Malattia di Lyme: sintomi e trattamento

Per la prima volta la malattia di Lyme (o borreliosi trasmessa dalle zecche Ixodes) è stata rilevata nel 1975 in un gruppo di pazienti con artrite, che era accompagnata da sintomi insoliti e iniziata dopo una puntura di zecca. Questa è una malattia infettiva causata da acari spirochimici tollerati, caratterizzati dall'infiammazione della pelle e dallo sviluppo dell'eritema migrante, che si presenta in forma cronica. È a causa dello sviluppo di eritema migrante cronico in un paziente molti anni dopo l'infezione che possono apparire segni di danni al cuore, al sistema nervoso e al sistema muscolo-scheletrico.

diagnostica

Per confermare la diagnosi e identificare gli anticorpi anti-borrelia nel corpo, il medico prescriverà un esame del sangue.

Entrambe le tecniche cliniche e di laboratorio sono utilizzate per diagnosticare la malattia di Lyme. Sulla base dei sintomi, la diagnosi finale può essere fatta solo per i pazienti che mostrano segni di migrazione dell'eritema.

Per identificare l'agente patogeno nel corpo del paziente con sospetta malattia di Lyme, vengono eseguite analisi del sangue:

  • reazione di immunofluorescenza indiretta per la rilevazione di anticorpi contro la borrelia;
  • PCR.

Più preferibilmente, la diagnosi viene fatta sulla base di dati di laboratorio. Ma in alcune regioni della Russia, tali tipi di diagnostica rimangono inaccessibili al pubblico, e quindi i medici devono fare affidamento su questi sintomi e sulla situazione epidemiologica nella regione.

Quale dottore contattare

Se una macchia rossa appare sulla pelle dopo un morso di zecca, è necessario contattare uno specialista di malattie infettive. Con la sconfitta di vari organi, le consultazioni di specialisti specializzati sono nominate: un dermatologo, un cardiologo, un cardiochirurgo, un reumatologo, un neurologo.

Lo specialista della Clinica medica di Mosca parla della malattia di Lyme:

Guarda il video: Malattia di Lyme: causa, sintomi e diagnosi

Lascia Il Tuo Commento