Proteine ​​nelle urine nel diabete: cosa significa, perché appare

In caso di diabete mellito, si raccomanda di sottoporre il paziente a test delle urine ogni sei mesi: generale e per la presenza di proteine ​​(analisi per proteinuria e test per microalbuminuria). Questi studi possono determinare lo stato dei reni, che è compromessa nel 20-40% dei pazienti con questa diagnosi. In questo articolo, vi presenteremo le cause delle proteine ​​nelle urine nel diabete mellito, le fasi della nefropatia diabetica e i principi di base del suo trattamento.

Fasi di nefropatia diabetica

Fasi di nefropatia diabetica

Si distinguono le seguenti fasi della nefropatia diabetica:

  1. Asintomatico: il paziente non ha sintomi e gli indicatori del livello di microalbumina nelle urine non superano i 30 mg / die. All'inizio di questa fase, segni di accelerazione della velocità di filtrazione glomerulare, ipertrofia renale e un aumento del flusso ematico renale possono indicare una compromissione della funzionalità renale.
  2. I cambiamenti strutturali iniziali - oltre ai segni della fase precedente, il paziente ha i primi cambiamenti nella struttura dei glomeruli dei reni (i capillari si ispessiscono, il mesangio si espande).
  3. Prenephrotic - gli indicatori del livello di aumento di un microalbumina (30-300 mg / il giorno),ma non vi è alcuna proteina nelle urine (il paziente può avere solo casi episodici e insignificanti di proteinuria), la filtrazione nei glomeruli e il flusso sanguigno rimangono normali (o elevati), compaiono episodi di aumento della pressione sanguigna.
  4. Nephrotic - nelle proteine ​​di urina è costantemente rilevato, qualche volta - cilindri e sangue. L'ipertensione arteriosa diventa persistente, il paziente sviluppa edema, si sviluppa anemia, aumenta l'ESR, i livelli di colesterolo e altri parametri del sangue aumentano. Nei livelli di urina, creatinina e urea sono normali o leggermente elevati.
  5. Nefrosclerotico (o uremico) - un marcato aumento dei livelli di creatinina e urea è osservato nel sangue a causa di una forte diminuzione della concentrazione e della funzione di filtrazione dei reni, la presenza di proteine ​​nelle urine è costante. Il paziente presenta edema persistente e significativo e grave anemia. La pressione sanguigna diventa costantemente e significativamente elevata. I livelli di glucosio nel sangue sono elevati, ma non rilevati nelle urine. In questa fase, la necessità di somministrazione di insulina può diminuire a causa di una diminuzione dei livelli di zucchero nel sangue.Il palco termina con lo sviluppo dell'insufficienza renale cronica.

Con lo sviluppo di insufficienza renale, il paziente appare i seguenti sintomi:

  • frequente letargia;
  • prurito della pelle;
  • mal di testa;
  • sapore metallico in bocca;
  • puzza come l'urina dalla bocca;
  • vomito;
  • diarrea;
  • mancanza di respiro con sforzo minimo e a riposo;
  • crampi frequenti o crampi alle gambe (di solito la sera);
  • perdita di coscienza e coma.

La nefropatia diabetica è una complicanza seria e la proteina nelle urine appare solo nelle fasi successive, quando è difficile rallentare il processo del suo sviluppo. Ecco perché, in caso di diabete, devono essere applicati test speciali per la microalbuminuria per rilevare la sua insorgenza. Normalmente, il contenuto di microalbumina nelle urine non deve superare i 30 mg / die.

Il rilevamento continuo di proteinuria indica una filtrazione alterata nel 50% dei glomeruli renali, dovuta al loro indurimento irreversibile. Di norma, lo stadio della microalbuminuria si sviluppa 5 anni dopo la scoperta del diabete mellito e lo stadio della proteinuria si sviluppa 20-25 anni dopo.

Quale dottore contattare

Un paziente con diabete mellito deve essere monitorato regolarmente da un endocrinologo e deve sottoporsi a un test delle urine e a un test di microalbuminuria.Se necessario, il medico può prescrivere un consulto con un nefrologo, un urologo e un'ecografia dei reni e altri studi di laboratorio e strumentali.

Guarda il video: COSA RIVELA IL COLORE DELL'URINA SULLA TUA SALUTE?

Lascia Il Tuo Commento