Fratture, tipi di fratture, pronto soccorso

Il tessuto osseo ha una forza inferiore solo allo smalto dei denti, che è considerato il tessuto più duro del corpo umano. Ognuno di noi ha più di 200 ossa e ognuno di loro ha il proprio margine di sicurezza, ma con una certa forza d'impatto, nessuno di loro può rompere.

Una frattura ossea è una violazione totale o parziale della sua integrità che si verifica quando il carico supera la forza dell'osso ferito. Questa patologia si verifica spesso a causa di una lesione, ma in alcuni casi la causa della frattura è una malattia che porta alla rottura della struttura ossea.

Tipi di fratture

Nella moderna traumatologia utilizza una varietà di diverse classificazioni di fratture.

Per ragione

A seconda della causa, le fratture sono suddivise in traumatiche e patologiche.

In alcune malattie, la forza ossea diminuisce e le fratture patologiche possono verificarsi con lesioni lievi, ictus deboli e talvolta anche solo con tensioni muscolari o movimenti normali. Questa patologia può verificarsi in osteoporosi, osteomielite, tubercolosi, cancro delle ossa, nei bambini la causa può essere una grave malattia congenita osteopetrosi (marmo mortale).

Uno dei fattori di rischio per le fratture patologiche è l'età. Nelle persone anziane, la densità ossea diminuisce, diventa più fragile e quindi aumenta il rischio di fratture.

La direzione e la forma della frattura

Questa classificazione si basa sull'orientamento della linea di frattura rispetto all'asse osseo: le fratture possono essere trasversali, longitudinali, oblique ed elicoidali.

Se non c'è una linea di frattura chiara e molti piccoli frammenti vengono rilevati sulla radiografia, viene chiamato sminuzzato. La frattura vertebrale frammentata è chiamata compressione, perché spesso si verifica a causa di una forte compressione delle vertebre l'una con l'altra.

Inoltre, le fratture a forma di cuneo sono isolate, quando un osso viene premuto nell'altro, deformandolo in un cuneo e colpito - un frammento dell'osso viene colpito nell'altro.

Secondo il grado di danno

  • Pieno (con spostamento di frammenti e senza);
  • incompleta (osso rotto o crack).

A seconda del danno alla pelle

  • Chiuso (nessun danno alla pelle e ferite aperte);
  • aperto (tessuto molle danneggiato e ferita aperta).

Pronto soccorso per le fratture degli arti

Tali fratture sono le più comuni.La prima cosa da fare è valutare le condizioni della vittima e chiamare un'ambulanza se non è possibile trasportarlo da solo in una struttura medica. Spesso, i pazienti con fratture degli arti superiori arrivano al pronto soccorso da soli, il che non è il caso delle vittime con fratture delle ossa delle gambe.

Di solito, anche nel più semplice kit per auto c'è un set di strumenti che è abbastanza per dare a una persona il primo soccorso per tali lesioni. Ha un laccio emostatico per smettere di sanguinare, bende e cerotti adesivi per fissare un arto e una stecca, una borsa per medicazione sterile e salviettine per applicare una medicazione su una ferita.

Fermare il sanguinamento

 

Se la vittima ha sanguinamento, allora prima di tutto è necessario fermarlo. Se il sangue batte con un getto scarlatto pulsante, l'emorragia è arteriosa e viene richiesto un laccio emostatico al di sopra del sito di lesione. Se il sangue scuro fuoriesce lentamente dalla ferita, il sanguinamento è causato da un danno alle vene. In questo caso, la vittima deve mettere una benda di pressione e non un laccio emostatico.

immobilizzazione

Un arto danneggiato deve essere immobilizzato. In nessun caso si dovrebbe cercare di raddrizzare, riposizionare o eseguire qualsiasi altra manipolazione dell'arto, se vi è il sospetto di una frattura ossea. Prima di applicare un pneumatico, non è necessario rimuovere gli indumenti da una persona, ma viene applicato direttamente sulla manica o sulla gamba. Per l'immobilizzazione, è possibile utilizzare qualsiasi oggetto piatto solido (ad esempio, un bastone, una tavola o uno sci). Ogni pneumatico deve essere applicato in modo che l'arto sia fissato saldamente, per questo è necessario immobilizzare le articolazioni sopra e sotto il sito della lesione.

Se si sospetta un danno alle ossa della gamba, allora l'arto dolorante può essere bloccato saldamente a uno sano, che in questo caso agirà come una stecca. Se le ossa della gamba o della coscia sono danneggiate, due ruote si sovrappongono - sulla superficie esterna e interna della gamba. L'esterno dovrebbe raggiungere l'ascella ed escludere il movimento nelle articolazioni dell'anca, del ginocchio e della caviglia. Interno - dal perineo all'articolazione della caviglia, immobilizzando anche l'articolazione del ginocchio e la caviglia.

Quando l'arto superiore è fratturato, il braccio della vittima viene flesso all'articolazione del gomito, il pneumatico viene anche sovrapposto su entrambi i lati e l'arto viene sospeso dalla sciarpa nello stato piegato (angolo di flessione di 90 gradi).Puoi mettere un rullo sotto l'ascella.

Tutte le manipolazioni devono essere eseguite con estrema cautela in modo da non aggravare la condizione della vittima. Manipolazioni ruvide possono causare ulteriori complicazioni, fino a shock traumatico.

Sollievo dal dolore

Se c'è un anestetico a portata di mano, devi darlo alla vittima. Ghiaccio, una bottiglia di acqua fredda o uno speciale sacchetto di raffreddamento possono essere applicati al sito della ferita. Se il trasporto verso una struttura medica è impossibile e si richiede un trasporto speciale, il paziente deve essere riscaldato, coperto con una coperta, vestiti, ecc. In assenza di lesioni sospette agli organi interni, una bevanda calda può essere somministrata alla vittima.

Trattamento delle ferite

Se la vittima ha una ferita aperta, deve essere trattata con una soluzione di perossido di idrogeno al 3% o un'altra soluzione antisettica (non alcolica). La pelle attorno alla ferita può essere imbrattata con alcool o soluzione di iodio, chi non dovrebbe entrare nella ferita stessa. Al posto del visibile danno alla pelle occorre mettere una benda sterile stretta.

Pronto soccorso per lesioni spinali

Se si sospetta che una frattura della colonna vertebrale del paziente non possa essere ruotata. Può essere trasportato solo su una barella o con una superficie dura.

I segni caratteristici del danno alla colonna vertebrale sono un forte dolore al sito di una violazione dell'integrità delle vertebre, difficoltà o arresto della respirazione, intorpidimento, debolezza o paralisi degli arti, minzione involontaria e defecazione. È possibile trasportare e in genere spostare un tale infortunato solo in una situazione disperata, quando non è possibile attendere l'assistenza qualificata.

Non puoi provare a metterlo o rimettersi in piedi, girati dalla sua parte o dallo stomaco. È necessario posare la vittima su una superficie piana solida, la cui lunghezza deve superare la sua altezza (porta, compensato, scudo, ecc.) Non è possibile sollevare una persona dalle spalle e dalle gambe, la superficie di trasporto deve essere scivolata delicatamente sotto la schiena.

Quando la vittima viene adagiata su una barella improvvisata, è necessario fissarla saldamente su di essa con mezzi estemporanei (bende, cinture, corde, ecc.). Sotto il collo, è desiderabile mettere un piccolo rullo denso.Se si sospetta un danno alle vertebre cervicali, è necessario avvolgere completamente il collo con un tale rullo.

Trasportare il paziente dopo l'immobilizzazione è possibile solo in posizione orizzontale.

Film educativo su "First Aid for Fractures":

Guarda il video: Cosmo in caso di frattura (Primo di unosso) - Primo Soccorso e Difesa Personale

Lascia Il Tuo Commento