Indice glicemico: che cos'è?

L'indice glicemico del glucosio è impostato sul principio del calcolo dell'indice glicemico nei prodotti alimentari (PP) - è 100. In altri PP, a seconda della loro composizione, può variare da 0 a 100. I carboidrati di alimenti con un indice elevato vengono assorbiti rapidamente e causano rapido aumento di glucosio, e da basso PP, lentamente e non provoca un forte aumento del glucosio.

Prodotti con GI alto

L'energia derivante dai carboidrati viene consumata dal corpo per le seguenti necessità:

  • reintegrare le riserve di glicogeno muscolare;
  • accumulare riserve per il futuro.

Gli alimenti con alto IG contengono una maggiore quantità di carboidrati veloci, che rilasciano rapidamente il loro glucosio, che viene trasformato in energia. L'eccesso di energia non può entrare nel tessuto muscolare e si deposita sotto forma di riserve di grasso, e i livelli di zucchero nel sangue diventano alti.

Controversa gli specialisti in merito a GI

Esperti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e molti medici raccomandano ai pazienti diabetici di monitorare gli indicatori di GI. Ma molti altri esperti sostengono che è molto difficile monitorare tali indicatori nella pratica.
Il valore di GI nello stesso prodotto in diversi studi può essere diverso. Questo indicatore può essere influenzato dall'intensità della digestione durante il giorno, dallo stato del prodotto (ad esempio la maturità del frutto), dalla combinazione con altri ingredienti nel piatto.

Tuttavia, anche tenendo conto di queste differenze, si può concludere che ci sono molti prodotti utili con GI basso. Contengono poco grasso, molte vitamine, fibre e minerali. Questo è il motivo per cui le tabelle con indicatori GI possono essere utili per compilare un menu giornaliero vario. Inoltre, un consumo moderato di alimenti con IG alto non danneggerà la salute. Forse in futuro, nuovi studi su questo indicatore faciliteranno la sua applicazione più completa nella pratica. Nel frattempo, le tabelle con gli indicatori GI possono essere utilizzate tenendo conto del principio di moderazione e della strategia della dieta necessaria.

La dietista Marina Makisha parla dell'indice glicemico:

Lascia Il Tuo Commento