è alcun trattamento, il processo patologico progredisce: si verifica un alone di rossore ai margini delle lesioni, si sviluppano cambiamenti atrofici nei muscoli e nei tendini.La nutrizione delle cellule della pelle è disturbata, a causa della quale i capelli cadono e il sudore viene drasticamente ridotto.

Nella metà dei casi, la malattia viene diagnosticata in questa fase e, in base al trattamento, subisce uno sviluppo inverso. Tuttavia, se la diagnosi non è stata ancora fatta, il suo terzo stadio si sviluppa - sclerotico. Al posto dell'atrofia si formano foci di pseudoscleroderma. Si distinguono dal classico scleroderma dalla colorazione infiammatoria e dai vasi che traslucidi da sotto lo strato di compattazione.

Altre manifestazioni sono possibili:

  • debolezza muscolare;
  • danno ai nervi periferici;
  • danno articolare;
  • linfoadenopatia.

Nel sangue vengono rilevati livelli elevati di ESR e globulina.

È necessario distinguere questa malattia da quelli simili con esso:

  • rodonalgia;
  • facce;
  • sclerodermia;
  • atrofia idiopatica di Pasini-Pierini;
  • lichene scleroatrofico.

Con lo scopo di trattamento, al paziente sono prescritti farmaci antibatterici (di regola, penicillina), così come i mezzi di rinforzo generali. Creme e unguenti applicati localmente, arricchiti con vitamine, ammorbidiscono la pelle, migliorandone il trofismo.

poykilodermii

Questo termine si riferisce a un gruppo di malattie i cui sintomi sono teleangiectasia (vene del ragno), pigmentazione reticolare o macchiata e atrofia cutanea. Ci possono anche essere emorragie puntiformi, desquamazione della pelle e piccoli noduli su di esso.

L'ekiloderma è congenito e acquisito.

Congenito si sviluppa immediatamente dopo la nascita di un bambino o nei primi 12 mesi della sua vita. Le sue forme sono:

  • discheratosi congenita;
  • Sindrome di Rotmund-Thompson;
  • Sindrome di Mende de Costa e altre malattie.

Acquisito si verifica anche sotto l'azione di alte o basse temperature, radiazioni radioattive, così come l'esito di altre malattie - linfoma della pelle, lupus eritematoso sistemico, lichen planus, scleroderma e così via.

L'ekiloderma può manifestarsi anche come uno dei sintomi della micosi fungina.


Sindrome di Rotmund-Thomson

Questa è una patologia ereditaria rara. Colpisce principalmente le donne.

La causa è una mutazione di un gene localizzato sull'ottavo cromosoma.

Il neonato sembra in buona salute, ma dopo 3-6 mesi, ea volte solo dopo 2 anni, il suo viso diventa rosso e gonfio, e presto ci sono aree di iperpigmentazione, depigmentazione, atrofia e vene varicose.Simili alterazioni cutanee si riscontrano nel collo, negli arti superiori e inferiori, glutei. Questi bambini sono molto sensibili alle radiazioni ultraviolette.

Oltre alla pelle, ci sono violazioni sulla parte dei capelli (sono rare, sottili, divise e rotte, e in alcuni casi cadono) e unghie (distrofia), alterazioni della crescita e della struttura dei denti, carie precoce.

Spesso diagnosticati bambini in ritardo che soffrono di questa patologia, nello sviluppo fisico. Si può verificare ipogonadismo (diminuzione della funzione delle gonadi) e iperparatiroidismo (aumento della funzione delle ghiandole paratiroidi).

In 4 pazienti su 10 di età compresa tra 4 e 7 anni, viene trovata una cataratta bilaterale.

I cambiamenti nella pelle e in altre strutture del corpo del paziente, essendosi formato durante l'infanzia, lo accompagnano per tutta la vita. Con l'età, il tumore della pelle può svilupparsi nell'area della poykoderdermia.

Il trattamento di questa patologia è esclusivamente sintomatico. È importante che il paziente protegga la pelle dall'esposizione alla luce solare. Può essere raccomandato:

  • creme protettive contro i raggi ultravioletti;
  • vitamine;
  • antiossidanti;
  • creme e pomate che ammorbidiscono e migliorano il trofismo cutaneo.

conclusione

L'atrofia della pelle può essere sia un processo fisiologico (legato all'età) che può essere una manifestazione di numerose malattie. In molti casi (con una diagnosi tempestiva e un trattamento tempestivo), la malattia scompare senza lasciare traccia, in altri accompagna una persona per tutta la vita.

Di regola, tali pazienti vengono prima inviati a un dermatologo. Inoltre, a seconda della causa dell'atrofia, possono essere consigliati di consultare uno specialista in malattie infettive, un allergologo, un neuropatologo, un genetista e altri specialisti specializzati.

Molte forme di atrofia della pelle sono soggette a trattamento di sanatorio.

Se un paziente sperimenta un disagio morale dovuto a cambiamenti della pelle associati all'atrofia, consulta uno psicologo per aiutarlo a migliorare il suo stato psico-emotivo.

Guarda il video: Infezioni vaginali tipi sensibili consigli. Odori vaginali. Tipi di vaginite.

Lascia Il Tuo Commento